CRISTINA PLEVANI / Dalla vittoria al Grande Fratello al periodo buio: “Farò l’opinionista dal divano di casa”

- Anna Montesano

Cristina Plevani, intervistata dal settimanale DiPiù, parla del periodo difficile dopo la vittoria al Grande Fratello. Ma continua a seguire il programma…

cristina_plevani_grande_fratello_instagram
Cristina Plevani

Non è stata scelta come concorrente del Grande Fratello 2018 ma Cristina Plevani ha comunque deciso di seguire il programma, facendo da opinionista direttamente dal salotto di casa sua. Negli ultimi giorni, infatti, la vincitrice della prima edizione del reality show ha pubblicato su Instagram vari commenti relativi ai concorrenti scelti per questa nuova avventura: “Non farò la snob dicendo che non guarderò. Farò l’opinionista direttamente dal divano di casa mia (dato che mi spacciavano come tale… mai credere ai rumors). Lo guarderò come ho sempre guardato le altre edizioni. Non criticherò a priori i concorrenti né vip né nip (per intenderci i fidanzati/parenti di), meglio stare zitti, darò voce alle loro gesta e alle loro esternazioni”. Qualche protagonista ha già attirato l’attenzione di Cristina, grazie ai trascorsi interessanti. Tra di essi Angelo Sanzio, il Ken di Civitavecchia: “Angelo sicuramente avrà una storia personale interessante da raccontare, o almeno io spero. Quando arrivi a deturpare il corpo all’eccesso perché non ti accetti, devi avere per forza una miccia nel passato che ha dato il là a tutto”. [Agg. di Dorigo Annalisa]

IL PROVINO NELL’ULTIMA EDIZIONE

Cristina Plevani, vincitrice della prima edizione del “Grande Fratello”, ha rilasciato un’intervista al settimanale Dipiù riportata dal portale tgcom24. Tanti gli argomenti toccati dall’ex gieffina, che inizia proprio dalla sua avventura nella Casa più spiata d’Italia. “L’esperienza al Gf per me è stata sconvolgente, all’epoca non avevo la maturità per affrontare tutta quella popolarità e forse non ho saputo sfruttare a mio favore il momento. – racconta – Per questo ho tentato di entrare ancora nella Casa: ho sostenuto un provino per l’attuale edizione del reality perchè gli autori volevano nel cast qualche reduce dalle edizioni del passato. Ci speravo, ma poi hanno cambiato idea”. Di recente la Plevani ha lavorato come cassiera in un supermercato per poi cambiare idea capendo che quella non era la sua strada. Tante persone, vedendola alla casa, pensavano a come si fosse ridotta la vincitrice della prima edizione: “Non è stato piacevole sentire persone in fila alla cassa che, dopo avermi riconosciuto, bisbigliavano:’ma è quella del Grande Fratello? Poverina come si è ridotta’”.

CRISTINA PLEVANI E LE DIFFICOLTÀ DOPO IL GRANDE FRATELLO

Le rivelazioni della Plevani continuano e svelano un periodo molto buio per lei: “Suona strano che la vincitrice di un reality si sia accontentata, non è che sono pazza. Ma la vita dopo il Gf io la paragono a un otto volante: un giorno sei su in alto, pieno di visibilità e un altro giorno piombi giù velocemente entrando in un tunnel buio. – così Cristina svela – Ecco, in questi diciotto anni per me è stato proprio così e quando mi sono trovata nel buio, ho cercato in tutti i modi di vivere liberamente la mia vita, accettando anche lavori considerati umili, ma perchè non avevo alternative. Il Gf non mi ha arricchito”. Dopo l’uscita della Casa per la Plevani ci sono state ospitate in discoteca e qualche televendita, mentre sono molti i treni persi: “devo ammettere che ho perso molti treni, come quando mi hanno offerto di fare un provino per una serie, credo fosse ‘La squadra’, dovevo fare la poliziotta. Dovevo trasferirmi a Napoli, mi spiegarono che in quanto vincitrice del Gf avevo una corsia preferenziale e che avevo il viso giusto. – racconta Cristina – Ma all’ultimo momento rifiutai di andarci”. Così la rivelazione: “Mi prese un’angoscia tale che mi bloccò, ma passò forse il messaggio che non volessi uscire dal mio limbo dorato. Del resto entrai nella Casa che avevo perso i miei genitori: ero sola prima, durante e soprattutto dopo quell’esperienza. La solitudine è sempre stata una cifra della mia esistenza”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori