Copycat – Omicidi in serie/ Su Cielo il film con Holly Hunter (oggi, 30 aprile 2018)

- Cinzia Costa

Copycat – Omicidi in serie, il film in onda su Cielo oggi, lunedì 30 aprile 2018. Nel cast: Sigourney Weaver, Holly Hunter e Dermot Mulroney. La trama del film nel dettaglio.

copycat
Il film in prima serata su Cielo

CURIOSITÀ SUL FILM

La prima serata di Cielo si apre con la messa in onda di “Copycat – Omicidi in serie” del 1995 e affidata alla regia di Jon Amiel, che si basa sulla sceneggiatura di Ann Biderman e David Madsen. La produzione della pellicola è stata firmata da Arnon Milchan e la direzione della fotografia è stata curata da Laszlo Kovacsz mentre il montaggio è stato realizzato da Jim Clark. Con un budget di circa 20 milioni di dollari, il film ha incassato oltre 30 milioni solo in patria, rivelandosi così un buon successo commerciale. Fra i serial killer imitati dall’assassino del film vi sono anche alcuni personaggi realmente esistiti, come Ted Bundy o Jeffrey Dahmer. Quest’ultimo, noto anche come il mostro di Milwaukee, è considerato uno dei più efferati serial killer della storia, che univa violenza sessuale sui cadaveri al cannibalismo e amava collezionare fotografie dei suoi omicidi. Dopo aver ucciso impunemente per oltre 10 anni, Dahmer è stato catturato grazie alla denuncia di una vittima che era riuscita a fuggire. Condannato all’ergastolo, Dahmer è stato ucciso in carcere da un altro detenuto. I serial killer sono assassini che commettono i loro omicidi non con i moventi tradizionali, come soldi o vendetta, ma seguendo un impulso ad uccidere di natura patologica. Spesso si tratta di persone che hanno subito a loro volta un trauma in giovane età. La figura del serial killer è praticamente sconosciuta nella storia dell’uomo ed è nata solo in anni recenti. Jack lo squartatore, notissimo assassino di prostitute del XIX secolo, mai catturato, è considerato il primo serial killer della storia. 

ALLA REGIA JON AMIEL

Il film Copycat – Omicidi in serie va in onda su Cielo oggi, lunedì 30 aprile 2018, alle ore 21.15. Una pellicola del 1995 che è stata diretta da Jon Amiel (The core, Entrapment, L’uomo che sapeva troppo poco) ed interpretata da Sigourney Weaver (la saga di Alien, Avatar, Ghostbusters – Acchiappafantasmi), Holly Hunter (Lezioni di piano, Batman vs. Superman – Dawn of Justice, The big sick – Il matrimonio si può evitare… l’amore no) e Dermot Mulroney (Il matrimonio del mio migliore amico, The grey, The wedding date – L’amore ha il suo prezzo). Il film Copycat – Omicidi in serie, andrà in onda qiesta sera su Cielo alle ore 21.15. Ma ecco nel dettaglio la trama del film.

COPYCAT – OMICIDI IN SERIE, LA TRAMA DEL FILM

M. J. Monahan (Holly Hunter) e Ruben Goetz (Dermot Mulroney) sono due investigatori di San Francisco incaricati di indagare su una serie di omicidi. I due sono coadiuvati dalla psicologa criminale Helen Hudson (Sigourney Weaver). La donna soffre però di una forte agorafobia che le impedisce di uscire di casa ed è ossessionata dalla figura di Daryll Lee Cullum (Harry Connick Jr.), un suo ex persecutore, e dal fatto che possa evadere e tornare a tormentarla. Nonostante i suoi molti problemi, la dottoressa che mischia spesso pillole e alcol, decide di collaborare al caso visto il notevole contributo che può dare. La dottoressa infatti ha messo insieme, nel corso degli anni, un impressionante archivio sui serial killer. Consultando le sue carte, Helen scopre che questo assassino agisce riproducendo fedelmente le scene del delitto di noti assassini seriali del passato. Nonostante questa rivelazione l’indagine procede a rilento, quando Helen stessa riceve via mail un breve video dell’assassino, questo fa capire alla psicologa di essere parte del gioco di morte messo in piedi dal killer. Grazie alla sua profonda conoscenza della materia però, la donna riesce ad immaginare anche le sue prossime mosse. Helen sarà l’ultima vittima, dopo di che il killer si lascerà arrestare per diventare famoso ma, la donna, non ha nessuna intenzione di accettare passivamente il suo destino.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori