Fabrizio Frizzi / Nell’eredità per Carlotta e Stella c’è anche l’affetto dei fan

- Matteo Fantozzi

Fabrizio Frizzi, nell’eredità per Carlotta e Stella c’è anche l’affetto dei fan. A quasi due mesi dalla scomparsa del presentatore continua la carica emotiva del pubblico che non lo scorda.

fabrizio_frizzi_01_2017
Fabrizio Frizzi

Tra le eredità che Fabrizio Frizzi ha lasciato a sua moglie Carlotta e sua figlia Stella c’è anche il grandissimo affetto che i suoi fan provavano per lui. Dopo quasi due mesi dalla sua morte il pubblico continua a ricordare con grandissima commozione l’artista sui social network. Di recente poi è uscito anche il libro “Fabrizio Frizzi meraviglioso” di Alberto Infelise che regalerà di certo grande emozione alla sua famiglia. Ma quello che stupisce di più è come giorno dopo giorno non diminuiscano i tantissimi messaggi che vengono inviati alla famiglia di Fabrizio Frizzi, un sostegno continuo per far capire quanto l’uomo era importante. Questo perché entrava nelle case degli italiani all’ora di cena, con discrezione e in punta di piedi. Il suo modo di fare aveva rapito tutti e Fabrizio Frizzi non uscirà mai dal cuore degli italiani.

LA MORTE DUE MESI FA

Sono quasi due mesi che è morto Fabrizio Frizzi, noto conduttore televisivo che milioni di italiani amavano. Era il 26 marzo quando arrivava la terribile notizia che ci privava di un uomo buono e di un professionista serio che da qualche anno era diventato anche finalmente papà nonostante non fosse più giovanissimo. Aveva compiuto sessant’anni a febbraio Fabrizio Frizzi, nato a Roma il 5 febbraio del 1958. Il 23 ottobre scorso era stato colto da una lieve ischemia celebrarle durante le registrazioni del quiz show da lui condotto L’Eredità. Dimesso non dopo molto era tornato in televisione a dicembre per raccontare poi che stava lottando con alcuni problemi di salute che ne condizionavano ancora l’esistenza. A marzo era stato colpito da emorragia cerebrale all’Ospedale Sant’Andrea di Roma, senza riuscire più purtroppo a riprendersi. Al suo funerale parteciparono in moltissimi, oltre 10mila persone a dargli l’ultimo meritato saluto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori