Ryan Reynolds/ A Milly Carlucci: “Amo Deadpool più di mia madre” (Ballando con le stelle 2018)

- Luigi Laguaragnella

Ryan Reynolds sarà ospite a Ballando con le stelle 2018, insieme Josh Brolin durante la puntata della semifinale del 5 maggio su Raiuno per una serata “internazionale”.

ryan_reynolds_lapresse
Ryan Reynolds a Ballando con le stelle (Foto: Lapresse)

Milly Carlucci accoglie “due grandi star del cinema internazionale”. Si tratta di Ryan Reynolds e Josh Brolin, che scendono in pista affiancati dalle ballerine. “Avevamo paura cadeste”. Si parla di Deadpool: “E’ un supereroe un po’ strano, fuori di testa. Come me. Però io ho un filtro: a volte potrei dire delle cose tremende, ma so fermarmi al momento giusto”. Ancora Ryan: “Amo Deadpool più di mia madre”. Lo dice solo perché è in Italia. Come le conquista, le donne? “Come il mio personaggio. Le battute funzionano molto, ma al momento non ne ho bisogno: mi tengo stretta mia moglie”. Segue clip con un Deadpool in scarpe da ballo. Be’, non proprio: “Sono tacchi”. Poi il quiz sugli stili di ballo: “E’ tango”, risponde pronto Reynolds. Non solo: “E’ il tango più sexy che abbia mai visto”. A Brolin tocca una rumba, e infine la colonna sonora del film. Chiosa con Reynolds e Brolin che improvvisano un freestyle. [agg. di Rossella Pastore]

DEADPOOL 2

Sul palco dell’Auditorium Rai del Foro Italico, grandi star animeranno la semifinale di Ballando con le stelle 2018. Due stelle di Hollywood saranno tra gli ospiti internazionali del programma di Milly Carlucci giunto alla tredicesima edizione. Ryan Reynolds, insieme a Josh Brolin faranno parte della puntata del sabato sera targato Rai, tra le più seguite dal pubblico in previsione della finale. Oltre alle accese gare dei ballerini di Ballando con le stelle, alla “corte” di Milly Carlucci Ryan Reynolds presenterà l’ultimo film che uscirà nelle sale cinematografiche italiane dal prossimo 15 maggio. Il sequel di Deadpool, di cui l’attore canadese ha già vestito i panni del protagonista nel primo film, rientra tra quelli della famiglia Marvel che con ogni probabilità salirà sul podio di incassi nei prossimi giorni La sala da ballo del sabato sera televisivo assume i contorni internazionali a caccia di ascolti.

RYAN REYNOLDS E’ DEADPOOL L’ANTIEROE DELLA MARVEL

Ha già indossato i panni di Deadpool nel primo film del 2016: Ryan Reynolds torna ad essere un supereroe, anzi un antieroe. Deadpool è, infatti, un mercenario chiacchierone. Il film fa parte della famiglia dei fumetti della Marvel, ma questo personaggio è diverso. Legge in chiave ironica e irriverente l’ideale del superoe. Deadpool è un personaggio della Marvel, ma non come Spideman o quelli di X-men. Il protagonista Wade Wilson più che salvare persone, è intento a risolvere problematiche personali, tra cui un cancro. Era un ex soldato, congedato con disonore e diventa un eroe mercenario; guarisce dalla malattia e addirittura avrà dei superpoteri. La storia di Deadpool è diversa dagli altri personaggi della Marvel: segna un punto rottura con gli eroi classici dei fumetti. Deadpool punta al sorriso e alla sdrammatizzazione. Capacità che Ryan Reynoldos, nella sua carriera, è riuscito a trasmettere.

L’ATTORE CANADESE IRRIVERENTE ED ECLETTICO E’ UNA STAR DI HOLLYWOOD

Ormai a Hollywood è una sta affermata. Ryan Reynolds, il prossimo sabato 5 maggio, attirerà il pubblico italiano di Ballando con le stelle. Tra qualche giorno le sale cinematografiche saranno affollato per vedere il sequel di Deadpool in cui l’attore canadese diventerà nuovamente Wade Wilson, l’uomo dalla pelle scorticata. In questo secondo film sarà affiancato da un altra stella Josh Brolin. Senza dubbio non mancheranno scene irriverente e politicamente scorrette in linea proprio con questo personaggio della Marvel che è un antieroe. Questo personaggio dei fumetti legge in chiave ironica tutti gli altri supereroi. Ryan Reynolds è nato a Vancouver, ma già dagli anni novanta entra nel mondo del grande cinema americano: fa parte del cast della teen soap “Fifteen”, ma approda sul grande schermo nel 1997 in “Allarme mortale”. Inoltre recita in “Matrimonio impossibile”, “Blade”, “Smokin Aces”. Le sue capacità artistiche sono già familiari tra i film dei supereori della Marvel, avendo interpretato un ruolo in “X-men le origini-Wolverine”. E’ attore eclettico che sa adattarsi a ruoli e generi diversi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori