THE BLACKLIST 5/ Anticipazioni 18 maggio 2018: Red ha un’altra figlia?

- Morgan K. Barraco

The Blacklist 5, anticipazioni del 18 maggio 2018, su Fox Crime. Un incontro misterioso di Garvey accende dei dubbi su Red e sui resti della valigia. 

theblacklist_jamesspader_01_facebook
The Blacklist

THE BLACKLIST 5, ECCO DOVE SIAMO RIMASTI 

Nella seconda serata di oggi, venerdì 18 maggio 2018, Fox Crime trasmetterà un nuovo episodio di The Blacklist 5, in prima Tv assoluta. Sarà il 18°, dal titolo “Zarak Mosadek N. 23“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana precedente: Jerry Jawal (Andrew Guilarte) ritorna a casa per rimettersi a lavoro e contattare Red (James Spader) per un affare che riguarda Garvey (Jonny Coyne), ma prima saluta una ragazzina che sta facendo i compiti, Reva Jawal (Agneeta Thacker), con cui si comporta come padre. Patel però viene ucciso subito dopo, mentre è al telefono con Red. Intanto, Aram (Amir Arison) non riesce a perdonari per aver permesso a Garvey di prelevare Mejia, mentre Liz (Megan Boone) consegna a Red un fascicolo su Jawal. Quest’ultimo era parte del Sindacato Nash e si occupava di assicurare il trasporto di droga per conto di Garvey. Nel libro contabile della vittima ci sarebbe stata inoltre la carta vincente per incastrare Garvey e per questo Red suggerisce alla task force di agire in fretta. Secondo il blacklister Jewal potrebbe essere stato ucciso da Coogan Hundnutt (David Millstone), per via del narcotraffico a favore del Sindacato Nash. Intanto, la famiglia di Jawal svolge la cerimonia funebre e Reva viene avvicinata in segreto da Anna-Gracia Duerte (Jearnest Corchado), una diciassettenne che si occupa di uccidere tutti i mariti delle spose bambine.

Più tardi, l’adolescente riceve un’altra richiesta da parte di una ragazzina che si trova nella stessa situazione di Reva. Dopo aver parlato con la ragazzina, Ressler (Diego Klattenhoff) e Samar (Mozhan Marnò) scoprono che Jawal era solo uno dei tanti in tutto il Paese. Nella chat usata per le spose bambine si parla inoltre di una sorta di Angelo custode in grado di liberarle. Samar propone a Cooper di non assumere il caso, sconvolta dal fatto che Reva sia svenuta durante l’interrogatorio per via della sua gravidanza in corso. La ragazzina intanto riceve la visita di Red, che la convince a fornirgli il nome della killer per evitare di finire nella rete dei Garvey. Nel frattempo, Aram scopre chi è il rapitore dall’occhio di ghiaccio che ha rapito Mejia e Liz ricorda subito di averlo visto alla villa di Red. Mentre l’agente affronta il blacklister, Ressler cerca di catturare Anna-Gracia, che riesce però a fuggire grazie ad un trucco. Samar in seguito riesce a rintracciare la ragazzina, che minaccia di suicidarsi lanciandosi dal tetto. Parlandole riesce a convincerla ad arrendersi, promettendole che verrà giudicata per l’omicidio del marito, ma secondo la sua età. Più tardi, Red contatta Garvey e lo informa che ha fallito, promettendogli che farà presto la sua prossima mossa. 

ANTICIPAZIONI DEL 18 MAGGIO 2018, EPISODIO 18 “ZARAK MOSADEK N. 23”

Un carico misterioso viene inviato a Garvey e sequestrato dalla DEA in modo d anon creare sospetti. Intanto, una donna segue a Prigini uno sconosciuto e lo rapisce per conto di qualcuno in Afghanistan. Una donna informa poi Garvey che perdere il contatto al porto è una delle ultime mosse di Red, dovute alla sua ossessione per il blacklister. Una donna misteriosa, che potrebbe rappresentare molto di più di quanto si crede e forse ancora una volta collegata al blacklister. Intanto, Liz fa di nuovo visita a Red, che cerca di farle capire come Mejia non avrebbe mai potuta aiutarla perché considerato inattendibile come testimone. In seguito Liz entra in contatto con Zarak Mosadek, il ministro degli interni in Afghanistan ed allo stesso tempo il maggiore spacciatore di droga per il suo paese. Ha inoltre un ruolo chiave per il Sindacato Nash e quindi è la chiave per Red per arrivare fino a Garvey. Questo implica che parte della task force e Red dovranno raggiungere Parigi per riuscire a catturarlo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori