Adriana Volpe, “Ho rischiato di morire bruciata” / Il racconto shock della conduttrice: “Non è stato facile”

- Anna Montesano

Adriana Volpe ha rischiato di morire quando, a casa sua, è scoppiato uno scaldino elettrico e sono divampate le fiamme. Salve lei e sua figlia Gisele

adriana_volpe_instagram
Adriana Volpe

Adriana Volpe ha rischiato davvero grosso. La conduttrice di Mezzogiorno in famiglia ha rischiato la vita quando, a casa sua e mentre era insieme a sua figlia Gisele, è quasi divampato un incendio. La Volpe lo racconta in un’intervista rilasciata al settimanale Nuovo, nel numero in edicola questa settimana. “Dopo essermi fatta la doccia sono andata a svegliare mia figlia Gisele e ho lasciato acceso lo scaldino elettrico in modo che lei trovasse il bagno caldo. – esordisce Adriana nel suo racconto – Mentre ero nella cameretta di Gisele, ho sentito un rumore molto forte e ho pensato che lo scaldino, appoggiato su un mobiletto, fosse caduto per terra. Poco dopo ho avvertito anche un forte odore di plastica bruciata e mi sono subito precipitata in bagno”.

Adriana Volpe, grande paura per la conduttrice

A questo punto, Adriana Volpe, per accertarsi che fosse tutto a posto, è tornata in bagno dove le si è parato di fronte uno spettacolo terribile: “Non potevo credere ai miei occhi, perché lo scaldino era esploso e le fiamme erano alte un metro! – racconta la nota conduttrice – Avrebbero potuto prendere fuoco anche i tappetini e le tende, a quel punto sarebbe diventato molto difficile gestire l’incendio”. Adriana però ha agito subito: “Per prima cosa ho fatto allontanare mia figlia, volevo metterla al sicuro. Poi mi sono fatta largo tra le fiamme e ho staccato la spina dalla presa di corrente”. Così si è dedicata alle fiamme: “Solo allora ho preso un secchio d’acqua e ho spento le fiamme. Pensa se avessi gettato subito l’acqua sul fuoco senza staccare la spina, sarei morta fulminata. La prima cosa da fare in casi come questi è staccare il contatore generale della corrente”. Fortunatamente tutto si è risolto soltanto con un forte spavento.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori