Quarto Grado/ Anticipazioni 20 aprile: la rabbia per la sentenza Vannini, la mamma ospite in studio

- Stella Dibenedetto

Nuovo appuntamento con Quarto Grado, in onda oggi, venerdì 20 aprile, in prima serata: la mamma di Marco Vannini commenta la sentenza con Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero.

Viero_Nuzzi_Quarto_Grado_retiinrere_2017
Viero e Nuzzi, conduttori di Quarto Grado

Venerdì 20 aprile, in prima serata su Rete 4, torna in onda Quarto Grado, il programma che, ogni settimana, si occupa dei principali fatti di cronaca che sconvolgono l’opinione pubblica. Nel nuovo appuntamento, Gianluigi Nuzzi, con Alessandra Viero, si occupa della sentenza sull’omicidio di Marco Vannini, il ragazzo di Cerveteri ucciso a Ladispoli da un colpo di pistola mentre si trovava a casa della fidanzata la sera del 17 maggio 2015. Dell’omicidio di Marco era accusata tutta la famiglia Ciontoli. La pubblica accusa aveva chiesto 21 anni di carcere per Antonio Ciontoli e 14 anni per la moglie e i due figli mentre per Viola, la fidanzata di Marco, erano stati chiesti solo due anni di reclusione per omissione di soccorso. Mercoledì 18 aprile è arrivata la sentenza che ha scatenato la rabbia della famiglia Vannini. La sentenza ha condannato a 14 anni Antonio Ciontoli, a 3 la moglie Maria Pezzillo e i figli Martina e Federico mentre la fidanzata di Marco, Viola Giorgini è stata assolta. Una sentenza che ha scatenato la dura reazione della famiglia Vannini e dell’opinione pubblica. Ospite in studio, la mamma di Marco.

QUARTO GRADO ANTICIPAZIONI: IL CASO DI ALESSANDRO NERI

Altro caso di cronaca nera avvolto dal mistero e con le indagini ancora in alto mare è quello di Alessandro Neri, il 29enne di Spoltore in provincia di Pescara, ucciso da due colpi di pistola che lo hanno colpito all’emitorace ed alla testa. Le indagini si sono concentrate sulla pista familiare. La madre di Alessandro, Laura Lamaletto continua a rivolgere appelli per conoscere la verità sulla morte di suo figlio. Gli inquirenti stanno continuando ad indagare e nei prossimi giorni interrogheranno anche il cugino di Alessandro, Gaetano Junior. La pista principale che stanno seguendo le autorità investigative è quella delle presunte rivalità in famiglia. Gaetano Jr, il cugino di Alessandro Neri, secondo il Messaggero, si sarebbe fatto vedere al Vinitaly di Verona. “Ero molto legato a mio cugino – ha riferito al Messaggero – quindi sono ancora sotto shock per la sua morte. Mio padre è il fratello di sua madre, è una vicenda dolorosa per la mia famiglia. Su quello che è successo non posso rilasciare nessuna dichiarazione perché c’è un’inchiesta in corso”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori