Le Iene Show/ Servizi e diretta: la verità di Fausto Brizzi (22 aprile)

- Stella Dibenedetto

Le Iene show, servizi e diretta puntata 22 aprile 2018: Fausto Brizzi, tirato in ballo nei casi di molestia sessuale nel cinema, racconta la verità a Roberta Rei.

matteo_viviani_nadia_toffa_nicola_savino_le_iene
Le Iene Show

Come ogni domenica, anche oggi, 22 aprile, alle 21.20 su Italia 1, va in onda un nuovo appuntamento con Le Iene Show che, attraverso servizi di cronaca, politica, attualità e spettacolo, sono pronti a fare compagnia ai fedeli telespettatori. Al timone della puntata domenicale con lo show più irriverente della televisione italiana ci sono Nadia Toffa, Nicola Savino, Andrea Agresti, Giulio Golia e Matteo Viviani. Uno degli appuntamenti fissi dell’attuale stagione delle Iene è quello con gli scherzi ai personaggi famosi. Finora sono stati tanti i vip caduti nella rete delle Iene. Finora, gli scherzi che sono piaciuti di più sono sicuramente quello di Marco Travaglio che, di fronte alla possibilità che il figlio partecipasse al Grande Fratello Vip ha perso letteralmente la testa e quello di Raf che, di fronte ad un tatuaggio sproporzionato del figlio sul viso, non ha perso la calma. Questa sera, un altro vip cadrà nella rete degli scherzi delle Iene. La sfortunata sarà Elena Barolo come ha annunciato su Instagram Nic Bello.

LE IENE SHOW: LA VERITA’ DI FAUSTO BRIZZI

Le Iene Show tornano ad occuparsi delle molestie sessuali nel mondo del cinema. Dopo lo scandalo scoppiato a Hollywood che ha travolto il produttore americano Harvey Weinstein accusato da tantissime e famosissime attrici di molestie, le Iene hanno cominciato ad indagare anche sulle molestie nel cinema italiano raccontando molte testimonianze da parte di giovani attrici che, dopo gli episodi di molestie, hanno deciso di abbandonare il loro sogno. Molte giovani attrici hanno così accusato diversi addetti ai lavori di molestie. Tra i tanti nomi è saltato fuori anche quello del regista Fausto Brizzi che sarebbe indagato per l’ipotesi di violenza sessuale. Ipotesi che potrebbe essere archiviata perché due denunce sono state presentate dopo i sei mesi previsti dalla legge in tema di abusi sessuali mentre la terza denuncia non ha fatto emergere elementi sufficienti per fare andare avanti le indagini. La iena Roberta Rei ha raggiunto Fausto Brizzi che, per la prima volta, racconta la sua versione dei fatti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori