Marco e Benedetta Balestri/ Per lei il papà rinunciò a condurre le Iene… (Domenica In)

- Morgan K. Barraco

Marco e Benedetta Balestri, grande attesa per la presenza su Rai Uno della figlia del noto conduttore che racconterà nel salotto di Cristina Parodi i suoi progetti. (Domenica In)

parodi_tv_talk
Sebastiano Somma, Domenica In

Amante degli scherzi e volto della tv italiana fin dagli anni ottanta, Marco Balestri è uno degli autori più prolifici del piccolo schermo italiano. Ne è passata di acqua sotto ai ponti dal suo debutto come autore, grazie a M’ama non m’ama ed al successivo Il gioco delle coppie, quando un giovane Marco Predolin univa improbabili sconosciuti grazie ad una serie di test divertenti in grado di attirare il pubblico italiano. E mentre la carriera del conduttore radio e tv è nota ai più che lo ammirano per l’energia e la simpatia che lo ha sempre caratterizzato, la vita privata è forse rimasta sempre un po’ all’oscuro. Soprattutto per quanto riguarda il ruolo di padre, che Marco Balestri metterà al centro della sua ospitata a Domenica In di oggi, 6 maggio 2018. Al suo fianco la figlia Benedetta Balestri, uno dei volti più noti di Disney Channel e sua partner in tante occasioni televisive. Fra queste il musical Christmas Show del 2010, diretto da Maurizio Colombi. Il supporto della figlia è stato importante per Balestri, sotto ogni punto di vista. Per una nascita che ha influenzato la carriera del conduttore fin dai primi istanti: in un’intervista a Blogo, l’autore televisivo aveva rivelato infatti di aver rinunciato a condurre la prima edizione de Le Iene proprio per dedicarsi in toto alla figlia di pochi mesi.

BENEDETTA CO-FONDATRICE DEL ONE SHOT AGENCY

L’eredità di Marco Balestri è stata accolta appieno dalla figlia Benedetta, co-fondatrice del One Shot Agency ed alla guida della diretta Facebook di Loft. Si tratta della tv de Il Fatto Quotidiano, che si concentra sulla generazione di giovani e giovanissimi anche grazie a Lofter Night, con al centro le webstar e influencer del momento. Social Media Manager e 24enne, Benedetta ha rivoluzionato il modo di fare tv propria del padre, che per molti versi è stato uno dei precursori dei format destinati al piccolo schermo italiano. Basti ricordare il suo Taxi Giallo, un programma dedicato ai bambini e mai nato. Uno show che secondo Balestri, riferisce a Blogo, ha preceduto di molto Chi ha incastrato Peter Pan? di Paolo Bonolis, in un’epoca in cui i bambini erano trattati ancora con guanti delicati. Secondo il conduttore, è stato proprio il collega a dimostrare alla fine ciò che lui per primo aveva intuito, ovvero che si può giocare e scherzare anche con i più piccoli. Taxi Giallo rimane fra i sogni di Balestri e chissà che non sia proprio la figlia Benedetta ad ereditare questo testimone ed a metterlo al centro di un nuovo incontro social.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori