Gigi Proietti/ Video, “era Di Maio”: la canzone rivisitata col leader M5s e Matteo Salvini (Propaganda Live)

Gigi Proietti protagonista a Propaganda Live con “Era Di Maio”, canzone rivisitata con il leader del M5s e Matteo Salvini: ecco il video della performance dell’attore romano

gigi_proietti_propagandalive_2018
Gigi Proietti

Gigi Proietti grande protagonista della puntata di Propaganda Live in onda ieri, venerdì 25 maggio 2018, su La 7. L’attore romano ha preso parte a diversi sketch con il conduttore Diego Bianchi e tutto il cast del programma. Non poteva mancare, ovviamente, qualche sketch dedicato al mondo politico: sono giorni delicati per la formazione del nuovo Governo, con Luigi Di Maio del Movimento 5 Stelle e Matteo Salvini della Lega al lavoro per trovare un’intesa con il premier incaricato Giuseppe Conte, che sta affrontando il difficile capitolo ‘squadra ministri’ con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. E Gigi Proietti ha voluto “omaggiare” il leader pentastellato, dedicandogli “Era Di Maio”, rivisitazione di “Era di maggio”, canzone in lingua napoletana, basata sui versi di una poesia del 1885 di Salvatore Di Giacomo e messa in musica da Mario Pasquale Costa.

GIGI PROIETTI, “ERA DI MAIO”: IL VIDEO

Questo, all’incirca, il testo della canzone cantata da Gigi Proietti: “Era Di Maio, insieme con Salvini, pensava a mosse e contromosse, tresca nell’aria e tutto il giardino odorava di inciucio a cento passi. E con Di Maio per trovare un accordo una canzone cantavano a due voci: più tempo passa e più me ne ricordo, tresca nell’aria e poca era la voce. E diceva, cor cor, tu da me devi stare lontano e lontano sto anche io, senza di me tu che farai. Se il Pd avesse il coraggio, si aggiustavano le cose ma se si vota a maggio, pure a maggio io sono qua… Se non trovano il coraggio, pure a maggio tu stai qua”. Grandi risate in studio e social in delirio per la performance del grande attore romano. Qui di seguito vi proponiamo il video dell’esibizione del protagonista di film come Febbre da cavallo – La mandrakata, La vita è una cosa meravigliosa, Non ti conosco più amore.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori