The interpreter/ Su Rete 4 il film di Sidney Pollack (oggi, 14 maggio 2018))

- Cinzia Costa

The interpreter, il film in onda su Rete 4 oggi, lunedì 14 maggio 2018. Nel cast: Nicole Kidman, Sean Penn, e Catherine Keener, alla regia Sidney Pollack. Il dettaglio della trama.

the_interpreter
Il film in prima serata su Iris

CURIOSITÀ SULLA PRODUZIONE DELLA PELLICOLA E IL CAST

The interpreter è la pellicola che va in onda nella seconda serata di Rete 4 oggi, lunedì 14 maggio 2018 ed è stata prodotta nel 2005 negli Stati Uniti d’America per la regia di Sidney Pollack. Il soggetto è stato scritto da Martin Stellman e la sceneggiatura è stata curata da Charles Randolph con Scott Frank e Steven Zaillian, la produzione è stata firmata da Tim Bevan e le case di produzione che hanno collaborato alla realizzazione del film sono state Universal Studios e Working Title, la distribuzione in Italia invece, è stata gestita dalla Eagle Pictures. Il montaggio della pellicola è stato realizzato da William Steinkamp con le musiche della colonna sonora che sono state scritte da James Newton Howard. La prima scelta per il ruolo di Silvia era stata Naomi Watts, la quale però rifiutò il ruolo che le era stato offerto dallo stesso Pollack ben sapendo che la sua amica, Nicole Kidman, avrebbe voluto quella parte. Le vicende narrate nel film sono di pura invenzione, ma l’immaginario stato del Matobo si ispira al vero Zimbawe e ad alcune vicende accadute con il suo dittatore. Infatti in Zimbawe il film fu vietato. Questo è l’unico film in cui Nicole Kidman e Sean Penn hanno recitato insieme. Casualmente, mentre girava The interpreter, Penn vinse un Oscar, che gli fu consegnato dalla Kidman alla cerimonia di premiazione. Si racconta che Sean Penn non avrebbe voluto recitare in The interpreter, ma che fu convinto da Sidney Pollack in persona. Nicole Kidman, per interpretare il ruolo di Silvia che suona il flauto, prese lezioni per imparare a suonare questo strumento. Alcuni errori presenti nel film. Anche se la Kidman imparò a suonare il flauto, si nota come in alcune scene in cui Silvia sta suonando il movimento delle dita non corrisponda alle note che lo strumento emette. Nella scena in cui Silvia e Tobin si incontrano per la prima volta, i capelli di lei cambiano posizione inquadratura dopo inquadratura senza che lei li abbia mossi con la mano.

NEL CAST NICOL KIDMAN

Il film The interpreter va in onda su Rete 4 oggi, lunedì 14 maggio 2018, alle ore 23.20. Un thriller del 2005 diretto da Sidney Pollack. I due attori protagonisti del film sono Nicole Kidman, che interpreta il personaggio principale, l’interprete Silvia Broome, e Sean Penn che veste i panni di Tobin Keller, un agente dei Servizi Segreti. Nel cast del film figurano anche Catherine Keener (Dot Woods) e Earl Cameron (Edmond Zuwanie). Questo è l’ultimo film diretto dal famoso regista Sidney Pollack, che morì tre anni dopo averlo diretto. The interpreter ha vinto alcuni premi, tra i quali un Huabiao Awards come miglior film straniero. The interpreter in America è stato vietato ai minori di 13 anni per via delle scene di violenza, per il linguaggio inappropriato e per la presenza di alcune scene di sesso. Sidney Pollack è uno dei primi registi che ha avuto il permesso di girare all’intero del Palazzo di Vetro di New York. Quello stesso permesso fu negato, ad esempio, ad Alfred Hitchcock per il suo film Intrigo Internazionale (North by Northwest, 1959). Ma ecco nel dettaglio la trama del film.

THE INTERPRETER, LA TRAMA DEL FILM

Silvia Broome è un’interprete presso il Palazzo di Vetro, sede delle Nazioni Unite a New York. La donna però è cresciuta in Africa, nello stato del Matobo. Un giorno ascolta casualmente una conversazione che parla di un attentato ai danni di Zuwanie, presidente del Matobo, in realtà suo dittatore. Silvia decide di denunciare la cosa e da quel momento viene affiancata da due agenti dei servizi segreti. Stringe un legame molto forte in particolar modo con uno dei due, Tobin Keller. La situazione si fa più complessa quando Keller scopre che in passato Silvia ha fatto parte della resistenza matobana, e che alcuni suoi familiari sono stati uccisi dal regime dittatoriale di Zuwanie. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori