IL TELEGATTO DI GINO BRAMIERI/ Lucia non molla e avvisa Angela Baldassini: “è mio e non lo restituisco”

Il Telegatto di Gino Bramieri è motivo di scontro tra Lucia Bramieri e l’amico di Angela Baldassini nella casa del Grande Fratello 2018: la nuora dell’artista lo tiene stretto.

22.05.2018 - Davide Giancristofaro Alberti
lucia_bramieri_gf15_cs_2018
Lucia Bramieri e la querelle del Telegatto

Lucia Bramieri ha lasciato la casa del Grande Fratello 2018 insieme al Telegatto di Gino Bramieri che non ha alcuna intenzione di restituire all’ultima compagna dell’artista, Angela Baldassini che, ieri, è stata la protagonista indiretta del reality attraverso la presenza di un suo caro amico. Impassibile e serena, Lucia Bramieri non si è innervosita di fronte all’uomo che ha cercato di farsi restituire il Telegatto. Con freddezza e lucidità, la Bramieri ha tenuto con sé il Telegatto spiegando che non lo restituirà mai. “Il Telegatto era di Gino e di conseguenza del figlio, quando lui è venuto meno, è passato a me. Non lo restituisco. E’ mio e non ci penso proprio a darlo ad Angela”, ha dichiarato la Bramieri che potrebbe tornare sull’argomento nella prossima puntata di Domenica Live durante lo spazio che Barbara D’Urso, ogni settimana, dedica agli eliminati del reality per ripercorrere con loro tutte le emozioni vissute. La querelle del Telegatto, comunque, sembra destinata a durare ancora (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

SCOPPIA LA LITE AL GRANDE FRATELLO

Continua la querelle del Telegatto con protagonista Lucia Merisio, meglio conosciuta come Lucia Bramieri. La concorrente del Grande Fratello ha sposato anni fa il figlio del noto comico milanese, Gino, poi scomparso per un male incurabile nel 2008. Lucia, stando a varie indiscrezioni circolanti sul web, sembra non sia mai stata amatissima da Gino e dalla compagna, Angela Baldassini. Volente o nolente, però, la Merisio è entrata nella famiglia Bramieri sposando il figlio Cesare, e di conseguenza va accettata. Forse anche per questo astio fra le due donne, è nata una querelle da diversi anni questa parte, circa l’eredità destinata a Lucia in quanto moglie di Cesare Bramieri. E in quello che spetterebbe alla concorrente del Gf, vi sarebbe anche il famoso Telegatto, il grande oggetto della contesa, che tra l’altro Lucia ha voluto portare nella casa durante la prima puntata del reality. «Non ho rubato il telegatto, perché spetta a me – diceva due anni fa Lucia in una puntata di Domenica Live – il telegatto spetta a mio marito e quindi alla mia famiglia».

L’INGRESSO NELLA CASA DI ALFREDO

Da comprendere come mai la Bramieri tenga così tanto a questa statuetta d’oro, e anche Simona Izzo, opinionista del Grande Fratello, tra il serio e l’ironico le ha spiegato: «Non capisco come ti sia affezionata a quell’oggetto…Per te sarebbe stato meglio un gatto vero…». Ma Lucia continua imperterrita la sua battaglia a distanza per il Telegatto, e anche durante il reality ne ha parlato con Simone come se il premio fosse una sorta di divinità: «Lo volevo portare da tenere qui, è l’ultimo telegatto di Gino, che vinse 20 giorni prima di morire. Era di suoi figlio e rimane a me, non esiste… sono 22 anni che sta in casa mia». E poco fa, una nuova puntata di questa querelle. Angela ha infatti mandato nella casa del Gf, Alfredo, un suo amico, che ha provato a rivendicare la famosa statuetta. Mostrando una foto a Laura con Angela e Gino insieme, con in mano il premio, l’uomo si è rivolto a Lucia così: «Lei dove stava quando Gino stava ritirando il suo telegatto? C’era Angela Baldassini, la sua compagna di vita e lei deve ringraziare che non si è sposata con Gino, lei non avrebbe la fama che ha poi avuto. Angela il telegatto non lo rivuole, lei dovrebbe dimostrare di essere una signora e riportarglielo». Ovviamente la Bramieri non ha ceduto alle richieste del misteriorso Alfredo. La sensazione circolante è che questa diatriba a distanza fra Angela e Lucia, due donne dal grande carattere e pronte a lottare fino all’ultimo per perorare la propria causa, non sia affatto vicina alla parola fine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori