QUESTO NOSTRO AMORE 80, 3/ Anticipazioni seconda puntata e diretta prima: la famiglia si riunisce

- Morgan K. Barraco

Questo nostro amore 80, le anticipazioni: Anna non prende bene l’annuncio di Vittorio, che ha deciso di restare a Torino. Lei ed Ettore scappano in America.

questo_nostro_amore_80_Neri_marcore_facebook
Questo nostro amore 80, in prima Tv assoluta su Rai 1

ANTICIPAZIONI SECONDA PUNTATA 3 APRILE

In famiglia, sono in pochi a prendere bene l’annuncio di Vittorio. L’ex di Anna ha deciso di restare a Torino dopo il fidanzamento, sorprendendo tanto Marina quanto Clara. La stessa Anna è perplessa: per evitare problemi, parte con Ettore per gli Stati Uniti. Mentre Domenico sogna la televisione, Benedetta riceve un’importante proposta di lavoro. Ma Bernardo è scettico: non è il caso di trasferirsi a Milano; non con i bambini al seguito. Ancora problemi di cuore per Fortunato, che in un giorno di violenti scontri conosce Caterina. Sono gli anni di piombo, e l’ingegner Marchisio resta vittima di un attentato. Sarà Teresa ad assisterlo amorevolmente nelle cure. Alla fine, Benedetta cede alle lusinghe del giovane Fabrizio. La sua mostra di fotografie si è rivelata un fallimento, e la giovane è in cerca di una nuova opportunità. Vittorio si appiglia a un pretesto per ricontattare Anna. Nel frattempo, Salvatore entra nel business dei bunker antiatomici, e Vittorio lo persuade a emigrare in Svizzera. [agg. di Rossella Pastore]

QUESTO NOSTRO AMORE 80, TERZA STAGIONE: DIRETTA PRIMA PUNTATA

Clara e Marina sono entrambe determinate. Benedetta no: “E’ diversa dalle altre”, notano Vittorio e Anna. “E’ un peccato: quanto talento sprecato… Sarebbe stata una brava fotografa”. Nel bel mezzo della festa, Rosa subisce un brutto incidente. “Sono caduta”, dice a mamma Teresa, “ma la signora mi ha medicato”. La “signora” in questione è la nuova vicina di Bernardo e Benedetta. Fin dalle prime battute, si capisce che sarà lei a portare zizzania in famiglia. Lei e Benedetta discutono della vita in campagna: “E’ un po’ come essere fuori dal mondo: ho un po’ di paura”. Intanto, Ettore torna a casa: “Per uno senza famiglia, troppa può fare indigestione”. Anche Vittorio va via. Con Salvatore: “Anna sta buttando via tutto. Di quello che abbiamo fatto insieme, non resta niente”. Chiosa con Futura di Lucio Dalla. [agg. di Rossella Pastore]

LA NUOVA VITA DI ANNA

Ettore fa il suo ingresso ufficiale in famiglia. All’appello manca solo Vittorio, bloccato in aereoporto. Le figlie di Anna non la prendono benissimo: “Dovremmo essere noi, a presentarle il fidanzato”. Salvatore si allontana per andare a prendere Vittorio. Non ha il coraggio di dirgli la verità, nonostante i suoi sospetti. “Sono tutti al casale, no?”. L’altro annuisce, senza lasciar trapelare troppo. Marina è invaghita del suo professore, e i gemelli la prendono in giro. “Questi intellettuali non sono niente di che. E poi non ci si diverte, con lui tra i piedi”. Nel frattempo, Salvatore cede e confessa: “Anna è a casa col suo fidanzato”. Anche Teresa avverte Anna, che si dice preoccupata. “Avrei preferito dirglielo io”. Lei e Vittorio si rincontrano: “Sei sempre bellissima”, commenta davanti a Ettore. Lui non la prende bene: “Dovrei iniziare a preoccuparmi?”. [agg. di Rossella Pastore]

UN NUOVO ARRIVATO IN FAMIGLIA

Emanuela aspetta un figlio da Vittorio. “Perché non mi hai detto niente?”, la accusa lui. La segretaria si giustifica: “Non volevo rovinarti la vita”. Teresa e Salvatore sono di nuovo genitori: “E’ una bambina”, annunciano gli ostetrici. Vittorio torna a casa da Anna: “Ti va di fare due passi?”. E’ allora che lui fa la sua confessione: “Emanuela aspetta un figlio da me, ma non vuole che lo riconosca”. Anna lo conosce bene: “Non saresti in grado di fare finta di niente; sei una persona per bene”. In lacrime, gli confida che “non ce la può fare”. Flashforward: sono passati dieci anni da quella sera, e Vittorio vive a Manchester. Anche Anna si è rifatta una vita. Con Ettore, lo psicanalista. “E’ ora di presentarlo alla famiglia”. Benedetta è la prima a conoscerlo. Ora vive con Marco, suo figlio, e Giacomo, il suo fratellastro. [agg. di Rossella Pastore]

ANNA E VITTORIO SI RICONCILIANO

Anna è a un bivio: da una parte è ancora innamorata; dall’altra non riesce a perdonare. Anche Vittorio non sa che fare, e pur di riconquistarla le ha provate tutte. Anna litiga con lo psicanalista: “Non mi è di nessun aiuto, ho perso tempo e denaro”. Dal canto suo, Vittorio si confida con Benedetta: “Cosa faccio?”. Lei gli consiglia di avere un po’ di pazienza. Teresa non ne può più di “sgobbare” in casa. “Voglio lavorare, Salvatore, anche se sono incinta”. Il suo capo le ha chiesto di accompagnarla a Roma, “dal Ministro”: “Devo farcela, è l’occasione di una vita”. Ma Teresa è all’ottavo mese, e quasi fatica a camminare. Anna e Vittorio si riconciliano: “Prenditi tutto il tempo necessario: io sarò con te”. Ma il perdono non è cosa facile, e Anna vede ancora il fantasma di Emanuela. [agg. di Rossella Pastore]

IL VIAGGIO MANCATO

Benedetta, Marco e Bernardo sono pronti a partire. Ma in stazione lei ci ripensa: “Non so se è la cosa giusta. E’ suo padre; non voglio portarglielo via”. Bernardo non vuole sentire ragioni: “Questo che significa? Non può stare sempre tra noi, impedirci di fare qualsiasi cosa”. Lui è sospettoso: “C’è qualcosa che devo sapere?”. Lei lo invita a non fare illazioni; Bernardo, risentito, se ne va. Vittorio tenta in tutti i modi di riconquistare Anna. A casa Ferraris si presenta con un mazzo di fiori: “Sarebbero per me?”, chiede la suocera indisponente. Nel frattempo, Benedetta si nasconde: “Non possiamo tornare a casa”, sussurra al piccolo Marco, “dovremo cercare un posto per dormire”. Al ristorante: “Per il lavoro sto perdendo te: sono stanco”. Anna è comprensiva: “Tu ci sei come non ci sei mai stato prima”. Finalmente soli, i coniugi Strano ritrovano l’intimità. [agg. di Rossella Pastore]

LITIGIO TRA LUCA E BENEDETTA

Manchester, 1981. “Chi vive solo, muore solo”. L’incipit di Questo nostro amore 80 è affidato a Neri Marcorè. Qualche frame dopo, Anna e la famiglia Strano organizzano un picnic in riva al lago. E’ allora che le si rompono le acque. Ma è solo un sogno: Anna è sul lettino di Ettore, lo psicoterapeuta. “Sono terrorizzata, perché ho il desiderio che lui ritorni. E se non passa più? Mi sento un’imbecille”. Benedetta e Luca litigano davanti a Marco: “Vai pure”, la esorta lui, “portatelo via”. Bernardo, intanto, prepara i bagagli. La coppia andrà a vivere insieme, e sua madre si dice “contenta”. “Ma Luca lo sa?”. Benedetta, intanto, è ancora impegnata nella discussione. “Dimenticami. Questo figlio non dovevo neanche averlo; sarà tutto come prima”. Anche Vittorio è nel bel mezzo di un trasloco. Negli scatoloni, tra le altre cose, ripone una fotografia di Anna. [agg. di Rossella Pastore]

LA FICTION VISTA DAI PROTAGONISTI

Per Anna Valle, Anna Ferraris è un personaggio “moderno”. “Vivere da concubina, al tempo, era illegale. Ma lei si innamora, rinunciando a tutti i suoi sogni di ventenne”. Parlando della fiction, “il suo punto di forza è la trasversalità”. “Si raccontano tante storie nell’arco di più anni. E poi la naturalezza, caratteristica propria del mio personaggio”. Nella stessa intervista per RaiPlay, Neri Marcorè descrive Vittorio Costa: “La sua è un’involuzione. Nella prima serie si accennava al matrimonio, che alla fine non c’è stato”. Sulla fiction: “Tante generazioni ci si possono riconoscere. Inoltre c’è l’elemento storico, che la fa da padrone”. Aurora Ruffino è la nota “young” di Questo nostro amore: “Benedetta e Bernardo non possono fare a meno l’una dell’altro. Negli anni ’70 avviene la separazione, sofferta da ambo le parti. Lei ha un figlio da un altro ragazzo, ma allo stesso tempo pensa ancora a lui. È per questo che si rincontrano”. [agg. di Rossella Pastore]

QUESTO NOSTRO AMORE 80, LA TRAMA DELLA FICTION

Al via nella prima serata di Rai 1 di oggi, domenica 1 aprile 2018, la fiction Questo nostro amore 80 con Neri Marcorè e Anna Valle. La terza stagione dello show ci riporta dritti alle famiglie che abbiamo conosciuto nei capitoli precedenti e che si ritrovano adesso a vivere nei gloriosi anni Ottanta. Il finale precedente ha mostrato ai fan che cosa è successo nel decennio precedente, fra ideologie in contrasto con il Dopo guerra e impegno civile. Superato quello step, gli anni Ottanta vede il mondo profondamente cambiato rispetto all’epoca precedente, molto più incline agli eccessi ed al divertimento. L’obbiettivo delle persone sembra ora riguardare se stessi ed il proprio benessere, al di là di quella collettività che aveva impegnato anche l’Italia negli anni precedenti. I protagonisti faranno parte del cambiamento non solo da questo punto di vista, ma anche per via delle dinamiche familiari. I figli sono ormai grandi e chi aveva già superato l’età adulta in precedenza, si ritrova ora a dover fare i conti con un invecchiamento che avanza. Anna e Vittorio del resto hanno dovuto fare i conti con la possibile fine del loro rapporto per via del tradimento di lui, che la donna faticherà a lasciarsi alle spalle. Il tutto non potrà che crollare ancora di più quando Manuela rivelerà di aspettare un figlio da Vittorio. 

Sarà questo il motore che spingerà quest’ultimo a decidere di allontanarsi dalla compagna, rispettando il suo desiderio di chiudere la loro relazione. Lo ritroveremo quindi dieci anni più tardi pronto a rientrare dal suo esilio volontario in Inghilterra ed alle prese con il tentativo di dimenticare Anna. La protagonista invece si è unita ormai da tempo a Ettore, l’ex analista che l’ha aiutata durante la separazione e con cui progetta quelle nozze che non è riuscita ad avere con Vittorio. Il cast della fiction non conterà come vedremo solo sui volti noti già incontrati in precedenza. Fra le guest star troveremo infatti il personaggio di Ettore Gentile, dietro cui si nasconde il volto dell’attore Stephane Freiss. Una delle novità di questa terza stagione riguarda inoltre i luoghi in cui vedremo i personaggi all’opera con le loro vite e trasformazioni. Sarà un punto cruciale per l’evolversi della narrazione, dato che le vicinanze e le distanze giocheranno un ruolo di primo piano per l’intreccio di passioni e di emozioni. 

ANTICIPAZIONI DELL’1 APRILE 2018, EPISODIO 1  

In seguito agli ultimi eventi, Vittorio cerca di non prendere le distanze da Anna e di convincerla che può ancora fidarsi di lui. L’azienda che Vittorio ha messo in piedi con il socio Salvatore è stata inoltre venduta con successo ed ha permesso ai suoi titolari di ottenere un cospicuo compenso. La moglie di Salvatore tuttavia è decisa a non voler mollare il lavoro, ma dovrà ricredersi quando la gravidanza in corso le imporrà di raggiungere l’ospedale per partorire prima del previsto. Nel frattempo, Bernardo e Benedetta decidono di fare il grande passo e vivere in un casale da rimettere a posto con il figlio Marco Vittorio. Quando sembra sul punto di aver di nuovo accorciato le distanze con Anna, Vittorio scoprirà che Manuela è incinta e che il bambino è suo. Questo spingerà Anna verso una decisione drastica riguardo alla sua relazione.

ANTICIPAZIONI DELL’1 APRILE 2018, EPISODIO 2 

Dieci anni più tardi, Bernardo e Benedetta vivono felicemente fra campi e vigne ed hanno invitato i Costa Ferraris e gli Strano nel loro casale per una domenica in famiglia. Dall’unione fra Teresa e Salvatore è nata Rosa, una ragazzina frizzante colpita dalla sindrome di Down. Marina e Fortunato invece sono riusciti a fare un passo importante per il loro futuro, riuscendo a conseguire quella laurea attesa da tempo. Ciccio e Clara si trovano invece ad un passo dal diploma di maturità, mentre Domenico ha deciso di lavorare a bordo delle navi da crociera come animatore. Anna sembra ormai aver ritrovato la felicità con l’ex analista Ettore e decide di presentarlo alla famiglia come suo fidanzato ufficiale. Dopo aver vissuto a Manchester per tutto questo tempo, Vittorio decide di fare una visita a sorpresa alle figlie proprio quel giorno. La sua decisione finale sarà di rimanere a Torino per riprendere in mano la propria vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori