LA CORRIDA 2018, CARLO CONTI/ Diretta, vincitore e ottimi ascolti: Rai1 doppia Canale 5 e non solo

La Corrida, ecco le anticipazioni della terza puntata di stasera, venerdì 27 aprile 2018: il format di Corrado torna su Rai 1 con Carlo Conti torna e Ludovica Caramis.

27.04.2018 - Valentina Gambino
carlo_conti_instagram
Carlo Conti presenta Ieri e Oggi (Instagram)

LA CORRIDA DI CARLO CONTI, DILETTANTI ALLO SBARAGLIO: DIRETTA TERZA PUNTATA –

Carlo Conti ha preso in mano la conduzione del revival de La Corrida segnando una vera e propria svolta per il pubblico di Rai1 e il prime time del venerdì sera. Il succeso è ormai assodato e anche ieri sera è stato lo stesso alla luce degli ultimi ascolti pubblicati poco fa. Anche ieri sera La Corrida ha segnato ottimi ascolti piazzandosi al primo posto nella classifica degli ascolti occupando il gradino più alto e lasciandosi il vuoto intorno visto che il secondo posto dista quasi 13 punti percentuali dal primo. Naturalmente al secondo posto Rai 1 ha lasciato il competitor diretto, Canale 5, che continua a mandare in onda (e al massacro) Il Segreto al venerdì sera segnando poco meno del 10% di share. Carlo Conti e i vertici Rai possono gongolare ancora per via di questo successo e Canale 5 non sembra intenzionata a correre ai ripari. (Hedda Hopper)

La fase finale

Ci avviciniamo alla fase finale della puntata. Emilia vuole imitare Gianna Nannini con un medley dei suoi pezzi migliori. Se la cava bene e il pubblico la premia con il semaforo verde. Si procede con la cartolaia Carta, appassionata di Karaoke e Laura Pausini. Canta una pallida imitazione di Non C’è. Esibizione da dimenticare per la concorrente de La Corrida. Si esibisce anche Paolo con una canzone di Cristina D’Avena sul volantinaggio. Tra filastrocche e cartoni animati arriva l’atteso Balletto allo sbaraglio. Il corpo di ballo de La Corrida si esibisce in questo finale di puntata, prima dell’annuncio del campione della terza puntata: “A vincere questa sera è…Angelo Zecchino” chiude Carlo Conti. Pubblico in delirio per la proclamazione di Angelo, che ringrazia tutti e sorride. Titoli di coda. Appuntamento alla prossima settimana. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

Riccardo sulle note di Rino Gaetano

Roberta è una ragazza felicemente separata. Si presenta in studio con un mazzo di fiori per Carlo Conti. Sale sul palco e canta “Ma ‘ndo vai se la banana non ce l’hai!”, poi dedica il brano al maestro. Se la ridono tutti in studio, Conti avverte il pubblico: “Mi raccomando a casa non imitatela”. Avviene il collegamento con Ludovica, ancora in sala per provare il ballo. Tra poco tocca a loro. Il dodicesimo concorrente si chiama Peppe de Pia, racconta barzellette. E’ il momento di vedere all’opera Riccardo, che si definisce da sempre come un piccolo Billy Elliot. “Dopo aver visto il film mi sono iscritto a scuola di ballo”. Questa sera danza sulle note del pezzo di Rino Gaetano A mano a mano. Per lui, purtroppo, l’avventura finisce qui. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

Gruppo Paguro

Non è andata bene a Cosima, che si era esibita in “The dark side of the moon” dei Pink Floyd. Inutile la difesa di Carlo Conti: “Forse qualcuno non conosceva questo grande pezzo”. Il nono concorrente si chiama Salvatore, un poeta e scultore di presepi. Si presenta in maniera alquanto bizzarra, con un cappello da cowboy e due tamburi. La canzone con cui si esibisce si intitola “Hai rotto le tazze a casa mia”. Un brano molto ironico, ma incomprensibile nella sua performance. Il pubblico non la prende benissimo. Conti intanti si collega coi ballerini allo sbaraglio per l’esibizione imminente. Tocca poi al gruppo Paguro, che sale sul palco con un ballo tipico del novecento. Le risate non mancano mai a La Corrida. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

Cosima sul palco

Le gemelle Morena e Emilia rimediano qualche fischio di troppo con ‘La notte è piccola’ e abbandonano il programma. Destino migliore per Angelo, un simpatico ragazzone che aveva partecipato a Sarabanda quindici anni fa. Si esibisce con Granada, con cui conquista il pubblico. “Mia moglie diceva che mi avrebbero fischiato e invece no”. Entusiasmo alle stelle per Angelo. E’ il momento di Maria Elena, poi il balletto della Corrida che torna negli anni settanta con Disco Inferno. Conti inizia a selezionare alcunisignori dal pubblico. Sesto concorrente è la filippina Francisca, che preferisce farsi chiamare Annarita. Uno spasso la sua esibizione canora, prima del bacio con Carlo Conti. Si procede con la performance degli Altri Ignoti: “Siamo altri perchè siamo dilettanti, ma siamo anche i soliti perchè ci esibiamo spesso”. C’è anche Cosima sul palco, che omaggia i Pink Floyd a suo modo. Il pubblico non gradisce. La nuova valletta lancia la pubblicità. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

Renato suona le sue ascelle

Semaforo verde per Giovanna. Il terzo concorrente si chiama Renato, subito un simpatico botta e risposta con Carlo Conti. Il giovane è emozionatissimo, vuole suonare uno strumento musicale speciale, ma continua a perdere tempo: “Carlo sono emozionato e stai benissimo stasera”. Lui se la ride e lo invita ad accelerare: “Non vorremo mica stasera qui tutta la sera”. Lo strumento speciale di Renato è la sua mano, piazzata sotto l’ascella: sembra di tornare bambini. Il suono emanato dal concorrente non ricorda nulla di piacevole. L’esibizione lascia a bocca aperta Carlo Conti, che ironizza: “Quanti suoni e che interpretazione ci hai regalato”. Il pubblico è d’accordo. Semaforo verde pure per Renato. Tocca a due ballerine canterine, si chiamano Morena e Emilia e conquistano in parte gli spettatori in sala. “Qualcuno sì e qualcuno no. Non tutti hanno apprezzato” spiega Conti. Pollice in giù. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

Tocca a Giovanna da Avellino

Carlo Conti apre la terza puntata: “Cerchiamo una valletta dal pubblico. L’ho già trovata in realtà”. Si chiama Romina, è una sorridente signora robusta. “Tutto è pronto. Andiamo col primo concorrente”. Arriva da Ascoli Piceno, il suo nome è Valerio, che dice di aver già preso parte ad alcuni programmi televisivi con Paolo Bonolis, Fiorello e Antonella Clerici: “Sono molto felice di essere qui con te Carlo. Ho fatto spesso Karaoke e stasera canto Io Vagabondo in chiave remix”. Carlo Conti è perplesso, ma poi si lascia trasportare dall’esibizione. Il pubblico applaude, anche se qualcuno suona il campanaccio. Simpatico siparietto col conduttore prima dei saluti. Si passa alla seconda concorrente della serata. “Presentiamo Giovanna da Avellino, che ha una grandissima energia” presenta Ludovica Caramis. “Si si sono io” dice la signora. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

Non basta la bellezza di Ludovica Caramis

Il programma di Carlo Conti è ormai giunto al giro di boa. La terza puntata sta per cominciare con nuove esibizioni e simpaticissimi concorrenti pronti a mettersi in gioco. Per il conduttore di Rai Uno quella di questa sera è una sfida da non perdere. Il riferimento è agli ascolti, che dopo la serata d’apertura sono inevitabilmente calati al secondo appuntamento. Non è bastata, dunque, la bellezza di Ludovica Caramis e le gag col Maestro Pirazzoli. Il pubblico si aspetta molto da Conti e dalla sua Corrida, che come sempre coinvolgerà il pubblico presente in studio. Fischietti, pentole e campanacci per esprimere il disappunto durante le esibizioni, ma anche gli applausi per determinare il vincitore della serata. Anche oggi Conti sceglierà dagli spalti una valletta speciale, oltre al corpo di ballo che a fine puntata si esibirà in una coreografia inedita. E’ quasi tutto pronto per la terza puntata de La Corrida, ne vedremo delle belle.

Nuovo appuntamento con Carlo Conti

Tutto è pronto per la nuova puntata de La Corrida. Il terzo appuntamento quello di stasera su RaiUno, che promette grosse risate. Ciò che più ha conquistato il pubblico nel corso dei primi due appuntamenti e ritrovare un ritratto fedele di quello che è la Corrida di Corrado. Carlo Conti, d’altronde, in un’intervista al portale famigliacristiana.it ha dichiarato: “Noi la riproponiamo praticamente identica all’originale, con questi meravigliosi dilettanti allo sbaraglio che non hanno nessuna velleità artistica ma vogliono solo divertirsi per una sera, diventando protagonisti con ironia e leggerezza e mettendo in scena nel salotto di Rai Uno quello che fanno al bar del paese o al massimo a una sagra. E non so fino a che punto siamo noi che prendiamo in giro loro o sono loro che prendono in giro noi”. (Aggiornamento di Anna Montesano)

La Corrida, terza puntata: chi vincerà?

Anche questa sera torna puntuale per il terzo appuntamento La Corrida. Le prime due puntate del format di Corrado, hanno visto nuovamente Carlo Conti scendere in pista su Rai1 e riportare il programma in scena consacrandolo alla gloria. Ed infatti lo show con i protagonisti i dilettanti allo sbaraglio è stato confermato leader assoluto del prime time. Questa sera, venerdì 27 aprile, si torna in diretta in prima serata dalle 21.25 circa, sempre su Rai1 (il programma nasce su Canale 5) con il conduttore toscano campione di ascolti. Insieme al presentatore TV ci sarà ancora una volta la valletta Ludovica Caramis ed anche l’orchestra diretta dal maestro Pinuccio Pirazzoli. Esattamente come si era già detto durante le interviste di presentazione, il programma ha mantenuto (e manterrà per tutte le puntate) le promesse della vigilia: conservare inalterato il format ideato 50 anni fa da Corrado e del fratello Riccardo Mantoni. Alla base dello spettacolo infatti, ci saranno come sempre tanto divertimento, ironia e voglia di prendersi in giro.

La Corrida, terza puntata: dilettanti allo sbaraglio su Rai1

I dilettanti allo sbaraglio che prenderanno parte alla nuova puntata de La Corrida, offriranno al pubblico anche momenti di talento e commozione. Questo è stato il caso dell’esibizione della vincitrice della seconda puntata, Laura Teofani, addetta alla sicurezza all’aeroporto di Fiumicino che ha trionfato cantando “Regina della notte” dal “Flauto Magico”. Durante questo terzo appuntamento che verrà trasmesso in diretta dallo studio 5 della Dear di Roma, ci sarà spazio per altri 15 dilettanti allo sbaraglio che si metteranno in gioco tra balli, canti, imitazioni, acrobazie, magie, poesie… Nella maggior parte dei casi, le esibizioni vengono preparate da concorrenti che non sono professionisti dello spettacolo, ma che hanno dimostrato di meritarsi l’attenzione del pubblico anche grazie ai social de “La Corrida”. Dopo le esibizioni, l’obiettivo comune sarà solo uno per tutti: conquistare gli applausi delle persone in studio che saranno anche pronte a mostrare la propria insoddisfazione con fischietti, pentole e campanacci non appena il semaforo posto al centro del palco diventerà verde.

Canali social e vallette

Al termine di ogni puntata, i dilettanti allo sbaraglio più acclamati saranno nuovamente giudicati dal pubblico presente in studio per eleggere il vincitore finale che tornerà a casa munito di targa ricordo. Come da tradizione, poi, Carlo Conti sceglierà il gruppo di ballerini tra il pubblico in sala, che dovrà poi esibirsi a fine puntata su inverosimili coreografie accompagnate dal corpo di ballo diretto da Fabrizio Mainini. Prima di presentare il primo concorrente de La Corrida, il presentatore toscano sceglierà una valletta (o valletto come nel caso di Lucio nella scorsa puntata) direttamente dal pubblico che affiancherà Ludovica Caramis nel corso dell’intera diretta, mentre ogni singola esibizione degli appassionati amici dello show, sarà preceduta da un video-messaggio inviato da parenti o amici. La Corrida per questa nuova edizione è anche un programma molto social che potrà essere seguito su diversi canali: Facebook (raiunoofficial), Twitter (@RaiUno) e Instagram (rai1official).

Ludovica Caramis racconta la sua esperienza

“Carlo vuole che io sia me stessa, ironica e in grado di buttarmi nella mischia all’occorrenza”: queste le dichiarazioni di Ludovica Caramis, valletta di Carlo Conti durante La Corrida. Intervistata tra le pagine di TV Sorrisi e Canzoni, la showgirl ha parlato con gioia del nuovo impegno televisivo al venerdì sera su Rai1: “Ho detto subito di sì a occhi chiusi. (…) Con La corrida mi sono rimessa in gioco in tv”, ha spiegato. Per quanto riguarda il suo ruolo invece, se dovesse prendere esempio da una famosa valletta del passato, sembra proprio non avere dubbi: “La mia preferita è Michela Coppa, che ha affiancato Gerry Scotti”. Dopo un anno di assenza dal piccolo schermo, in che modo si è preparata per il suo ritorno in televisione? “Sono stata attenta alla linea (…) mi voglio concentrare sul programma per giocarmi bene l’opportunità”, confida. L’appuntamento con Ludovica ed i divertentissimi dilettanti allo sbaraglio è quindi confermato per la prima serata di oggi, venerdì 27 aprile per la terza puntata de La Corrida.

I commenti dei lettori