Selvaggia Lucarelli querela Alba Parietti/ Ballando con le Stelle, chiesti 300 mila euro per diffamazione

- Emanuela Longo

Selvaggia Lucarelli querela Alba Parietti: la giornalista e giudice di Ballando con le stelle accusa la showgirl di diffamazione e chiede un risarcimento di 300 mila euro.

selvaggia_lucarelli_facebook
Selvaggia Lucarelli (Facebook)

Il prossimo sabato, 10 marzo, prenderà ufficialmente il via la nuova edizione di Ballando con le Stelle ma nonostante questo ad oggi ancora si notano gli strascichi della precedente, quando a farla da padrona è stata la querelle in corso tra Selvaggia Lucarelli, giornalista e giudice del talent ballerino e Alba Parietti, concorrente del programma condotto da Milly Carlucci. I battibecchi tra le due donne, inizialmente nati sul palco di Ballando si erano poi spostati sui social e la giornalista ha pensato bene di non fargliela passare liscia, querelando in sede panale e civile la showgirl Alba Parietti. A darne notizia è il Corriere della Sera nell’edizione online, ripercorrendo l’intera vicenda fino all’epilogo che potrebbe costare caso all’ex concorrente ballerina del talent di RaiUno. I telespettatori di Ballando, quasi certamente avranno considerato i vari siparietti all’insegna delle polemiche come facenti parte del gioco dando vita ad un vero e proprio far west dialettico tra due donne che non se le mandano di certo a dire. La Lucarelli pungente ed ironica come nel suo stile, la Parietti, di contro, che ha incassato e rimandato al mittente ogni critica ritenuta troppo eccessiva. Puntata dopo puntata però, la lite tra le due è diventata virale tanto da spostarsi anche sui social e rappresentare motivo di successo per lo stesso programma Rai.

SELVAGGIA LUCARELLI PORTA ALBA PARIETTI IN TRIBUNALE

Una volta spenti i riflettori sulla passata edizione di Ballando con le Stelle, però, non sembra essersi spenta anche la polemica che invece ha continuato ad infiammare gli animi della Lucarelli e della Parietti. La prima ritiene inaccettabile quanto accaduto in un programma televisivo, la seconda non perde occasione per continuare ad attaccarla con termini poco carini come “mitomane” e “buffona”. Nonostante il tentativo (fallito) di portare la pace tra le due, alla fine la giornalista ha deciso di trascinare la showgirl in tribunale con una richiesta di risarcimento danni pari a 300 mila euro. Come andrà a finire? Sicuramente Alba al Corriere aveva espresso bene la sua idea relativa al programma al quale prese parte e soprattutto all’atteggiamento di Selvaggia nei suoi confronti: “Essere trattata come una sciacquetta mi ha dato fastidio. Selvaggia fa la lotta contro il bullismo, ma il suo atteggiamento in giuria è molto simile a quello di una bulla. Lei è una che gioca scorretto”, aveva detto. Poi però l’aveva attaccata su Facebook rilanciando: “Se fai il gioco sporco, lo faccio anche io”. Allo stesso tempo le aveva teso la mano ed ironicamente aveva detto: “Se facessi un programma prenderei subito Selvaggia Lucarelli come opinionista, è bravissima a fare la provocatrice”. Una stima che, ad oggi, non appare affatto condivisa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori