Maria De Filippi, l’aneddoto sul funerale del padre/ “Mia madre non voleva che piangessi” (Amici 17)

Maria De Filippi, l’aneddoto sul funerale del padre: “Mia madre non voleva che piangessi” (Amici 17). Il ricordo della conduttrice durante la puntata di ieri del Serale del talent show

maria_defilippi_1_lapresse_2017
Maria De Filippi (LaPresse)

Maria De Filippi ha raccontato un aneddoto ieri sera, durante la seconda puntata del serale di Amici 17. La conduttrice del noto programma di Canale 5, si è lasciata andare ad un ricordo riguardante il padre e la madre, entrambi già scomparsi: «Mia madre era molto severa – dice la conduttrice – al funerale di mio padre, mi batteva con le mani dietro la schiena, dicendomi di non piangere perché certe cose non si fanno in pubblico. Io le risposi: “Ma avrò diritto a piangere almeno al funerale di papà?”. E lei mi rispose: “Sì, però a casa”». La De Filippi ha voluto condividere questo aneddoto molto intimo, paragonando la sua famiglia a quella del concorrente Irama, molto simili per quanto riguarda l’educazione e il pudore dei sentimenti: «So che Irama – ha detto – viene da una famiglia che è un po’ come la mia».

LA SCOMPARSA DELLA MADRE NEL 2016

Irama, concorrente della squadra dei Bianchi, ha avuto la possibilità di collegarsi durante il programma con la mamma Patrizia, e ciò è servito appunto come assist alla padrona di casa,per ricordare la propria famiglia. La madre di Maria morì nel 2016 dopo una lunga malattia, e l’annuncio della sua scomparsa venne dato dalla stessa conduttrice tv, in occasione della conferenza stampa di presentazione del serale di quell’edizione. Quell’anno la De Filippi avrebbe dovuto realizzare uno show tv insieme al grande cantante Renato Zero, ma quel grave lutto glielo impedì: «L’idea è scemata per colpa mia – spiegò in quell’occasione – perché non ho avuto tempo di lavorarci. Parlo proprio di motivi familiari personali. Non c’entra Maurizio, è mia mamma. Ho avuto un lutto dopo una malattia importante e, quindi, non ho avuto modo di portare avanti questa idea perché il tempo che non stavo in televisione, stavo a casa».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori