Tyrone Power Jr / Ospite a ‘Signore e Signori Al bano e Romina Power’: il duetto con la sorella

- Annalisa Dorigo

Tyrone Power Jr sarà ospite sabato del concerto evento intitolato ‘Signore e signori Al Bano e Romina Power’: l’affetto per la sorella conosciuta a 25 anni.

albano_romina_power
Al Bano e Romina Power

Tyrone Power Jr è stato uno degli ospiti speciali all’Arena di Verona per il concertone della sorella Romina Power e Al bano. Un momento unico vissuto assieme a Romina, acclamatissima dal pubblico per la grande reunion artistica col compagno di sempre. Tyrone si è esibito al piano mentre la cantante ha deliziato il pubblico con la sua voce, in attesa del ritorno in scena di Al Bano. La serata a Verona ha regalato parecchi momenti divertenti e sta facendo rivivere la magia di una serata che a quanto pare ha strizzato occhio anche alle reunion familiari. Tyrone e Romina hanno sempre avuto buoni rapporti, l’occasione del concerto a Verona è stato un ottimo pretesto per celebrare il loro affetto. La festa all’Arena continua con tantissimi altri ospiti. Non solo Tyrone Power dunque tra gli amici di Al Bano e Romina…

OSPITE AL CONCERTO DELLA SORELLA

Tyrone Power Jr sarà uno degli ospiti del programma ‘Signore e signori Al Bano e Romina Power’ che Rai 1 trasmetterà in prima serata sabato 26 maggio. I due cantanti si esibiranno all’Arena di Verona al fianco di numerosi artisti italiani e internazionali, accompagnati anche dall’orchestra, oltre che ad ospiti molto cari alla coppia. Tale concerto è la replica di quanto era stato trasmesso il 29 maggio 2015 in diretta e successivamente in replica il 30 aprile 2016, sempre su Rai 1. Quella di sabato sarà quindi la terza replica dell’evento che andrà in onda in occasione dei festeggiamenti per il 75° compleanno del cantante di Cellino San Marco, tornato anche negli ultimi mesi ad esibirsi al fianco della sua ex moglie. Insieme ad Al Bano e Romina salirà sul palco anche Tyrone Power Jr, fratello di Romina e unico figlio maschio di Tyrone Power e della sua terza moglie, Deborah Jean Montgomery Minardos.

LA NASCITA DOPO LA MORTE DEL PADRE

Tyrone Power Jr, fratello di Romina e ospite questa sera del concerto intitolato ‘Signore e signori Al Bano e Romina Power’ non ha mai conosciuto il padre, morto prematuramente pochi mesi prima della sua nascita. Aveva spiegato questa triste coincidenza qualche anno fa, in occasione della sua partecipazione a Domenica Live: “Non ho mai conosciuto mio padre perché sono nato dopo la sua morte. Lui voleva da sempre un figlio maschio, ma purtroppo non è mai riuscito a vedermi. Mi dispiace, ma so che mi sta guardando adesso da lassù.”. Durante l’infanzia non conosciuto neppure la sorella maggiore, a causa dei rapporti non troppo buoni tra le rispettive madri, e solo a 25 anni ha avuto modo di incontrarla per la prima volta, evidenziando con lei un innegabile affetto. Sempre ai microfoni di Barbara d’Urso aveva spiegato: “Io avevo venticinque anni quando ho conosciuto Romina. L’ho cercata io. Vivevo a New York, ero nel mio appartamento e un giorno la tv era accesa su un canale internazionale. In quel momento c’era la Rai e ad un certo punto sento una voce e mi dico: “Ma io la conosco questa voce!”. Poi ho guardato e ho visto che c’era lei, Romina”.

IL PRIMO INCONTRO CON ROMINA

Romina e Tyrone Power si sono conosciuti da adulti: lui l’ha vista per la prima volta in televisione e le ha scritto una lettera, chiedendole di potersi incontrare in Italia: “Ci siamo conosciuti in un hotel, l’ho guardata e mi sono sentito come se ci conoscessimo da sempre. Abbiamo recuperato abbastanza il tempo perduto, è stata un’avventura incredibile la mia qui in Italia con Al Bano e Romina.” Tyrone ha raccontato di avere sempre creduto nel ritorno di fiamma tra la sorella e Al Bano, certo che fossero una coppia ben assortita. Per questo non ha negato la sua soddisfazione che i due ex coniugi Carrisi si siano ritrovati per una nuova collaborazione, quanto meno dal punto di vista professionale. In una lettera aperta letta a Domenica Live aveva ammesso: “È vero, in passato vi siete rivolti parole gonfie di rancore. Ma una cosa è certa, alla fine il passato è passato. Le parole cattive se le porta via il tempo. Non sai quanto mi abbia fatto piacere vedere che vi siate ritrovati. Coltivo il sogno che voi possiate tornare insieme per continuare la vostra magnifica fiaba. Sto sorridendo mentre scrivo queste parole e sono certo che anche Ylenia, ovunque sia, lo stia facendo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori