Valeria Bruni Tedeschi e Carla Bruni/ “Le ho chiesto tante volte di lavorare insieme ma lei…”

- Valentina Gambino

Valeria Bruni Tedeschi e Carla Bruni, “Le ho chiesto tante volte di lavorare insieme ma lei…”: ecco le dichiarazioni dell’attrice e regista che a breve lavorerà con mamma e zia.

valeria-bruni-tedeschi-carla-bruni
Valeria Bruni Tedeschi e Carla Bruni

Valeria Bruni Tedeschi intervistata da Tommaso Martinelli per il settimanale Vero, racconta a modo suo la sua vita, il suo lavoro e il totale distacco nei confronti dei social network. Sempre in bilico tra l’Italia e la Francia, l’attrice ha tenuto una lezione aperta a Roma, in occasione del Rendez-Vous, il Festival del nuovo cinema francese. Lei confida di possedere anche due identità precise: “Ogni volta che mi trovo in Italia sento la nostalgia della Francia, e viceversa”. Nel prossimo film dal titolo “Les Estivants” dirigerà sua madre, l’attrice Marisa Borini: “Narra la storia di una famiglia che trascorre una vacanza in Costa Azzurra, dopo aver affrontato diversi problemi. Sono sempre felice di dirigere mia madre, che ritengo un’attrice molto brava oltre che precisa: lei è una perfezionista, qualità che le deriva dall’essere stata anche una eccellente pianista. Ma la mamma non sarà l’unica parente a recitare”.

Valeria Bruni Tedeschi, dal cinema ai social network

Nel cast del nuovo film diretto da Valeria Bruni Tedeschi, oltre alla madre parteciperà anche la zia: “in passato aveva fortemente desiderato fare l’attrice ma mio zio non glielo aveva mai permesso. Oggi, la sua determinazione le ha permesso di debuttare al cinema a 94 anni: un bellissimo esempio di tenacia. Mi è sempre piaciuto filmare persone che non fossero necessariamente attori, perchè penso che attori si diventi nel momento in cui si ha voglia di farsi filmare”. Le piacerebbe lavorare con sua sorella Carla Bruni? “Gliel’ho chiesto qualche volta, ma puntualmente mi risponde che non le va. Come sapete, lei ormai preferisce solo cantare”. Il sogno nel cassetto di Valeria Bruni Tedeschi è lavorare con Woody Allen: “mi è sempre piaciuto moltissimo”. Di seguito l’attrice e regista svela di non essere assolutamente social: “non ho permesso al web di entrare nella mia vita. Forse dovrei? Il mio rifiuto deriva dal fatto che Internet mi sembra una sorta di lavoro parallelo da imparare, e allora preferisco impiegare il tempo libero per leggermi un buon libro o per dedicarmi alla famiglia”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori