Maryam Tancredi, vincitore The Voice of Italy 2018/ Chi è? Successo clamoroso per Al Bano!

- Annalisa Dorigo

Maryam Tancredi è la vincitrice di The Voice of Italy 2018: la cantante del team Al Bano ha stupito tutti per la sua grande personalità e per una voce al di fuori del comune.

the_voice_italy_logo
The Voice of Italy 2018

Maryam Tancredi è il vincitore di The Voice of Italy 2018! E’ un trionfo assoluto per Al Bano che nessuno si sarebbe aspettato all’inizio dell’avventura su Rai Due del cantante. La ragazza era favoritissima alla vigilia della finalissima di The voice e ha dimostrato di avere grandissimo talento. E’ un successo sicuramente molto meritato, dietro di lei arriva seconda Beatrice Pezzini, terzo Andrea Buttarini, quarta Asia Sagripanti. E’ stata una serata intensa e piena di colpi di scena con davvero grandi emozioni che si sono alternati in una serata con tantissima musica italiana e internazionale. Si chiude la serata con l’inedito di Maryam “Non è stata una buona idea”. Questa ragazza con ”l’autobus dell’Atac in gola”, citando J-Ax, avrà sicuramente la possibilità di fare una splendida carriera. La sua storia poi è fatta di tanti momenti difficili da ragazza nella quale la musica è stata per lei motivo di rinvincita! (agg. di Matteo Fantozzi)

“HO DIFESO IL MIO AMORE”

Siamo giunti quasi all’ultimo atto della finale di The Voice of Italy 2018. Maryam Tancredi ha superato il primo step con eliminazione della serata e si propone ancora come possibile vincitrice del talent show di Rai Due. Al Bano ha cambiato linea per lei in questa seconda parte di serata, regalandole la possibilità di cantare ancora in italiano con “Ho difeso il mio amore” dei Nomadi. La ragazza riesce ad andare al di là di ogni aspettativa con una voce incredibile. Costantino della Gherardesca è emozionato e Francesco Renga è senza parole: “Che devo dire… E’ indubbia questa voce meravigliosa, sei stata bravissima Maryam”. Anche J-Ax è molto emozionato e sottolinea che la ragazza è stata incredibile: “La tua voce esplode e hai un autobus dell’Atac in gola”. Cristina Scabbia la definisce “Meravigliosamente teatrale”. Sarà davvero lei a vincere il programma? Le sensazioni sono positive. (agg. di Matteo Fantozzi)

L’INEDITO, “NON È UNA BUONA IDEA”

Maryam Tancredi porta “Non è una buona idea” come inedito nella finale di The Voice of Italy 2018. La ragazza ha portato una grandissima carica sul palcoscenico come al solito, anche se il brano sembra meno fatto per lei rispetto agli altri cantanti questa sera. C’è da dire che questa splendida artista sembra davvero fatta per cantare in inglese e quando si trova a cantare in italiano qualcosa perde. Nonostante questo la sua prestazione è lo stesso strepitosa e dimostra di avere una voce davvero al di fuori della norma. Il pubblico dimostra ancora una volta di amarla davvero e alla fine dell’esibizione c’è l’ennesima standing ovation di questa sua avventura. Francesco Renga sottolinea: “Sei molto brava davvero. E’ molto difficile scrivere una canzone in italiano per una voce bella come la tua“. Un complimento stupendo che arriva da un onesto coach che sta sfidando Al Bano stasera. J-Ax sottolinea che sembra essere la colonna sonora di un nuovo film della Pixar. (agg. di Matteo Fantozzi)

THE PRAYER CON AL BANO

The Prayer di Andrea Bocelli e Celine Dion è la scelta per il duetto di Al Bano nella finale di The Voice of Italy 2018. Una canzone che ha scelto per portare sul palcoscenico la sua Maryam Tancredi, studiando anche le sue caratteristiche. I due insieme sono straordinari con Francesco Renga che sembra anche un po’ commosso fermo dalla postazione di coach. La ragazza nettamente si conferma come favoritissima per la vittoria finale dopo questa splendida esibizione. “È un momento di televisione epica” sottolinea Costantino della Gherardesca, standing ovation da parte del pubblico. Alla fine dell’esibizione scherza Francesco Renga che sottolinea: “Al Bano è entrato in competizione durante la prova”. J-Ax: “È la ragazza dei record, più visualizzazioni su Youtube. Il record vero è che è stata tre mesi con Al Bano e lui non l’ha ancora sposata”. Ridono tutti e si stempera un momento comunque di grande attenzione e tensione. (agg. di Matteo Fantozzi)

J-AX: “AL BANO ZITTO ZITTO È IL PIÙ GIOVANE DI TUTTI”

Al Bano a sorpresa per la prima manche della finale di The Voice of Italy 2018 è il più moderno di tutti. Infatti l’artista ha deciso di puntare su un brano molto attuale per giocarsi il suo asso Maryam Tancredi. La ragazza ha portato sul palcoscenico della trasmissione di Rai Due la canzone “No” di Meghan Trainor estratta dall’album del 2016 Thank You e che ha venduto 150mila copie, come ha ricordato Al Bano, nella prima settimana di uscita. La ragazza ha una voce incredibile, ma padroneggia anche il palcoscenico. Alla fine dell’esibizione il pubblico è tutto per lei. J-Ax scherza con Al Bano che è il più giovane di tutti secondo lui. Anche Cristina Scabbia riempie di complimenti la ragazza: “Hai la capacità di catalizzare l’attenzione, hai una voce pazzesca”. Al Bano le dedica poi uno dei suoi ”ululati”: “Sei bellissimaaa, sei bravissimaa”. Poi le sottolinea: “Mi stupisci ogni giorno di più”. (agg. di Matteo Fantozzi)

SARÀ LA VINCITRICE?

Andrà in onda questa sera la finale di The Voice of Italy, nella quale i quattro concorrenti ancora in gara si sfideranno per conquistare l’ambito titolo. Tra di essi ci sarà anche la napoletana Maryam Tancredi, del team Al Bano, che lo scorso giovedì ha avuto la meglio con altri sfidanti estremamente quotati. Nella Battle, tutta al femminile, Maryam ha battuto Mara Sottocornola, sfidandola in Skyfall di Adele. Nonostante la vocalità di quest’ultima fosse stata migliore rispetto a quella della rivale, è stata la napoletana ad avere la meglio, confermando l’opinione avuta dal coach fin dalla prima esibizione. “Tu sei me al femminile”, le aveva rivelato dopo averla ascoltata nella rischiosa interpretazione di ‘È la mia vita’. Nella successiva sfida dei Sing Off, la Tancredi ha avuto la meglio su Tekemaya, aggiudicandosi un posto in finale.

L’AFFETTO DI ALBANO

Fin dalla sua prima esibizione, Maryam Tancredi ha conquistato l’affetto e la stima dei coach a partire da Al Bano Carrisi, che poi l’ha accolta nella sua squadra. Dopo avere ascoltato la sua versione di ‘È la mia vita’, l’artista di Cellino San Marco era salito persino sul palco per abbracciare e complimentarsi con la giovane interprete. Lo aveva seguito anche Francesco Renga, a sua volta pronto ad averla nella sua squadra. La scelta della Tancredi era dunque ricaduta proprio sul Al Bano che lo scorso giovedì non ha avuto dubbi nel portarsela in finale. Ora sarà il pubblico da casa a dimostrare di avere la stessa simpatia dei giudici nei confronti della diciannovenne di origine italia: nella finalissima di oggi, infatti, non saranno i giudici a decidere chi sarà proclamato vincitore ma il compito andrà al pubblico da casa attraverso il televoto. Sarà proprio Maryam la favorita per la vittoria?

LA MUSICA PER SENTIRSI LIBERI

“The Voice of Italy per me è riscatto e rivincita, verso chi mi diceva che il mio aspetto fisico non mi avrebbe consentito di fare quello che volevo nella mia vita”, con queste parole Maryam Tancredi si è presentata sul palco di The Voice of Italy 2018, conquistando subito l’affetto dei giudici e del pubblico da casa. Un percorso di vita che non sempre è stato facile, caratterizzato spesso da pregiudizi e problemi che però sembrano solo un lontano ricordo quando Maryam sale sul palco. I primi ad accorgersene sono stati proprio i giudici che ne hanno apprezzato la sua forza, il carattere oltre che una timbrica assolutamente particolare. Una caratura internazionale evidenziata soprattutto nell’esibizione di ‘Leave a light on’ di Tom Walke nella quale l’artista campana ha emozionato il pubblico grazie al suo graffiato spingendo ad alzarsi in piedi sia giudici che platea in una nuova incredibile Standing Ovation.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori