VIVA L’ITALIA, RAI MOVIE / Info streaming e trama del film con Michele Placido (oggi, 20 maggio 2018)

- Cinzia Costa

Viva l’Italia, il film in onda su Rai Movie oggi, domenica 20 maggio 2018. Nel cast: Michele Placido, Alessandro Gassman e Raoul Bova, alla regia Massimiliano Bruno. Il dettaglio.

viva-litalia-raoul-bova-ambra-angiolini-alessandro-gassman-foto-dal-film-2_big
Il film in prima serata su Rai Movie

Parte della critica ha apprezzato il lavoro fatto dal regista Massimiliano Bruno con “Viva l’Italia”: “Dopo |’esordio ‘Nessuno mi può giudicare’ Massimiliano Bruno centra – migliorandosi – il secondo film, illuminando il Male paese di comicità pop ben scritta e solo funzionalmente volgare”, ha scritto Anna Maria Pasetti, sul Fatto Quotidiano. E ancora: “Quella del politico che è onesto solo quando gli va in pappa metà cervello non è poi una grande idea ma le trovate che Bruno dissemina nel percorso sono di buona lega. E Placido riesce simpatico per la prima volta in vita sua”, ha commentato Giorgio Carbone, su Libero. Invece Massimo Bertarelli ha scritto sul Giornale: “Più buffa che divertente commedia di costume di Massimiliano Bruno, meno riuscito seguito del modesto, ma fortunato, ‘Nessuno mi può giudicare’. (…) Troppi i luoghi comuni sulle magagne dell’Italia d’oggidì… Qualche battuta è spiritosa, qualcun’altra forzata. Come le risate”. Il film “Viva l’Italia ”, clicca qui per vedere il trailer, andrà in onda su Rai Movie a partire delle 21.10 ma sarà possibile vederlo anche sintonizzando i propri dispositivi mobile a Rai Play, cliccando qui.

CURIOSITA’ SULLA PRODUZIONE DELLA PELLICOLA E L’ATTORE ROCCO PAPALEO

Rai Movie apre la sua prima serata di oggi, domenica 20 maggio 2018 con una commedia italiana del 2012 che è stata interpretata da attori che segnano il fiore del cinema italiano come Michele Placido, Raoul Bova, Alessandro Gassmann Rocco Papaleo, Ambra Angiolini e Edoardo Leo. La regia è stata affidata a Massimiliano Bruno che ha collaborato anche nella stesura del soggetto e della sceneggiatura con Edoardo Falcone. Uno dei grandi protagonisti di questo film è l’attore italiano Antonio Rocco Papaleo nato a Lauria nell’agosto del 1958. Partito dalla sua Basilicata per andare a studiare Matematica a Roma ben presto si ritrova iscritto ad una scuola di recitazione dalla quale prenderà il via una meravigliosa carriera che lo vedrà esordire sul grande schermo grazie ad una celebrità come il regista Mario Monicelli che gli affida una piccola parte nel 1989 nella pellicola Il male oscuro. Il successo e la notorietà tuttavia arriva grazie a Leonardo Pieraccioni ed il film campione di incassi I laureati anche se c’è da sottolineare come il pubblico lo avesse già apprezzato grazie alla sua partecipazione al telefilm cult Classe di ferro per la regia di Bruno Corbucci. Tra le tante pellicole di successo che hanno visto Rocco Papaleo splendido protagonista, ricordiamo Il barbiere di Rio di Giovanni Veronesi, Viola bacia tutti, Volesse il cielo!, Il pranzo della domenica, Ti amo in tutte le lingue del mondo, Una moglie bellissima, Cado dalle nubi, Che bella giornata, Un boss in salotto, Confusi e felici e molti altri ancora.

NEL CAST ANCHE AMBRA ANGIOLINI

Il film Viva l’Italia va in onda su Rai Movie oggi, domenica 20 maggio 2018, alle ore 21.10. Una commedia che è stata realizzata in Italia nel 2012 per la regia di Massimiliano Bruno il quale è anche l’autore del soggetto e della sceneggiatura assieme a Edoardo Maria Falcone. Si tratta di una produzione targata Italian International Film in collaborazione con Rai Cinema, con le musiche composte da Giuliano Taviani e Carmelo Travia, la scenografia è stata ideata e realizzata da Sonia Peng mentre il montaggio è frutto del lavoro di Patrizio Marone. Nel cast tanti attori nostrani piuttosto noti come Michele Placido, Alessandro Gassman, Raoul Bova, Ambra Angiolini, Edoardo Leo, Rocco Papaleo e Maurizio Mattioli. Ma ecco nel dettaglio la trama del film.

VIVA L’ITALIA, LA TRAMA DEL FILM

Michele Spagnolo è un potente politico italiano leader di un partito conosciuto con il nome di Viva l’Italia. Contrariamente al nome del partito, Michele nel corso della propria vita ha sempre messo al primo posto i propri interessi piuttosto che quelli della Nazione arrivando a sistemarsi in maniera ottimale e soprattutto ad assicurare un futuro ai propri tre figli facendo valere il peso del proprio cognome. Valerio è uno dei tre figli di Michele. È un uomo abbastanza sprovveduto che non si è ancora reso di conto di come la propria vita sentimentale stia andando a rotoli in ragione di una moglie che non lo ha mai amato e che lo tradisce praticamente ogni settimana ed un figlio che lo odia per i suoi atteggiamenti ritenuto troppo infantili. Tuttavia proprio grazie al padre, seppur non avendo alcuna base manageriale, è stato assunto presso una importante azienda dove occupa per l’appunto un rilevante ruolo manageriale. Riccardo è il secondogenito di Michele, una persona morigerata e dai sani principi che non ha voluto più avere a che fare con il proprio padre in quanto disgustato dai propri modi di fare. Ora è diventato un ottimo medico che si batte per i diritti dei propri pazienti ma non sa che il posto di lavoro lo ha ottenuto grazie ad una raccomandazione del padre. Infine, c’è Susanna. Una giovane donna con un difetto di pronuncia che sempre grazie al padre si sta facendo largo nel mondo dello spettacolo superando concorrenti più accreditate. La vita dei tre cambia radicalmente quanto il loro padre viene colpito da un ictus che avrà come conseguenza quello di dire la verità sempre e comunque.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori