Nemo nessuno escluso/ Anticipazioni 20 aprile: la periferia di Roma, ospite Fabrizio Moro

- Stella Dibenedetto

Nemo, Nessuno Escluso con Enrico Lucci e Valentina Petrini, torna in onda oggi, venerdì 20 aprile: tra i servizi, quello sulla periferia di Roma con il monologo di Fabrizio Moro.

nemonessunoescluso
Nemo, nessuno escluso

Si rinnova l’appuntamento con Nemo, Nessuno escluso, il programma di approfondimento di Raidue condotto da Enrico Lucci e Valentina Petrini. Oggi, venerdì 20 aprile, alle 21.20, Nemo, Nessuno Escluso propone nuovi servizi dedicati all’attualità e alla politica. Ospiti in studio sono la giornalista Mia Ceran, il giornalista del Corriere della Sera, Pierluigi Battista e l’attore Francesco Montanari. Per la politica, Enrico Lucci ha seguito la chiusura delle elezioni regionali del Molise. A commentare il quadro politico attuale sarà la sondaggista Alessandra Ghisleri. Enrico Lucci, poi, porterà il pubblico di Nemo alla settimana della moda di Milano dove ha incontrato blogger e influencer. A commentare il servizio in studio sarà in studio lo stilista Guglielmo Mariotto. Si cambierà, poi, totalmente argomento con un servizio sulla periferia di Roma. Si racconta inoltre la storia di Emanuele, il ragazzino orfano che è stato consolato da Bergoglio. Sul palco, il monologo del cantautore Fabrizio Moro che arriva da San Basilio, uno dei quartieri più problematici della periferia romana.

NEMO, NESSUNO ESCLUSO ANTICIPAZIONI: GLI ALTRI SERVIZI DELLA SERATA

Con Chiara Daina, nella puntata odierna di Nemo, Nessuno Escluso si parlerà di arte con un’inchiesta sul prezzo del Mose di Venezia: nel salotto del programma di Raidue si cercherà di capire quanto costi il sistema di dighe mobili che dovrebbe salvare la città lagunare. Per affrontare l’argomento, in studio ci sarà l’ex commissario per la spending review, Carlo Cottarelli. Selenia Orzella volerà a Parigi per un’inchiesta sulle case chiuse dove le prostitute sono bambole in silicone. Seguirà il reportage di Marco Maisano dal Messico, sulla mafia dei pescatori di “totoaba” ovvero dei pesci, compresi i balenotteri di cui sono rimasti pochi esemplari, che vengono utilizzati dalla mafia cinese. David Gallerano, infine, lancerà la sfida ai guru di Instagram cercando di trasformare un pensionato 62enne in un divo dei social.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori