Rita Rusic e Vittorio Cecchi Gori/ L’amore scoppia sul set di ”Attila Flagello di Dio” (Sabato Italiano)

- Fabio Morasca

Rita Rusic e Vittorio Cecchi Gori, Sabato Italiano: i due ex produttori cinematografici saranno ospiti della puntata di Sabato Italiano, programma condotto da Eleonora Daniele.

vittorio_cecchi_gori_rita_rusic_web
Vittorio Cecchi Gori e Rita Rusic

Rita Rusic e Vittorio Cecchi Gori tornano a far parlare di loro dopo essere stati ospiti del programma di Eleonora Daniele, Sabato Italiano. I due sono stati a lungo una coppia, si conobbero sul set del film ”Attila flagello di Dio” con protagonista uno strepitoso Diego Abatantuono. Era il 1982 e Rita Rusic aveva appena 22 anni, mentre il produttore Vittorio Cecchi Gori di anni ne aveva 40. Una storia quindi con diciotto anni di differenza, che comunque non si sentiva anche per dei tempi molto diversi da quelli di oggi. I due hanno avuto anche due splendidi figli, Mario e Vittoria, che ancora oggi sono parte fondamentale della loro vita. Rita Rusic e Vittorio Cecchi Gori sono stati insieme fino al 2000. Le parole di oggi a Sabato Italiano hanno sicuramente scosso l’animo di tutti i presenti e dato una importante lezione. (agg. di Matteo Fantozzi)

“VEDERLO È STATO SCIOCCANTE”

Dopo la grande paura, Vittorio Cecchi Gori torna in tv insieme all’ex moglie Rita Rusic con cui ha ritrovato la serenità insieme ai figli. Dimagrito ma abbastanza in forma, Vittorio Cecchi Gori ha rassicurato tutti sulla sua salute: “sto bene. Il Paradiso può attendere”. A parlare di quanto accaduto è soprattutto Rita Rusic: “eravamo a Miami per festeggiare il Natale e abbiamo ricevuto una telefonata che ci avvisava del malore di Vittorio. Ci hanno detto che era in coma. Io e Mario siamo partiti invece Vittoria è rimasta a Miami” – spiega la Rusic che poi aggiunge – “quando l’ho visto è stato scioccante. Non ci vedevamo da dieci anni e quindi vederlo così non è stato facile. Lui, però, ha riconosciuto Mario, ha riconosciuto me e quando ci ha visto si è commosso. Ci siamo commossi tutti”. Vittorio Cecchi Gori, poi, ha aggiunto: “il fatto che nessuno dei due si sia risposato e abbia avuto altri figli significa che il filo non si è mai spezzato”, afferma Cecchi Gori quasi a voler dire che saranno sempre una famiglia (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

RITA RUSIC E VITTORIO CECCHI GORI INSIEME IN TV

Rita Rusic e Vittorio Cecchi Gori ospiti oggi, sabato 10 marzo 2018, a Sabato Italiano, programma condotto da Eleonora Daniele su Rai Uno a partire dalle 16.40. La loro relazione è durata per diciassette anni: sposati nel 1983, i due si sono separati nel 2000. Il divorzio è stato particolarmente doloroso, con litigi e discussioni anche circa la possibile cifra ricevuta dalla Rusic. La produttrice ha chiarito anche negli ultimi tempi che non ha preso un euro dal divorzio e, nell’ultima occasione a Sabato Italiano, ha parlato del rapporto riappacificato con lo stesso Cecchi Gori: “Avevo giurato di non rivolgergli più la parola: ero arrabbiata perché non chiamava i figli e ciò mi dava grande dolore. Ma la vita cambia, è un continuo andare avanti. Non esiste rabbia quando c’è emergenza, emergenza di una persona che comunque è stato il mio unico marito ed il padre dei miei figli. E’ una persona importante della mia vita, al di là di ciò che erano i nostri rapporti”. (Agg. Massimo Balsamo)

VITTORIO CECCHI GORI: “STO BENE”

Rita Rusic e Vittorio Cecchi Gori saranno ospiti della puntata di Sabato Italiano, programma di Rai 1 condotto da Eleonora Daniele, che andrà in onda sabato 10 marzo 2018. L’ex produttore cinematografico fiorentino apparirà per la prima volta in televisione dopo il malore che l’ha colpito lo scorso 25 dicembre, per la precisione, un’ischemia cerebrale che ha provocato un problema cardiovascolare e che l’ha costretto ad un ricovero al Policlinico Gemelli di Roma durato circa due mesi. Vittorio Cecchi Gori è stato dimesso dall’ospedale una settimana fa. L’ex presidente della Fiorentina ed ex marito di Rita Rusic, che l’ha assistito durante la sua degenza in ospedale insieme a Mario, uno dei loro due figli, ha già rilasciato una serie di dichiarazioni pubbliche dopo essere tornato a casa. Queste sono state alcune delle recenti dichiarazioni rilasciate da Cecchi Gori a Il Corriere della Sera: “Come sto? Suvvia, bene, ho ripreso anche colore… Sono stato fortunato, il fisico è forte, nonostante tutto, un tempo ti veniva un colpo e morivi, altroché”.

VITTORIO CECCHI GORI A IL CORRIERE DELLA SERA

Sempre in occasione di quell’intervista, Vittorio Cecchi Gori ha confermato le parole di Rita Rusic, affermando di aver recuperato il rapporto con l’ex moglie e anche con il figlio Mario. Riguardo quest’ultimo, Vittorio Cecchi Gori ha trascorso insieme al figlio un periodo pari a circa un mese: “È rimasto con me per un mese intero, un miracolo, e anche questo è merito di Rita. Quando la salute ti chiama, un pochino di cose si vedono in maniera diversa. Anche le persone, sì”. A causa della degenza in ospedale, Vittorio Cecchi Gori ha riacquisito una forma fisica corretta, perdendo circa 15-20 chili. L’ex produttore ha ammesso di aver perso alcuni buone abitudini, come fare sport ad esempio, prima di avvertire il grave malore. Vittorio Cecchi Gori, stando sempre alle sue dichiarazioni, ha dichiarato di aver problemi di salute anche ad un ginocchio e che dovrebbe, quindi, farsi operare nuovamente. Considerando ciò che ha vissuto, però, l’ex produttore appare restio davanti all’idea di fare ritorno subito in ospedale.

RITA RUSIC E LA PRECEDENTE INTERVISTA A SABATO ITALIANO

Rita Rusic, invece, ad inizio anno, aveva già preso parte ad una puntata del programma condotto da Eleonora Daniele. In quell’occasione, l’ex produttrice cinematografica ed ex attrice parlò del matrimonio con Vittorio Cecchi Gori, del loro divorzio e dei loro figli, approfittando dell’occasione anche per togliersi qualche sassolino dalla scarpa. Rita Rusic, in quell’occasione, si scagliò contro i media che avevano riportato notizie false riguardo un presunto divorzio milionario. Queste furono le dichiarazioni dell’ex produttrice: “Il fatto del mio divorzio miliardario è una fesseria, lo posso dire perché i documenti sono pubblici. Io non ho preso un euro dal divorzio, dopo diciott’anni e mezzo di matrimonio, dopo anni che abbiamo lavorato sempre assieme, io non ho avuto niente, lo posso dire ufficialmente senza nessun tipo di problema. Mi sono dovuta reinventare a 50 anni, inventarmi un’attività, non è facile ricominciare da capo, con un divorzio a zero lire, senza una casa, senza niente, e nonostante tutta la fatica anche la beffa oltre l’inganno, è veramente ridicolo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori