THE VOICE OF ITALY 2018/ Team e pagelle: video, gli Uramawashi conquistano J-Ax ( Blind Auditions)

- Fabiola Iuliano

The Voice of Italy 2018, blind auditions: Francesco Renga, J-Ax, Al Bano e Cristina Scabbia si sono sfidati alla ricerca dei nuovi talenti per le loro squadre. Ecco tutte le formazioni

the_voice_italy_logo
The Voice of Italy 2018

Grande successo per l’unico duo della serata dedicata alle blind audition di The Voice of Italy 2018: loro sono gli Uramawashi e grazie alla loro grinta sono entrati a far parte del team di J-Ax. La loro esibizione, che ha messo d’accordo tutti, ha conquistato due sedie su quattro, ma alla fine la band ha scelto di orientare la propria preferenza sul rapper per non distaccarsi troppo da uno stile che in passato ha profondamente segnato il loro percorso (qui il video della performance). Nelle parole di uno dei due componenti, anche il ricordo commosso di suo padre, al quale è riuscito a riavvicinarsi nel tempo proprio grazie alle sue composizioni rap (Voto 8). Il team Carrisi, invece, riesce a conquistare la talentuosa Maria Teresa D’Alise (Voto 8), sottratta con un’abile mossa alla squadra di Francesco Renga, bloccato dalla nuova opzione prevista da questa edizione (qui il video). Al Bano è riuscito così a portare a segno una nuova piccola vittoria, rispedendo al mittente quel “non ha capito come si usa” che Renga, nel corso delle puntate precedenti, gli aveva riservato a proposito del nuovo pulsante della gara.

I MIGLIORI DELLA SERATA

Raimondo Cataldo è stato il primo concorrente a esibirsi nella nuova puntata dedicata alle blind audition e la sua performance, che ha conquistato immediatamente il consenso di Al Bano, è stata una delle più interessanti della serata di The voice of Italy 2018 (Voto 9). Inutili i tentativi di J-Ax di portare il cantante nella sua squadra: il concorrente aveva già le idee chiare prima di fare il suo ingresso sul palco del talent (se vi siete persi la sua performance, potete cliccare qui). Fra i migliori della serata anche Mara Sottocornola, una concorrente che ha ricevuto numerosi elogi da parte dei quattro coach del parterre, ma che alla fine ha scelto di proseguire il suo percorso con Cristina Scabbia. Grandi i consensi per lei anche da parte di J-Ax, che ha messo in evidenza tutte le sue caratteristiche sottolineando, soprattutto, il suo carattere da “anti-diva”. Se vi siete persi la sua esibizione, potete visualizzare il filmato direttamente sul sito ufficiale di The Voice of Italy a questo link.

SABRINA ROCCA SCEGLIE CRISTINA SCABBIA

Controllo vocale, intonazione e grinta sono i tre punti di forza che i coach di The Voice of Italy 2018 hanno notato in Sabrina Rocca, una concorrente che ha conquistato ben tre pareri su quattro e che alla fine ha scelto di proseguire il suo cammino al fianco di Cristina Scabbia. Per lei anche i sì di Francesco Renga e Al Bano Carrisi, ma sul punto di scegliere, la concorrente si è dimenticata di dare spazio al cantante di Cellino San Marco, che non ha così potuto dire la sua per convincerla a entrare nel suo team (voto 7). Fra i concorrenti più talentuosi della serata trova spazio anche Laura Ciriaco, una cantante dal timbro fortemente maschile che con la sua voce ha conquistato due poltrone su quattro. Per lei il parere favorevole di Cristina Scabbia e Francesco Renga, ma a spuntarla, alla fine, è stato il secondo, convinto di poter lavorare al meglio con la concorrente (voto 7). E nel team di Francesco Renga entra anche il giovane Giovanni Saccà (qui il video), un concorrente che studia canto da molti anni, ma che alle blind audition ha conquistato soltanto una poltrona su quattro (Voto 8).

I QUATTRO TEAM DOPO LE ULTIME BLIND AUDITIONS

Con le nuove blind audition, i quattro team di The Voice of Italy 2018 si arricchiscono di nuovi talenti: riepiloghiamo le diverse formazioni alla luce degli ingressi di ieri. La squadra di Francesco Renga, dopo Mirko Carnevali, Marica Fortugno, Asia Sagripanti, Antonello Carozza, Michelangelo Falcone, ieri sera ha aperto le sue porte ad Alberto Lionetti, Daniele Gentile, Giovanni Saccà, Laura Ciriaco e Virginia Mellino, mentre la coach Cristina Scabbia ha aggiunto al suo team formato da Alessandra Machella, Andrea Butturini, Ylenia Aquilone, Elisabetta Eneh, Graziana Campanella, Alessio Parisi e Antonio Marino, ben tre nuovi talenti: Sabrina Rocco, Claudia Illari e Mara Sottocornola. Il Team Carrisi vede in gara Selenia Stoppa, Maryam Tancredi, Aurelio Fierro, Virginia Dioletta, Simona Marcelli, Cinzia Carreri e la drag queen Tekemaya, ai quali si aggiungono Stefania Calandra, Dalise e Raimondo Cataldo. Due nuovi ingressi anche per la formazione di J-Ax, che ieri sera ha aperto le sue porte agli Uramawashi e Rosy Castello, che si uniscono alla squadra già formata da Beatrice Pezzini, Andrea Tramacere, Angelica Peroni, Antonio Licari, Kimberly Madriaga, Riccardo Giacomini, Angelica Ibba.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori