NCIS 15/ Anticipazioni del 15 aprile 2018: flirt in arrivo per Torres e Jack?

- Morgan K. Barraco

NCIS 15, anticipazioni del 15 aprile 2018, in prima Tv assoluta su Rai 2. Torres insiste per avere Sloane come partner: fra i due nascerà qualcosa?

ncis14_02_facebook_2017
NCIS 15, in prima Tv assoluta su Rai 2

NCIS 15, ECCO DOVE SIAMO RIMASTI

Nella prima serata di Rai 2 di oggi, domenica 15 aprile 2018, andrà in onda un nuovo episodio di NCIS 15, in prima Tv assoluta. Sarà il decimo, dal titolo “Vecchi trucchi e nuove strade“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: un ex agente dell’MI5 incontra un criminale ucraino all’esterno di un market e viene ucciso durante la sparatoria. Prima di morire, Nigel Ford (Max Bird-Ridnell) riesce a fare il numero di Jack (Maria Bello), mentre Andre Yorka (Henri Lubatti) elimina il complice Viktor Lopuchin. Nel frattempo, McGee (Sean Murray) rivela al resto della squadra i nomi che lui e Delilah (Margo Harshman) hanno scelto per il loro bambino, sia nel caso in cui sia femmina, sia nell’eventualità che sia maschio. Il team però deve raggiungere la scena del crimine, dove la Sloane conferma di aver lavorato con Nigel un paio di anni prima e che l’aveva contattata per informarla di essere sulle tracce del trafficante Yorka. Poco dopo, Abby (Pauley Perrette) informa McGee di essere in ambulanza con Delilah, dirette verso l’ospedale per un parto prematuro. Una volta sul posto, l’ex della forestale Dean Morgan (Dan Lauria) lo informa che Delilah sta affrontando una visita d’urgenza. Il resto della squadra invece fa l’analisi di vittima e criminale, oltre ai collegamenti che li uniscono. Yorka infatti è stato bandito dalla sua Romania negli ultimi anni e Nigel era stato incaricato di catturarlo. Durante l’autopsia di Lopuchin emerge inoltre che il criminale potrebbe aver maneggiato del plastico. Nel frattempo, Delilah allontana McGee con una scusa e rivela a Abby di essere in forte ansia per il parto. McGee invece si accorge che il sala d’attesa c’è anche Yorka, in attesa di essere curato per la ferita d’arma da fuoco. L’ucraino però si accorge di tutto e spara contro Morgan, per poi puntare l’arma contro McGee. Gibbs (Mark Harmon) preferisce invece dividere il team, dato che la bomba potrebbe essere stata piazzata in un hotel in città. Gibbs e Bishop (Emily Wickersham) riescono poi ad entrare nell’ospedale, mentre Sloane si nasconde nelle vicinanze. Dopo essersi accorta del dispiegamento di forze all’esterno, Abby decide di controllare la situazione. Morgan invece fa l’errore di rivelare che McGee sta per diventare padre e questo spinge Yorka a minacciare la sua vita, pretendendo di essere curato in fretta. Su consiglio di Sloane, la squadra decide di tirare in inganno Yorka nel tentativo di farlo parlare. Delilah invece scopre cosa sta succedendo grazie al notiziario. Intanto, Torres (Wilmer Valderrama) e Reeves (Duane Henry) scoprono che la bomba si trova nella hall dell’hotel di Yorka. Jack invece decide di fingersi medico per riuscire ad addormentare il criminale. Mentre i due agenti scoprono che esiste un complice, il finto ostaggio rivela di essere dalla parte di Yorka. Morgan però dorme poco dopo che McGee è riuscito a portarlo dai medici. Una volta disinnescata la bomba, Sloane e Gibbs mettono agli arresti i due criminali. McGee e Delilah invece stringono i loro due gemelli, John e Morgan. 

ANTICIPAZIONI DEL 15 APRILE 2018, EPISODIO 10 “VECCHI TRUCCHI E NUOVE STRADE”

Torres e Sloane chiedono a Gibbs di incaricarli della nuova missione, accompagnare il giovane Chandler Phillips, figlio di un Senatore, a casa in tempo per Natale. Il giovane è caduto dalle scale del suo condominio e teme di non sopravvivere al trauma cranico. I due agenti si uniscono quindi al comico Chet Goodman per il viaggio, dato che l’artista ne approfitterà per studiare il pilota per il suo prossimo ruolo. Intanto, Bishop cerca di capire se Chandler sia davvero rimasto vittima di un incidente, mentre Palmer scalpita per andare alla celebrazione natalizia a tema Dickens. Si scopre così che Chandler è stato arrestato tempo prima per possesso di stupefacenti, proprio nel periodo in cui il padre Senatore stava promuovendo un disegno di legge antidroga.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori