ATTACCO AL POTERE, SU RAI 3/ Info streaming sul film, curiosità e trama (19 aprile 2018)

- Cinzia Costa

Attacco al potere, il film in onda su Rai 3 oggi, giovedì 19 aprile 2018. Nel cast: Denzel Washington, Annette Bening, Bruce Willis, alla regia Edward Zwick. Il dettaglio.

attacco-al-potere
Il film in prima serata su Rai Movie

Lance Reddick interpreta l’agente dell’FBI Floyd Rose in “Attacco al potere”. L’attore ha debutto al cinema con “Paradiso perduto” di Alfonso Cuaron nel 1998 e nel 2001 ha recitato in “Don’t say a word” al fianco di Michael Douglas. È noto per il ruolo del detective Johnny Basil in Oz. Dal 2002 ha interpretato Cedric Daniels nella serie “The dire”, per tutte cinque le stagioni. I produttori di “Oz” Damon Lindelof e Carlton Cuse lo vollero anche nella serie “Lost” -prodotta dallo stesso Lindelof – nei panni di Matthew Abaddon. Nel 2008 ha accettato di recitare nell’episodio pilota della serie “Fringe”, creata da J.J.Abrams, nel ruolo di Phillip Broyles, che ha ricoperto per tutte e cinque le stagioni. Nel 2013 viene scelto da Ryan Murphy per interpretare il ruolo di Papa Legba nella terza stagione di American Horror Story: Coven. Ricordiamo che il film, clicca qui per vedere il trailer, andrà in onda su Rai 3 a partire delle 21.15 ma sarà possibile vederlo anche sintonizzando i propri dispositivi mobile a Rai Play, cliccando qui

CURIOSITÀ

Un agente dell’FBI alle prese con una misteriosa e difficile indagine che lo porterà davanti al pericolo in Attacco al Potere, questa è la pellicola che offre il prime time di oggi, 19 aprile, su Rai3. Protagonista della pellicola è il mitico Denzel Washington. Quest’ultimo oltre ad essere un attore di cinema molto famoso, è molto amato anche dal pubblico televisivo per aver interpretato il personaggio del dr. Philip Chandler nel medical-drama “A cuore aperto”, una serie televisiva di successo degli anni ottanta. Nel 2017 ha prodotto ed interpretato il film thriller “End of Justice – Nessuno è innocente” per il quale nel 2018 ha ricevuto una nomination all’Oscar come “migliore attore”. Nel 2016 Denzel Washington ha vinto il premio “Golden Globe alla carriera”. Il film non è al suo primo passaggio in chiaro ma sicuramente i fan apprezzeranno l’offerta di questa sera.

NEL CAST DENZEL WASHINGTON

Il film Attacco al potere va in onda su Rai 3 oggi, giovedì 19 aprile 2018, alle ore 21.15. Il film è uscito nel 1998 con la regia di Edward Zwick. Gli attori chiamati a interpretare i personaggi più rilevanti sono Denzel Washington, Annette Bening, Bruce Willis e Tony Shalhoub. Bruce Willis, che ha recitato la parte di un generale dell’esercito, ha vinto il “Razzie Award” ovvero il premio annuale assegnato “al peggior attore protagonista”. La società di distribuzione americana “Blockbuster” invece, ha premiato Bruce Willis per essere stato giudicato “il miglior attore non-protagonista”. Ma vediamo insieme la trama del film nel dettaglio.

ATTACCO AL POTERE, LA TRAMA DEL FILM

Anthony Hubbard (Denzel Washington) e Frank Haddad (Tony Shalhoub) sono due agenti di New York al servizio dell’FBI. Anthony sta indagando su un caso molto strano che riguarda un finto attentato accaduto su un autobus di linea e la successiva richiesta per via telefonica di liberare Ahmed Bin Talal, lo sceicco arabo che è stato sequestrato perché considerato il capo degli integralisti dell’Islam. I primi indizi portano Hubbard a chiedere il fermo per un gruppo di persone, tra cui una certa Elise Kraft (Annette Bening). In realtà la donna si chiama Sharon Bridger, lavora per la CIA e tempo addietro ha aiutato alcuni militanti iracheni fedeli a Bin Talal. Successivamente vengono segnalati diversi atti terroristici, uno distrugge un mezzo di trasporto urbano e l’altro colpisce la sala di un teatro, provocando molte vittime. L’agente Hub comincia a sospettare di un giovane palestinese di nome Samir Nazhde (Sami Bouajila) e del generale William Deveraux (Bruce Willis), un uomo chiaramente desideroso di potere, che afferma di non sapere nulla circa il rapimento dello sceicco quando invece è stato lui ad organizzare il sequestro. Un ennesimo attentato suicida porta paura e scompiglio nella città, un furgone pieno di esplosivo si schianta nell’edificio che ospita la sede amministrativa dei federali, provocando centinaia di vittime. Inevitabile è l’intervento dell’esercito, il generale Deveraux istituisce la legge marziale in tutta l’area cittadina poi ordina l’arresto di tutti gli immigrati di religione islamica e la loro collocazione nell’area del campo sportivo. Tra gli arrestati per errore c’è anche il figlio dell’agente Frank Haddad. Dopo un lavoro lungo ed estenuante, Anthony, anche grazie alla collaborazione del collega Frank e dell’agente Sharon Bridger, scoprirà e ammazzerà il vero responsabile degli atti terroristici, Samir Nazhde. Deveraux viene arrestato perché ritenuto colpevole di aver torturato e poi ucciso l’uomo che ha liberato gli immigrati riuniti nello stadio tra cui il figlio di Frank. Prima di morire per mano di Hub, il terrorista Samir spara una pallottola che colpisce in pieno Sharon, uccidendola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori