ISABELLA BIAGINI È MORTA, OMAGGIO DI BARBARA D’URSO/ Video, l’incontro col cane (Domenica Live)

- Silvana Palazzo

Isabella Biagini è morta, l’attrice romana si è spenta a 74 anni: l’ultimo video a Domenica Live, il saluto e l’omaggio di Barbara D’Urso, “era malata ma non è stata abbandonata”

isabella_biagini_facebook_2017
Isabella Biagini è morta

Isabella Biagini si è spenta ieri e Barbara d’Urso ha raccontato gli ultimi giorni dell’attrice nella puntata di oggi di Domenica Live. La conduttrice, che tanto aveva seguito l’attrice negli ultimi tempi, ha mandato in onda un video esclusivo che ha ricevuto da alcuni amici di Isabella Biagini. Il filmato è stato registrato negli ultimi giorni di vita dell’attrice e ritrae l’attrice mentre rivede il suo amato cane Freud. «Era una donna ironica, sentite come si rivolge al cagnolino», anticipa Barbara d’Urso su Canale 5. E in effetti Isabella Biagini, allettata e debilitata, mostra comunque un grande spirito, oltre che la consapevolezza che fosse un momento delicato per lei. «Che gli hai fatto? La permanente? Gli hai messo la parrucca? Questo non sta capendo più niente», dice l’attrice all’amica. «Sembra Marilyn Monroe», continua Isabella con la sua proverbiale verve comica. Poi però si fa seria: «Ho paura a muovermi, non sono stata bene». E quando gli amici le chiedono se vuole accarezzare il cagnolino si tira indietro: «Ho paura delle emozioni, è un momento delicato». Quando torna la linea in studio Barbara d’Urso ha poi commentato: «Fino all’ultimo è stata ironica, lei aveva capito che erano i suoi ultimi giorni. Lei è nel cuore di tutti quanti noi, sarà sempre con noi». Qui il video esclusivo trasmesso da Domenica Live. (agg. di Silvana Palazzo)

Clicca qui per il nostro approfondimento su Isabella Biagini

BARBARA D’URSO: “MALATA MA NON ABBANDONATA”

È appena cominciata Domenica Live e subito Barbara D’Urso, come promesso, ha iniziato a ricordare e dedicare la puntata alla recente scomparsa di Isabella Biagini: «negli ultimi anni ha vissuto praticamente qui da noi tra molti servizi e interviste», esordisce la conduttrice 60enne, che poi annuncia come nel corso della puntata verrà proposto un video girato qualche giorno fa in cui Isabella saluta tutto il pubblico di Domenica Live e Pomeriggio 5 e la padrona di casa, consapevole che potevano essere gli ultimi giorni della sua travagliata esistenza. «Noi sapevamo che era malata e non stava bene, ma su consiglio della famiglia e del fratello abbiamo deciso di non dare questa notizia in attesa dello svolgimento dei fatti», ha spiegato Barbara D’Urso prima di incominciare la consueta carrellata di ospiti e temi, rispondendo anche ad alcune critiche mosse da alcuni esponenti del mondo dello spettacolo che sostengono che la Biagini sia stata abbandonata. «Era molto malata ma anche combattiva e soprattutto non è mai stata abbandonata da noi, lei era felicissima che in me e nella nostra squadra poteva sempre contare per aiuto e compagnia». (agg. di Niccolò Magnani)

IL POST DI BARBARA D’URSO

Questo pomeriggio Barbara d’Urso, dovrebbe dedicare in apertura un grande pensiero per Isabella Biagini. Nel corso di Domenica Live infatti, la ruspante napoletana farà in modo di mantenere vivo il suo ricordo, dopo aver postato anche uno scatto su Instagram. “È rarissimo nella vita incontrare donne come te: autoironiche, pungenti, intelligenti, guerriere. Sei nata artista e lo sei stata per tutta la vita. Mi chiamavi Barbarà… E dicevi che mi guardavi in tv mentre stiravi…. Ora abbraccerai la tua amatissima figlia Monica…. Buon viaggio Isabella!”, ha scritto la conduttrice che dalle 13.55, tornerà in diretta per il suo lungo pomeriggio domenicale in televisione. “Barbara la invitava sempre e ci aggiornava sulle sue condizioni di salute e di vita… ciao Isabella!”, si legge a seguire tra i commenti. “Ciao Isa ci mancherai moltissimo”, scrive un altro utente ma di certo, non mancano le polemiche: “Ora manca a tutti, quando aveva bisogno non mancava a nessuno. Strano mondo quello dello spettacolo personaggi ricchissimi che non conoscono il significato della solidarietà”. Cliccate qui per vedere lo scatto. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

IL RICORDO DI SILVANA BIAGINI

Isabella Biagini si è spenta a Roma all’età di 74 anni. Purtroppo la sua scomparsa non è arrivata come un fulmine a ciel sereno ma anzi, l’opinione pubblica sapeva che da tempo non stava bene e in più di una occasione, aveva palesato la sua sofferenza in diretta da Barbara d’Urso. Per l’attrice la scomparsa prematura della figlia Monica per colpa di un cancro al fegato fulminante, è stato il principale motivo del suo successivo sconforto. Di seguito, tra gravi problemi economici, l’ischemia della fine del 2017 e la depressione, hanno influito rendendo la sua situazione personale ancor più complessa. La giornalista Silvana Giacobini a tal proposito ha affermato: “Isabella Biagini si è lasciata morire dopo la scomparsa della figlia Monica. Si è spenta piano piano perché, come tutte le mamme, non ha retto il dolore della perdita della figlia”. La donna ultimamente ha anche vissuto in macchina in condizioni di povertà estrema visto che la sua abitazione era stata bruciata da un incendio. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

IL RICORDO DI PIPPO FRANCO

In collegamento telefonico con Eleonora Daniele, nel corso della puntata odierna di Sabato Italiano, Pippo Franco ha voluto ricordare Isabella Biagini, collega di tanti lavori di successo. “Abbiamo lavorato tanto insieme” – ricorda Pippo Franco che poi aggiunge – “Era una donna unica che aveva puntato tutto sull’ironia pur essendo molto bella. Esprimeva il senso del comico al quale tutti noi che facciamo questo lavoro puntiamo. Non ricordo un’altra donna con la sua stessa forza di prendersi in giro”. Immancabile, poi, un commento sugli ultimi, difficili anni: “Mi dispiace per la sua povertà, è una cosa ingiusta perché nessuno pensa agli artisti quando non sono più famosi. Per lei mi dispiace ancora di più perché ha avuto una vita molto dolorosa”, ha concluso (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

FLIRT CON WALTER CHIARI? “LUI GIOCAVA CON I SOLDATINI…”

La vita di Isabella Biagini è stata molto intensa. Ha conosciuto il successo, la vita mondana, ma anche il dolore vero. L’attrice ha anche avuto diverse storie d’amore senza riuscire a trovare quella stabilità che, forse, cercava e che non è mai arrivata. In televisione, la Biagini ha anche lavorato con Walter Chiari. Il loro rapporto face molto discutere. All’epoca, infatti, si parlava di un flirt che, tuttavia, non fu mai confermato. Nel giorno della sua morte, a fare chiarezza, è Silvana Giacobini che, a Sabato Italiano, ha detto: “Walter Chiari era un grande latin lover. Ci sta che potesse piacergli una donna bellissima come Isabella Biagini. Quando però ad Isabella ho rivolto la domanda diretta, lei mi ha risposto: “lui giocava con i soldatini”. Una risposta insolita con cui, forse, la Biagini ha voluto precisare come i rumors in merito ad un loro flirt fossero veri fino ad un certo punto”, ha spiegato la giornalista. Una vita ricca di retroscena, dunque, quella di Isabella Biagini che, dopo la morte della figlia, si era allontanata dal mondo dello spettacolo non avendo mai superato il dolore (Agg. di Stella Dibenedetto).

IVA ZANICCHI SHOCK: “ABBANDONATA, MA PER COLPA SUA…”

Iva Zanizzhi è la voce fuori dal coro. Nel giorno in cui tutti piangono Isabella Biagini e la sua morte, la Zanicchi, in collegamento telefonico con Sabato Italiano, ha offerto il suo personale ricordo dell’artista scomparsa oggi a 74 anni. “Il suo è stato un talento sprecato. E’ stata abbandonata per colpa sua e non sto parlando degli ultimi anni, ma del suo periodo d’oro degli anni ’70 e ’80 perché non si presentava agli appuntamenti o arrivava con grande ritardo infastidendo i registi”, ha detto Iva. Nonostante tutto, però, la Zanicchi ha riconosciuto il grandissimo talento della Biagini dicendosi molto dispiaciuta per la sua scomparsa e, soprattutto, per gli ultimi, difficili anni che ha dovuto affrontare da sola, abbandonata anche dalla famiglia. Frasi, quelle della Zanicchi, probabilmente poco politically correct ma certamente utili a comprendere il personaggio Isabella Biagini nella sua interezza. Come ha spiegato Eleonora Daniele su Rai Uno, alla camera ardente allestita nella clinica in cui è morta si è presentato solo il fratello che, però, è rimasto poco. Ancora nessun dettagli quando e dove si svolgeranno i funerali. (Agg. di Stella Dibenedetto).

IL SENSO DI COLPA VERSO LA FIGLIA

A portare alla morte Isabella Biagini è stato anche il forte senso di colpa per non essere riuscita a salvare la figlia Monica, scomparsa nel 1998 per un cancro fulminante al fegato. Silvana Giacobini, nel salotto di Sabato Italiano, ha svelato nuovi dettagli sulla tragedia che l’attrice non ha mai superato. “Isabella viveva con un grande senso di colpa per non aver capito i problemi di dipendenza della figlia. Isabella è stata accanto a lei anche nel percorso di disintossicazione e dopo la sua morte ha sempre vissuto con un grandissimo senso di colpa”, sono le parole dell’attrice. Dal senso di colpa alla depressione, il passo è stato breve per Isabella Biagini che nel corso della sua vita è stata anche sfortunata in amore. Nonostante fosse davvero bellissima, infatti, l’attrice non ha mai trovato un uomo con cui costruire una vita serena. Quella serenità che aveva perso con la perdita della figlia la cui morte aveva lasciato in lei un vuoto incolmabile. Più volte, nelle ultime interviste, la Biagini aveva ricordato la figlia per la quale avrebbe fatto davvero di tutto. (agg. di Stella Dibenedetto)

“SI È LASCIATA MORIRE DOPO LA SCOMPARSA DELLA FIGLIA MONICA”

“Isabella Biagini si è lasciata morire dopo la scomparsa della figlia Monica. Si è spente piano piano perché, come tutte le mamme, non ha retto il dolore della perdita della figlia”: con queste parole, una commossa Silvana Giacobini ha ricordato l’attrice ai microfoni di Sabato Italiano ricordando come l’attrice, nonostante un grande talento, non abbia avuto i giusti riconoscimenti e sia stata poi abbandonata nel corso degli anni. La giornalista, inoltre, ha rammentato anche le sofferenze in amore dell’attrice che, dal punto di vista privato non è stata molta fortunata. La più grande tragedia della sua vita, però, è stata la morte della figlia Monica che non ha mai superato (clicca qui per il nostro approfondimento). La depressione non l’ha mai abbandonata e, negli ultimi anni, la malattia ha reso la sua vita impossibile. Nonostante il successo, dunque, la vita di Isabella Biagini non è stata così rosea come molti immaginano. Tanta sofferenza per l’attrice che, da stamattina, ha raggiunto la pace eterna (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

LA SCOMPRSA DI ISABELLA BIAGINI A 74 ANNI

Isabella Biagini è morta: l’attrice e showgirl, all’anagrafe Concetta Biagini, si è spenta oggi, sabato 14 aprile 2018, all’età di 74 anni. Il decesso è avvenuto alle 8.52 nella clinica Antea Hospice al Santa Maria della Pietà a Roma. Lì era ricoverata da un mese per cure palliative. La Biagini aveva avuto un’ischemia lo scorso novembre: da allora si erano perse le sue tracce, tanto che in tv c’erano stati molti appelli, a partire da quelli di Barbara d’Urso, che a lungo si è occupata dell’attrice. Isabella Biagini esordì nel 1995 con una piccola parte nel film “Le amiche” di Michelangelo Antonioni, il quale la notò appena dodicenne. Poi per l’attrice arrivò anche la televisione e quindi i varietà televisivi. Gli ultimi anni della sua vita sono stati però segnati da una spirale negativa: dalla perdita della casa al periodo vissuto in macchia fino alle accuse di essere coinvolta nel rogo della stessa. Isabella Biagini ha avuto anche una vita sentimentale difficile, segnata da lutti, da due matrimoni falliti (dal primo dei quali nacque la figlia Monica, morta nel 1998) e da relazioni tormentate.

ISABELLA BIAGINI È MORTA: QUANDO BARBARA D’URSO LA CERCAVA

«Se ci stai guardando, se sei in clinica ed hai la tv, mi dai tue notizie per favore? Non sappiamo più come cercarti», questo l’appello di Barbara d’Urso a Isabella Biagini durante una puntata di Domenica Live. Dopo l’ischemia del 2 novembre, l’attrice è stata ricoverata in una clinica romana, ma fino ad oggi non c’erano conferme dalla struttura né informazioni sulla degenza. «Siamo disperati, perché sono due mesi che non riusciamo ad avere notizie di Isabella. E’ irrintracciabile. Il telefono è staccato. Abbiamo scatenato tutti i giornalisti, ma Isabella è sparita», spiegò Barbara d’Urso, che negli ultimi tempi aveva seguito da vicino le vicende dell’attrice, caduta in disgrazia dopo lo sfratto del 2017 e costretta a vivere con 700 euro al mese di pensione. E il mese scorso uscì la notizia di un uomo che alla Biagini si era presentato come suo nipote ma che in realtà sarebbe il figlio avuto dalla sua relazione segreta con l’imprenditore Camillo Bellavista Caltagirone. Isabella Biagini però non è mai uscita allo scoperto per confermare o smentire. Clicca qui per vedere l’appello di Barbara d’Urso a Isabella Biagini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori