M di Michele Santoro/ Anticipazioni seconda puntata: Enrico Berlinguer protagonista del docudrama (17 maggio)

- Valentina Gambino

M di Michele Santoro, ecco le anticipazioni della seconda puntata in onda oggi, giovedì 17 maggio 2018 sulla terza rete di Casa Rai: Enrico Berlinguer protagonista del docudrama.

m_michele_santoro_fb_2018
M di Michele Santoro, anticipazioni

Michele Santoro torna puntuale anche oggi, giovedì 17 maggio alle 21.05 sulla terza rete di Casa Rai. il secondo appuntamento con “M di Michele Santoro” andrà in onda e regalerà al pubblico la nuova puntata interamente dedicata alla ricostruzione inedita della vicenda di Aldo Moro. Il celebre giornalista quindi, riporta in scena per la seconda volta il docudrama in forma di fiction con il teatro in diretta e l’approfondimento giornalistico che da sempre lo contraddistingue. Il protagonista della seconda puntata sarà Enrico Berlinguer, che “resusciterà” in studio nell’interpretazione di Ninni Bruschetta. In scena appariranno, tra gli altri anche Bobo Craxi nel ruolo del padre Bettino, Gaetano Aronica nel ruolo di Aldo Moro, Remo Girone nel ruolo di Giulio Andreotti, Paolo Briguglia nel ruolo del capo delle Brigate Rosse Mario Moretti, Mauro Meconi nel ruolo di Valerio Morucci, Chiara Poletti nel ruolo di Adriana Faranda, Carla Cassola nel ruolo di Maria Pia Fanfani, Diego Verdegiglio nel ruolo di Francesco Cossiga e Jon Firman nel ruolo di Steve Pieczenik.

M di Michele Santoro, anticipazioni

L’intero filo conduttore della fiction sarà la vicenda di Mino Pecorelli, direttore di OP-Osservatore Politico, interpretato dall’attore Carmelo Galati. Accanto a lui troveremo anche Antonietta Bello che ricoprirà il ruolo di Silvia, una giovane giornalista che investiga sui misteri che ruotano attorno al caso Moro; Christian Burruano nel ruolo del falsario Tony Chichiarelli e Giuseppe Antignati nel ruolo di Mister X.  Al centro della narrazione di questo secondo appuntamento ci saranno anche le trame dei poteri occulti che amministrarono le fasi più intricate del sequestro, le contrattazioni segrete e i numerosi tentativi per potere salvare il presidente della DC. Nello studio di “M di Michele Santoro”, rivivranno i 55 giorni del rapimento come se la vicenda si stesse sgrovigliando in tempo reale. Al pubblico da casa infatti, verrà anche chiesto di interagire per valutare come sia cambiata la sensibilità ai giorni d’oggi rispetto a temi che segnarono un’epoca. Ospite della seconda puntata: Monsignor Fabio Fabbri. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori