Marco Garofalo è morto/ Ci sarà un ricordo di Maria De Filippi e di Amici?

- Hedda Hopper

Marco Garofalo è morto a 61 anni dopo una lunga malattia: nel giorno dei funerali, gli ex allievi di Amici, da Elena D’Amario a Pierdavide Carone, lo ricordano sui social.

marco_garofalo_screen_amici
Marco Garofalo

A pochi giorni dalla morte di Marco Garofalo, il pubblico, i ballerini e tutti coloro che hanno avuto il piacere di lavorare con lui, lo stanno ricordando sui social. Nel corso della sua carriera, Marco Garofalo ha anche ricoperto il ruolo di insegnante nella scuola di Amici di Maria De Filippi. I suoi ex allievi, oggi tutti professionisti, hanno ricordato i momenti trascorsi insieme (leggete sotto). I telespettatori si aspettano, tuttavia, un ricordo in diretta da parte di Maria De Filippi. Tra pochissimo, infatti, su canale 5, comincerà il terzo serale di Amici 17 che potrebbe aprirsi con un omaggio al famoso coreografo. Maria De Filippi, poco meno di un mese fa, nello studio del pomeridiano di Amici 17, omaggio Fabrizio Frizzi pochi giorni dopo la sua morte. Farà lo stesso con Marco Garofalo trasmettendo un filmato con i suoi momenti nel talent show? Il pubblico spera di sì considerandolo un gesto doveroso (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

IL RICORDO DEI SUOI ALLIEVI AD AMICI

Sono stati tanti gli amici e gli artisti che, ieri, hanno dato l’ultimo saluto a Marco Garofalo, uno dei coreografi più importanti della televisione italiana. Tantissimi i varietà a cui ha partecipato realizzando le coreografie che, in alcuni casi, hanno fatto molto discutere. Il coreografo era riuscito a farsi conoscere dai giovanissimi anche facendo l’insegnante ad Amici 9. Quella fu un’edizione amatissima dal pubblico per la presenza di Emma Marrone, Stefano De Martino, Enrico Nigiotti, Elena D’Amario e Pierdavide Carone solo per citarne qualcuno. Memorabili gli scontri tra Garofalo e la Celentano per il rifiuto della D’Amario di eseguire le coreografie del maestro. Da quei momenti sono passati quasi dieci anni e anche gli allievi di quell’edizione di Amici, oggi diventati tutti professionisti, hanno voluto salutarlo sui social. “Ci eravamo rincontrati… Abbiamo parlato dell’America, di questi 8 anni a lavoro… Un breve racconto della malattia e poi un abbraccio che… non avrei mai immaginato fosse l’ultimo. R.I.P. coach”, ha scritto la D’Amario su Instagram Stories mentre Pierdavide Carone, su Twitter, ha commentato così la scomparsa del maestro – “Lo avevo conosciuto ad Amici nel 2009 e ci eravamo stati subito molto simpatici, e credo ci fosse anche stima reciproca, la sua scomparsa mi rattrista molto” (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

I FUNERALI

Sono tanti gli artisti che in queste ore si sono stretti intorno alla famiglia di Marco Garofalo, il coreografo e ballerino morto a 61 anni proprio nella notte tra il 18 e il 19 aprile. Oggi, alle 14.30, si sono tenuti i funerali  alla chiesa degli Artisti in piazza del Popolo, la stessa che nei giorni scorsi ha ospitato un altro funerale, quello di Fabrizio Frizzi. I due hanno lottato e questo sicuramente ce l’hanno in comune, così come hanno in comune l’arte e il saper creare qualcosa. Marco Garofalo era agli occhid i tutti burbero e “spietato” ma sicuramente è lui uno dei pochi che ha saputo cogliere il cambiamento della televisione con l’arrivo della tv commerciale e, conseguentemente, del ballo e della danza sia nel modo di concepirla che nel modo di farla. Sono tante le sue discussioni in tv (ad Amici) con i puristi della musica classica e gli appassionati di “tecnica sopra ogni cosa”. Al contrario, Garofalo in un ballerino cercava altro: “va bene avere la tecnica ma nel passo c’è bisogno di qualcosa di più, energia, grinta, carisma”.

L’ADDIO DEL FIGLIO

Questo era il motto che lo ha accompagnato nel suo lavoro e che ha permesso di diventare una “firma” nota di Canale 5 e il “boss” di tutti. Sono tanti i ballerini che in queste ore hanno usato i social per un ultimo saluto a Marco Garofalo: da Simone Nolasco a Giulia Pauselli, da Lorella Cuccarini a tanti colleghi che hanno condiviso con lui anche l’esperienza ad Amici. Proprio nel talent di Maria De Filippi era tornato nelle scorse settimana per un workshop insisme ai ragazzi ed è stato in quel momento che è apparso caparbio ma anche tanto dimagrito. Subito il campanellino d’allarme è suonato ma in pochi sapevano della sua lotta e della sua malattia, pochi a parte la famiglia che gli è rimasta accanto fino alla fine e che ha racchiuso il proprio dolore nel bel messaggio che Alessio, il figlio, ha postato sui social ringraziando Garofalo del buon padre e “boss” che è stato in questi anni. 

LE PAROLE DI LAURA FREDDI

Nelle scorse ore, proprio al cospetto del funerale di Marco Garofalo, su Instagram ha preso la parola un altro volto noto della televisione e di Mediaset ovvero Laura Freddi. Anche lei ha avuto modo di lavorare con Marco dietro le quinte dei programmi Mediaset e, soprattutto, quando si occupava della conduzione di Buona Domenica in tandem con Maurizio Costanzo e non solo. Lei stessa ha ricordato i loro momenti insieme ma anche un ultimo periodo in cui si sono visti poco ma senza mai dimenticare quello che insieme hanno condiviso. Laura Freddi scrive: “Onorata di aver ricevuto i tuoi insegnamenti proprio ai miei esordi in TV ,di esserti stata amica,costretta a salutarti in questo modo oggi con gli occhi lucidi pregherò per te,anche se la vita ci ha fatto un po’ perdere di vista non dimenticherò mai la persona che eri e le tante risate fatte insieme,oltre alla grande professionalità nel tuo lavoro!!un abbraccio va anche ai figli e a Rosa!
Ciao marco“. E tutti noi non possiamo far altro che accodarci al suo saluto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori