ARANCIA MECCANICA/ Su Iris il film con Malcolm McDowell (oggi, 16 aprile 2018)

- Cinzia Costa

Arancia meccanica, il film in onda su Iris oggi, lunedì 16 aprile 2018. Nel cast: Malcolm McDowell e Patrick Magee, alla regia Stanley Kubrick. La trama del film nel dettaglio.

arancia_meccanica_film
il film drammatico in prima serata su Iris

ALLA REGIA STANLEY KUBRICK

Arancia meccanica, il film in onda su Iris oggi, lunedì 16 aprile 2018 alle ore 23.55. Una pellicola drammatica del 1971 diretta da Stanley Kubrick (Shining, 2001 Odissea nello spazio, Eyes wide shut) ed interpretata da Malcolm McDowell (Caligola, L’uomo venuto dall’impossibile, Halloween – The beginning), Patrick Magee (Barry Lindon, Momenti di gloria, Terrore alla tredicesima ora) e Adrienne Corri (Il dottor Zivago, La regina dei vampiri, Devil girld from Mars). Il film è tratto dall’omonimo libro di Anthony Burgess. Il film alla sua uscita fece grande scalpore, ottenendo moltissime recensioni positive ma suscitando anche un certo scandalo a causa di alcune sequenze giudicate eccessivamente violente. Ma adesso, vediamo nel dettaglio la trama del film.

ARANCIA MECCANICA, LA TRAMA DEL FILM DRAMMATICO

Londra, futuro prossimo. Alexander DeLarge (Malcolm McDowell), un giovane di estrazione operaia, è il capo della banda criminale dei Drughi, dediti alla violenza, al sesso e alle droghe. In una sola notte i Drughi riescono ad aggredire ed uccidere brutalmente un senzatetto, scontrarsi con una banda rivale e fare irruzione in una casa privata, aggredendo il padrone di casa e stuprandone la moglie. Dopo le loro scorrerie, i Drughi si riuniscono al Korova Milk Bar, dove servono latte corretto con un mix di droghe. Alex è un grande appassionato di musica classica e in particolare di Beethoven. La mattina dopo il ragazzo si sveglia nel suo letto. Insieme alla madre vi trova il signor Deltoid (Aubrey Morris), un ispettore minorile. Questi gli ricorda che, essendo già stato condannato, in caso di un nuovo arresto finirebbe in carcere e non più in riformatorio. Durante la giornata Alex deve scontrarsi con due membri della sua stessa banda, Dim (Warren Clarke) e Georgie (James Marcus), per la spartizione del bottino dell’ultima rapina e per ribadire la propria leadership. La sera stessa i Drughi sono impegnati in una nuova rapina. I suoi compagni tradiscono però Alex, che finisce arrestato e viene condannato a 14 anni di carcere. Per abbreviare la propria detenzione lì Alex decide di sottoporsi ad un trattamento rieducativo innovativo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori