“Strage a Nizza”, sottopancia durante partita: è un errore di Sky Sport/ Video: scuse di Cattaneo in diretta

- Silvana Palazzo

Strage a Nizza, ma è un errore: la clamorosa gaffe di Sky. In onda per errore ultim’ora del 2016: è bufera, sui social monta la rabbia. L’emittente satellitare per ora non interviene…

gaffe_sky_nizza_intersassuolo
Strage a Nizza, ma è un errore di Sky...

La gaffe, il tragico destino della Francia e le scuse: la “tragicomica” apparizione del sottopancia di Sky Sport ieri durante Inter-Sassuolo ha creato tutto questo, con il responsabile che sicuramente pagherà molto caro la disattenzione e l’errore capitato al 17esimo della partita di Serie A. In particolare, dopo il test-notizia con riferimento agli aggiornamenti di Sky Tg24, le scuse del canale satellitare arrivano anche in diretta durante l’intervallo del match di San Siro: il conduttore di Sky Calcio Show Sabato Marco Cattaneo, appena ripresa la linea dopo la pubblicità di Inter-Sassuolo, interviene serissimo. «Nel primo tempo è andato in onda per un gravissimo errore tecnico un sottopancia che faceva riferimento ad una notizia drammatica, tragica, tremenda di due anni fa, come se fosse una notizia di oggi attuale. Vi chiedo davvero scusa, l’errore è stato gravissimo, scusate soprattutto per l’allarme che può avere provocato e generato». (agg. di Niccolò Magnani)

ERRORE SU NIZZA MA A PARIGI..

Era scattato il 17′ del primo tempo di Inter-Sassuolo quando è comparsa la notizia di una strage a Nizza. Una gaffe clamorosa dei tecnici di Sky ha scatenato il panico. Qualche minuto dopo l’azienda ha rettificato quanto scritto, spiegando il sottopancia era andato in onda a causa di un problema tecnico. Le scuse sono state poi ribadite dall’emittente satellitare anche sui canali social. «A causa di un errore tecnico – si legge su Twitter – è andato in onda durante Inter-Sassuolo un vecchio sottopancia relativo alla strage di Nizza del 14 luglio 2016. Chiediamo scusa a tutti i nostri telespettatori per l’accaduto». L’errore, in ogni caso, è stato visto da centinaia di migliaia di persone che stavano seguendo la sfida di San Siro, peraltro decisiva per la corsa in Champions League dei nerazzurri. La rabbia sui social è comprensibile: appare una gaffe inspiegabile. Per un macabro scherzo del destino diversi minuti dopo è arrivata dalla Francia la notizia dell’attentato a Parigi… Clicca qui per il nostro approfondimento. (agg. di Silvana Palazzo)

IN ONDA PER ERRORE ULTIM’ORA DEL 2016

Nuovo attentato a Nizza? L’allarme è scattato subito quando nel sottopancia di Sky è comparsa una ultim’ora riguardante la città francese. “Strage a Nizza, camion sulla folla e spari. Oltre 80 morti. Tutti gli aggiornamenti”. La notizia dell’attacco terroristico ha subito spaventato chi in quel momento stava seguendo la sfida di campionato Inter-Sassuolo. Quindi sono partite le ricerche sulle altre reti televisive, in Rete e sui social. Tutte inconcludenti, e questo per una ragione ben precisa: non c’è stato alcun attentato a Nizza. Nessuna auto si è lanciata sulla folla, nessuno ha compiuto una strage. Si è trattato più semplicemente di un clamoroso errore. Ma appunto non è passato inosservato, anzi ha suscitato la profonda indignazione dei telespettatori, perché i numerosi attentati hanno innalzato la soglia di paura delle persone. Se l’errore è umano e quindi può essere compreso, una cosa non ci è chiara: se pure di test si trattasse, perché farlo con una notizia così drammatica? 

STRAGE A NIZZA, MA È UN ERRORE: LA CLAMOROSA GAFFE DI SKY

Non sono bastate le scuse di Sky a placare l’ondata di indignazione che ha travolto l’emittente satellitare, e in particolare la sezione Sport, dopo il clamoroso errore di qualche minuto fa. «L’ultimo danno della logica de “il primo che passa in redazione preme il tasto pubblica”. Su Sky passa un sottopancia con scritto che ci sono 80 morti a Nizza. Scatta il panico, poi arrivano le scuse della collega. Hanno mandato roba vecchia. Così si uccide una professione», l’attacco di un utente su Twitter. C’è chi sollecita l’intervento di Federico Ferri, direttore responsabile di Sky Sport, e chi addirittura chiede che venga fatto il nome del responsabile dell’errore. Altri chiedono più precisione, trattandosi di una rete televisiva che ha dei prezzi di abbonamento mensili non indifferenti. «Avete mandato in diretta la notizia di una strage a Nizza con 80 morti. Siete impazziti? Nemmeno le scuse. Vergogna». Il caso è destinato a far discutere, anche perché le scuse tardano ad arrivare… Clicca qui per il video dell’errore di Sky.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori