NCIS 15/ Anticipazioni dell’8 aprile 2018: complicazioni per il parto di Delilah

- Morgan K. Barraco

NCIS 15, anticipazioni dell’8 aprile 2018, in prima Tv su Rai 2. Il travaglio di Delilah inizia 3 settimane prima. McGee deve affrontare la gravità della situazione. 

ncis14_02_facebook_2017
NCIS 15, in prima Tv assoluta su Rai 2

NCIS 15, ECCO DOVE SIAMO RIMASTI

Nella prima serata di Rai 2 di oggi, domenica 8 aprile 2018, andrà in onda un nuovo episodio di NCIS 15, in prima Tv assoluta. Sarà il nono, dal titolo “Il cerchio della vita”. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati due settimane fa: mentre si trova in un parco a correre, una donna viene attirata da una voce verso un capanno per le tubature, dove all’interno trova un cadavere mummificato. L’NCIS viene chiamata ad indagare sul caso, dato che la vittima è una persona su cui hanno indagato in passato. McGee (Sean Murray) intanto cerca di convincere Delilah (Margo Hashman) a rivelargli quale sia il sesso del loro bambino, con la scusa di poter scegliere il nome. Al suo arrivo sul posto, la squadra ascolta la testimonianza di Amber Davis (Laura Regan), ma non riescono a credere alle sue parole. Solo Torres (Wilmer Valderrama) è sicuro che si tratti di un chiaro caso di fantasmi, mentre Ducky (David McCallum) è convinto che la donna possa avere una malattia mentale. Victor King era indagato da anni dal Dipartimento della Difesa ed era riuscito a sfuggire ai federali grazie agli avvocati. Amber però viene scartata subito come sospettata, dato che si trovava in Uganda nel mese in cui la vittima è scomparsa. La Sloane (Maria Bello) decide di chiamarla per una seduta per capire l’origine delle sue voci e scopre che ha perso la figlia di recente. Subito dopo entra in una specie di trance in cui vede King lottare contro un alto uomo e subire un incidente. L’evento viene confermato dall’autopsia ed anche se Gibbs (Mark Harmon) si rifiuta di collaborare con Amber, viene obbligato da Leon (Rocky Carroll) a farlo. Grazie alla donna, scoprono che un certo Westbay è collegato al caso e che è morto in un incidente d’auto due giorni prima della scomparsa di King. Non si tratta però di una morte accidentale, secondo Amber. Si scopre grazie ad un meccanico che Westbay era corrotto e che riciclava denaro sporco grazie alla sua impresa edile. Quella sera, Amber si presenta a casa di Gibbs, sempre più scettico riguardo ai suoi poteri, e grazie ad una visione scrive una mappa collegato al caso. La cartina porta ad un bosco in cui McGee e Bishop (Emily Wickersham) trovano una cassetta metallica con diverse armi del delitto. Abby (Pauley Perrette) scopre grazie alle analisi sugli oggetti che le impronte corrispondono a quelle di Amber. Si trovano poi altre prove che dimostrano un suo rientro in America con un falso passaporto, ma la donna afferma ancora di essere innocente. Parlando con l’ex marito, si scopre che la figlia della donna è morta a causa del crollo di un soffitto, che porta l’NCIS a collegare le due vittime ed a trovare un movente. Amber però fugge durante il trasporto all’ospedale e dopo aver violato il sistema informatico del furgone, riesce a risalire al terzo complice delle due vittime. Gibbs riesce a trovarla e capisce che non vuole vendicarsi, ma ottenere una confessione. 

ANTICIPAZIONI DELL’8 APRILE 2018, EPISODIO 9 “IL CERCHIO DELLA VITA”

E’ il giorno del Ringraziamento ed ogni degli agenti intende trascorrere la giornata di festa in modo speciale. I piani della squadra tuttavia verranno cambiati dal corso degli eventi, per via di un nuovo caso in arrivo. Un trafficante d’armi internazionale, Andre Yorka, ha appena ucciso un ufficiale dell’MI6 mentre si trovava a Washington. La vittima tra l’altro era un caso amico della Sloane, che rimane quindi sconvolta da quanto accaduto. Novità in arrivo anche per McGee: a discapito delle previsioni dei medici, il travaglio di Delilah inizia tre settimane prima del previsto. Avvisato da Abby, McGee corre quindi in ospedale per assistere la moglie durante il parto, ma dovrà fare i conti con una notizia inquietante. Un agente in pensione, Morgan Cade, lo informerà infatti che Delilah si trova nelle mani di un ostetrico d’emergenza per via di alcune gravi complicazioni nel travaglio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori