MATTEO CAZZATO/ Vincitore prima puntata, serale Amici 17: “Credevo di non passare la prima fase e invece..”

- Hedda Hopper

Matteo Cazzato è il vincitore della prima puntata del serale di Amici 17. L’ex frontman dei Black Soul Trio sorprende tutti e conquista la vittoria: pubblico felicissimo!

matteo_amici_17_web
Matteo Cazzato, Amici 17

Credeva di non riuscire a passare neppure la prima fase di questa nuova puntata del serale di Amici 17, invece è addirittura riuscito a vincere la prima puntata. Matteo Cazzato è il primo a conquistare la vittoria in questa nuova edizione, con tanto di nuovo meccanismo, di Amici. “Non ci posso credere, ero convinto di essere fermato già alla prima fase. Non sto ancora realizzando” dichiara il cantante della squadra Blu. Intanto il web è felicissimo di questa vittoria. Ecco alcuni commenti: “La dimostrazione che devi crederci. Crederci sempre. Alla fine Matteo ha la voce più calda, riconoscibile e versatile. Non è perfetto ma emoziona.”; e ancora si legge “É la prima volta che vedo premiare il talento! Per fortuna c’è la commissione esterna!!”; ” La vittoria di Matteo l’unica cosa decente di una serale veramente brutto.” (Aggiornamento di Anna Montesano)

LE CRITICHE DI ZERBI E DI FRANCESCO

Un ragazzo timido ma di cuore, Matteo Cazzato si è dato tutto a questo Amici 17 e adesso si prepara a prendere di petto l’importante esperienza del serale. Il gigante che arriva da Presicce ha tentato e ritentato la strada del talent e di Amici di Maria De Filippi (anche da solista) fino a che, la scorsa estate, ha ottenuto una serie di sì che gli hanno permesso l’accesso ad Amici casting insieme alla sua band, i Black Soul Trio. I ragazzi pugliesi hanno lasciato senza parole il pubblico e i professori che hanno sì al loro ingresso nella scuola fino ai primi dubbi e a quello scricchiolio che ha spazzato via fondamenti ancora freschi e che hanno messo in ginocchio la band fino alla rottura. Carlo di Francesco e Rudy Zerbi hanno sempre messo con le spalle al muro il cantante spingendolo oltre i suoi limiti, gli stessi che la propria band gli ha messo.

DALLA CRISI ALLA RINASCITA

Inizia da qui una grande crisi fatta di lacrime, di discussioni e di una decisione difficile che ha portato Matteo a proporre alla band di continuare questo percorso da solo per poi ritrovarsi una volta fuori da Amici. Come era logico, i suoi colleghi hanno detto no e dopo un duro scontro, hanno deciso di lasciare la scuola e lasciare a Matteo la possibilità di andare avanti da solo. Le discussioni e le lacrime presto si sono trasformati in nuove avventure per Matteo che ha ripreso in mano il microfono e, spogliato dalle sovrastrutture imposte dalla band, si è lasciato finalmente libero di volare, testare e provare. Matteo viene da cinque anni di studio di lirico ma poi lui stesso si è accorto che quella non poteva essere la sua strada e così ha testato il soul e il blues conquistanto il pubblico di Amici 17 che spesso lo ha premiato, continuerà a farlo anche al serale di Amici 17 permettendo a Matteo di passare di fase in fase fino al palco finale firmato da Luca Tommassini?

AMICI 2018, LAUREN: GIUSY FERRERI LA SUA PRIMA FAN

Il percorso di Matteo ad Amici 17 non è stato uno dei più rosei e non solo per via dell’addio alla band ma anche per il fatto che i professori non sono stati sempre dalla sua parte, anzi. Carlo Di Francesco e Rudy Zerbi hanno spesso criticato il suo modo di cantare e non per via del suo timbro, sicuramente riconoscibile, ma per la sua mancanza di identità. Durante le settimane, Matteo si è esibito nei brani più disparati passando dal lirico al soul e al blues ma senza imprimere ai pezzi una identità che fosse solo sua. Anche dopo l’addio ai Black Soul Trio i due non si sono mai schierati dalla sua parte apertamente al contrario da quanto ha fatto Giusy Ferreri che lo ha amato sin dal primo momento. Lei è la sua prima fan ed è grazie a lei che ha ottenuto l’accesso al serale visto che solo lei, a differenza dei suoi colleghi, era rimasta senza il “suo preferito al serale”. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori