Ascolti tv 3 aprile/ Juventus-Real Madrid premia il Canale 20, flop di Questo nostro amore 80 contro l’Isola

- Hedda Hopper

Gli ascolti tv del 3 aprile premiano Juventus-Real Madrid e il Canale 20 ma anche L’Isola dei Famosi 2018 mentre segnano il flop di Questo nostro amore 80 in onda su Rai1

canale_20
Canale 20

Ottimi ascolti per Mediaset che porta a casa la serata dividendo, sapientemente, il pubblico tra Canale 5 con l’Isola dei Famosi 2018 e il nuovo Canale 20 con Juventus-Real Madrid. Un esordio bomba per il nuovo canale di casa Mediaset che, tra mille polemiche per chi non è ancora riuscito a sintonizzarsi e trovarlo nella lista dei programmi, ha portato a casa oltre il 20% di share con il match tanto atteso. In particolare, proprio nel giornodeldebutto, sul 20 la partita di Champions League Juventus-Real Madrid ha raccolto 6.569.000 spettatori con il 23.35% superando nettamente anche le prime reti della tv commerciale con il programma di punta, L’Isola dei Famosi, e anche la tv pubblica che ha mandato al macello Questo nostro amore 80 dopo un buon esordio alla domenica sera al posto di Fabio Fazio. La fiction con Neri Marcorè e Anna Valle ha tenuto bene ma ha registrato un calo di tre punti percentuali spingendo la seconda puntata a registrare 3.360.000 spettatori pari al 12.7% di share.

IL SUCCESSO (RELATIVO) DELL’ISOLA DEI FAMOSI

Altra storia per L’Isola dei Famosi 13 che, su Canale 5, ha raccolto davanti al video 4.093.000 spettatori pari al 21.2% di share registrando un calo di un paio di punti ma asfaltando, di fatto, la sua concorrente diretta, la fiction di Rai1. Il resto è noia e ha fatto da contorno all’ottimo esordio del Canale 5 con Hawaii Five-O ferma al palo dei 4 punti percentuali su Rai2 e con il poco meno di cinque punti registrato da Italia 1 e il film I Fantastici 4. Tengono bene Rai3, che con Carta Bianca ha raccolto davanti al video 1.103.000 spettatori pari ad uno share del 4.57%, e La7, che con DiMartedì ha registrato 1.522.000 spettatori con uno share del 6.29%. Nessuno scossone per le altre reti che si sono attestate non al di sopra dei 4 o cinque punti percentuali.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori