SIMONE SCIPIONI/ Chi è? Il 20enne centra il podio all’ultimo Pressure (Masterchef Italia 7)

- Francesca Pasquale

Simone Scipioni, concorrente 20enne proveniente dalla provincia di Macerata, è approdato in finale battendo all’ultimo Pressure Test l’ottimo Davide. Podio assicurato.

simone_masterchef7_cs
Simone Scipioni a Masterchef Italia 7

Simone Scipioni, 20enne studente di scienze dell’alimentazione di Montecosaro, è uno dei tre finalisti che si contende la vittoria in questa settima edizione del talent Masterchef Italia in onda su Sky Uno. Prima di gustarci questo atteso appuntamento conclusivo del programma di casa Sky, ricordiamo cosa ha fatto e come si comportato Simone nella puntata andata in onda nella scorsa settimana. Una puntata partita con una MisteryBox decisamente fuori dagli schemi con i concorrenti chiamati a preparare un ottimo piatto sfruttando 10 ingredienti con l’aggiunta di alcuni oggetti della vita comune da sfruttare nella fase di impiattamento. Simone, nello specifico, ha preparato un primo piatto quaglia dai sapori preistorici che ha saputo intercettare nel migliore dei modo le aspettative dei quattro giudici che infatti lo hanno valutato tra i migliori. Una vittoria che gli ha permesso di ottenere un rilevante vantaggio nella Invention Test (abbinamento piatti della tradizione regionale con gli altri concorrenti con l’aggiunta di vietare determinati ingredienti).

SIMONE SCIPIONI, LA FINALE DI MASTERCHEF ITALIA 7  CONQUISTATA ALL’ULTIMO DUELLO

Nell’Invention Test, Simone Scipioni è partito con un rilevante vantaggio potendo sceglier per se e per gli altri concorrenti, il piatto regionale da preparare con necessarie modifiche per renderli maggiormente moderni. Alla fine Simone ha optato per la coda alla vaccinara che tuttavia in questo caso non è riuscito a soddisfare le aspettative dei quattro giudici che infatti decidono di premiare come migliore Kateryna con una ottima reinterpretazione della ribollita. Nell’esterna andata di scena al ristorante Schauenstein Schloss di Andreas Caminada in Svizzera, titolare di ben tre stelle Michelin. A Simone è stato dato il compito di preparare una zuppa verde che nonostante il grande impegno profuso si ritrova ad essere battuto per la seconda volta da Kateryna che ha quindi guadagnato il diritto di prendere parte alla finale. Ai Pressure Test, Simone è stato primo sconfitto nel duello con Alberto ritrovandosi ad essere penalizzato per l’impiattamento non all’altezza e quindi è riuscito ad avere la meglio nel duello conclusivo con Davide.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori