PIUME DI STRUZZO, SU CANALE NOVE/ Info streaming del remake del film Il Vizietto (oggi, 1 maggio 2018)

- Matteo Fantozzi

Piume di struzzo, su Canale Nove: in onda il remake del film di Edouard Molinaro “Il vizietto” con Ugo Tognazzi, nel cast Robin Williams e Gene Hackman. (oggi, 1 maggio 2018)

Canale_Nove_Logo_CS_2017
Piume di struzzo, su Canale Nove

Il film “Piume di struzzo”, diretto da Mike Nichols, + tratto dall’opera teatrale “La cage aux folles” di Jean Poiret e remake del celebre film “Il vizietto” di Édouard Molinaro. Il film del 1996 riprende molte delle celebri gag del “Il vizietto”: ad esempio la scena in cui Armand insegna ad Albert a comportarsi da uomo e si scontra con un brutto ceffo. Gian Luigi Rondi, su Il Tempo, ha lodato il remake con Robin Williams e Nathan Lane: “Trasportando questa storia da Saint-Tropez a South Beach in Florida (con scorci, negli esterni, di Miami), Mike Nichols, aiutato da una sceneggiatrice di vaglia, Elaine May, sua felicissima complice in passato anche in teatro, è riuscito, se possibile, a superare in comicità e in allegria il film e la commedia originale facendosi sorreggere da invenzioni e da trovate tutte molto pertinenti, un occhio sempre attento all’attualità”. Ricordiamo che il film “Piume di struzzo”, clicca qui per vedere una scena del film, andrà in onda sul Nove a partire delle 21.25 ma sarà possibile vederlo anche sintonizzando i propri dispositivi mobile a dPlay, cliccando qui.

CURIOSITÀ

“Piume di struzzo” è il titolo del film satirico-commedia in onda sul canale Nove martedì 1 maggio alle ore 21.25. Realizzata nel 1996, la pellicola è il remake del famoso film di Édouard Molinaro e interpretato da Ugo Tognazzi “Il vizietto” uscito nel 1978. La trama si ispira al musical “La Cage aux Folles” che a sua volta fa riferimento all’opera teatrale dello sceneggiatore francese Jean Poiret. La regia è di Mike Nichols, gli attori protagonisti sono Robin Williams, Gene Hackman, Nathan Lane e Calista Flockhart. Nel 2001 L’attrice Calista Kay Flockhart ha conosciuto il noto attore statunitense Harrison Ford, tra i due è nata subito una bella storia d’amore e nel 2010 si sono sposati. Quello con Calista Kay Flockhart è per Harrison Ford il terzo matrimonio.

LA TRAMA DEL FILM “PIUME DI STRUZZO”

Armand Goldman e Albert hanno una relazione omosessuale, vivono in Florida e da molti anni gestiscono “The bird cage” un piccolo night nella splendida South Beach. Albert si esibisce nel locale e il suo nome d’arte è Starina, Armand ha un figlio di nome Val, nato da una sua passata relazione con Katherine Archer; insieme, i due uomini hanno allevato con amore il ragazzo che ora ha vent’ anni e frequenta l’università, in casa con loro c’è il domestico Agador. Val ama Barbara Keeley e intende sposarla; la ragazza è figlia del senatore Keeley e, per essere sicura di avere la sua approvazione, Barbara gli racconta che il padre di Val è un diplomatico e vive in Grecia, nascondendogli quindi la situazione omosessuale di Armand. Il senatore si trova invischiato in uno scandalo scatenato dal ritrovamento del cadavere di un politico suo collaboratore, morto nel letto subito dopo aver fatto sesso con una giovane prostituta. Per evitare le indiscrezioni dei giornalisti, Keeley va a Miami con la moglie per conoscere la famiglia di Val sperando che, imparentandosi con una famiglia importante, il suo partito potesse trarne vantaggio. Anche se a malincuore, Armand accetta di nascondere ai consuoceri la sua omosessualità, quindi chiede al suo compagno Albert di non farsi trovare in casa la sera che arriveranno gli ospiti; Katherine invece presenzierà in qualità di madre di Val e sua consorte.

Albert si sente escluso e questo metterà in discussione il suo rapporto con Armand. I Keeley vengono accolti da Armand e suo figlio, che fanno di tutto per celare le loro origini ebraiche; persino il maggiordomo fingerà di chiamarsi Spartacus e non Agador. Approfittando del ritardo di Katherine, Albert si veste da donna e si presenta alla cena, fingendo di essere la moglie di Armand; inaspettatamente Albert entra nelle grazie del senatore e la cosa andrà a tutto vantaggio della buona riuscita della serata. A questo punto Armand scrive un biglietto a Katherine, spiegandole la situazione e pregandola quindi di non presentarsi più a casa sua, ma la donna non legge il messaggio e, inconsapevole, arriva scusandosi del ritardo e presentandosi come la mamma di Val. La situazione precipita e Armand confesserà al senatore che in realtà è omosessuale e vive con Albert; anche i due promessi sposi si scusano di aver reso parte a tutta la messa in scena. Visibilmente turbati, il senatore e la moglie decidono di lasciare quella casa insieme a Barbara; quando stanno per uscire si accorgono che la casa è circondata da fotoreporter e il senatore si rende conto di non poter più sfuggire alle loro domande; a risolvere la situazione sarà Albert che, per non far riconoscere i Keeley, traveste da donna il senatore e rende irriconoscibili anche Barbara e sua madre. In questo modo i Keeley riescono a confondersi con i ballerini del night e giungono in strada per salire nell’auto di Katherine che li sta aspettndo perportrli ntano dai giornalisti. Chiarito agli cosa, finalmente Barbara e val si sposano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori