RAFFAELLO TONON VS CRAIG WARWICK / “Quando si parla di certe cose bisogna essere seri” (Isola dei famosi 2018)

- Annalisa Dorigo

Raffaello Tonon si è espresso duramente contro Craig Warwick nell’ultima puntata di Pomeriggio Cinque, criticandolo per la facilità con cui ha parlato di omofobia.

raffaellotonon2017
Raffaello Tonon

Raffaello Tonon è stato ospite della puntata di Pomeriggio Cinque di ieri, prendendo posizione in merito ad una delle discussioni più spinose chiamate in causa a L’Isola dei famosi 2018. L’opinionista ha infatti parlato della recente riappacificazione avvenuta tra Craig Warwick e Franco Terlizzi nella diretta di lunedì, esprimendosi in modo particolarmente duro contro il sensitivo: dopo avere accusato di omofobia il collega, infatti, Warwick ha fatto un passo indietro ammettendo di avere travisato le dichiarazioni dell’ex pugile. Quest’ultimo lo ha criticato non perché gay ma perché nel corso della prima notte sull’isola era stato egoista con lui e con Nino, prendendosi tutte le coperte e lasciando i compagni a patire il freddo e la pioggia senza riparo. Parole che hanno posto fine alle pesanti accuse di omofobia, che lo stesso Craig aveva mosso contro Terlizzi scatenando discussioni per circa due settimane nei vari salotti di Barbara d’Urso ma che a quanto pare non hanno convinto lo stesso Tonon.

Raffaello Tonon attacca Craig Warwick

Il passo indietro di Craig Warwick non è piaciuto affatto a Raffaello Tonon, che ieri a Pomeriggio Cinque si è espresso duramente contro di lui: “Quando si trattano questi temi bisogna essere seri e concreti, non fare accuse campate per aria!“. Il sensitivo a detta dell’ex gieffino avrebbe quindi abusato del termine omofobia, usando per chiarire una semplice discussione con Franco Terlizzi che non aveva nulla a che fare con uno dei problemi della società odierna. L’amico di Luca Onestini ha quindi aggiunto: “Ci sono giovani rifiutati e perseguitati, addirittura alcuni si ammazzano. Quando si parlano di queste cose bisogna essere serissimi“. Craig Warwick esce dunque con le ‘ossa rotte’ da questa vicenda, che nei giorni scorsi aveva chiamato in causa anche Micahel, il figlio dell’ex pugile che più volte aveva difeso il padre a spada tratta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori