STEFANIA PEZZOPANE / Difende il Grande Fratello e accusa: “I talk show politici fanno cose peggiori”

- Annalisa Dorigo

Stefania Pezzopane, intervistata da Radio 1, difende il fidanzato Simone Coccia e accusa i politici che partecipano ai talk show, spesso più trash del Grande Fratello.

Stefania Pezzopane Simone Coccia
Stefania Pezzopane e Simone Coccia

Stefania Pezzopane continua a sostenere il percorso del suo fidanzato Simone Coccia Colaiuta, primo finalista della quindicesima edizione del Grande Fratello. La deputata è stata la prima donna del mondo della politica ad entrare nella Casa più spiata d’Italia, motivo che ha fatto storcere il naso a molti italiani ma che la Pezzopane difende in maniera esplicita. Dietro alla sua scelta di partecipare per una sera al programma, c’era infatti solo il desiderio di incontrare il fidanzato dopo un mese di separazione. Del suo punto di vista sul Grande Fratello e sui programmi televisivi in generale, nei parlato proprio la deputata del PD a Un Giorno da Pecora su Rai Radio1: “Sono la prima politica ad esser entrata nella casa del Grande Fratello, perché sono una donna è lì c’è il mio compagno (…) Il GF rappresenta una parte del Paese, nessuno di coloro che come me fanno un’attività politica e istituzionale deve avere il vezzo aristocratico che lo porti a non confrontarsi con queste cose”.

STEFANIA PEZZOPANE: IL TRASH ANCHE IN POLITICA

Nell’intervista rilasciata a Un giorno da Pecora, Stefania Pezzopane ha chiarito di non sentirsi affatto in colpa per la partecipazione al Grande Fratello, programma che lei considera trash anche se non alla pari di altri talk show dedicati al mondo della politica. Le sue dichiarazioni confermano questo punto di vista: “Il Grande Fratello trash? Certe volte nei talk show politici alcuni miei colleghi improvvisano cose ben peggiori, il trash c’è anche in alcuni programmi paludati”. Con l’entrata nella Casa, inoltre, la deputata del PD ha voluto dare un chiaro messaggio agli italiani in merito alla diversità e alla perfezione della bellezza fisica: “Nella società assistiamo a questo attacco continuo nei confronti di chi è diverso. Io nella Casa ho voluto dare un messaggio sulla diversità e sull’essere belli pur non corrispondendo ai canoni di perfezione. E ho ricevuto un sacco di riscontri positivi”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori