Biagio Antonacci/ “‘Mio fratello’ è una parabola laica” (Che tempo che fa)

- Francesco Agostini

Video, Biagio Antonacci a Che tempo che fa presenta il nuovo video ‘Mio fratello’, dove compaiono due personaggi d’eccezione come i fratelli Fiorello. 

biagio_antonacci_cover_disco
Biagio Antonacci

Doppio regalo per Maria De Filippi: la caramella-Littizzetto e Biagio Antonacci. “Ma cos’hai fatto?”. “Ho fatto tante cose. Mi è appena uscito un singolo, sai?”. Non solo: il vero pezzo forte è la collaborazione con i fratelli Fiorello. E con Gabriele Muccino: “Ho avuto l’onore di essere diretto da lui, per il videoclip”. Mio fratello è dedicato “a tutti i fratelli”. Ma va? “E’ la storia della vita, di tante famiglie che fanno fatica a trovare la pace. Ma neanch’io l’ho capita del tutto”. Scherza: “Si parla di perdono. E’ una parabola laica: quando si salva un fratello, si fa festa”. Un po’ come nel figliol prodigo. [agg. di Rossella Pastore]

L’INTERVISTA

Per i fan di Biagio Antonacci non c’è alcun dubbio che questo sia un periodo più che caldo. Ci sono tante novità in ballo e, soprattutto, tanto nuovo materiale da far ascoltare al pubblico che da così tanti anni lo segue senza mai perdere un colpo. Il cantautore, ospite da Fabio Fazio a Che tempo che fa, parlerà di questi nuovi progetti e del nuovo video musicale in uscita in questi giorni. Il titolo della canzone si chiama ‘Mio fratello’ e tocca temi di attualità molto importanti come quello delle relazioni familiari. Non sempre facili e, anzi, molto spesso complicate e difficili. Ecco cosa ha detto Biagio Antonacci al sito internet Optimaitalia: “Quella che racconto nella canzone ‘Mio fratello’ è una storia che è molto simile a quella del figliol prodigo; anzi, potremmo quasi dire che èun Figliol prodigo 2.0. Ovviamente in versione laica, moderna e contemporanea dove chi salva, in realtà, salva prima se stesso e poi l’altro. Non è raro che le famiglie si disgreghino proprio per colpa delle liti tra fratelli ma il perdono può mettere una pietra sopra a tutto.”

I FRATELLI FIORELLO

Quando si parla di Biagio Antonacci, ormai, si deve anche necessariamente alzare l’asticella a un certo livello di qualità. La motivazione è presto detta: i cantautore è amatissimo dal pubblico, che aspetta con trepidazione l’uscita del nuovo album di inediti. Il titolo del disco è già stato reso noto e si chiamerà ‘Dediche e manie’. Al suo interno è presente la canzone già citata (‘Mio fratello), che racconta la storia di una famiglia siciliana che piange la partenza del primo figlio, deciso ad andarsene via dalla terra natale per inseguire i propri sogni di gloria e ambizione. Alla fine, comunque, il perdono della famiglia farà sì che tutto torni come prima e che alla fine il cerchio si chiuda. Cosa interessante, per il video sono stati scelti due fratelli siciliani d’eccezione, i Fiorello: “Ho visto Beppe e Rosario che durante le riprese si scambiavano sguardi di complicità e affetto. Lavorare assieme a Rosario è stato strano e toccante allo stesso tempo, certamente particolare.”

LE REAZIONI

Se tra gli attori presenti nel videoclip Biagio Antonacci ha potuto usufruire di due pezzi grossi come i fratelli Fiorello, certo non di meno è stato per il regista. Dietro la macchina da presa, infatti, si è cimentato nientemeno che Gabriele Muccino, regista famoso per aver dato alla luce titoli importanti come ‘L’ultimo bacio’, ‘Alla ricerca della felicità’ e ‘Sette anime’. Insomma, un cast stellare. Ecco cosa ha detto Gabriele Muccino dopo le riprese: “Sono molto contento e i fratelli Fiorello sono entrambi molto validi. Beppe è l’attore contemporaneo perfetto, molto fedele alla recitazione classica. Rosario invece lo conosciamo tutti, è un tipo esplosivo che riesce a trasformare tutto quello che ha attorno a sé in modo unico.”

Non meno entusiasta è stato lo stesso Beppe: “La canzone di Biagio è molto seria e interpretarla non richiedeva molta ironia. Sul set ho riflettuto che era da tanto tempo che io e Rosario non ci guardavamo dritti negli occhi in modo profondo, senza parlare. Poi, una volta terminate le riprese, tutto è tornato assolutamente come prima.”







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori