ANTHONY BOURDAIN, MORTO SUICIDA IL FIDANZATO DI ASIA ARGENTO/ La solidarietà di Rose McGowan all’attrice

- Silvana Palazzo

Anthony Bourdain morto suicida, l’ex Asia Argento in lutto, partecipa alle audizioni di X Factor 2018 e scoppia la polemica: Selvaggia Lucarelli la difende.

anthony_bourdain_wikipedia
Anthony Bourdain (Foto: da Wikipedia)

Prima le critiche per il post apparso sui suoi profili social all’indomani della morte del compagno Anthony Bourdain e poi gli attacchi ricevuti nelle ultime ore per la conferma della partecipazione alle audizioni dell’edizione 2018 di X Factor: Asia Argento è ancora al centro del mirino e solo alcune voci si sono levate per perorare la sua causa, specialmente in relazione al suicidio dello chef e presentatore televisivo che qualcuno collega alle foto in cui la figlia di Dario Argento era stata paparazzata in compagnia di un altro uomo, Hugo Clement. Oltre a Selvaggia Lucarelli, l’attrice ha anche ricevuto la solidarietà della collega statunitense Rose McGowan: la 44enne infatti ha scritto nelle ultime ore che la sua amica Asia “sta affrontando più di quanto non potrebbe sopportare, eppure non si è mai lasciata andare”. A detta dell’ex star di Streghe, infatti, “molte persone vogliono solo scagliarsi contro qualcuno e incolpare, ma non ci si deve abbassare a quel livello” dato che, continua l’attrice, “il suicidio è una scelta orribile, ma è la scelta di una sola persona” riferendosi a quel Bourdain a cui lei stessa era legata. “Non compiamo il gesto sessista di bruciare una donna sul rogo a causa di una colpa ingiustificata” ha continuato dato che la sua idea è che “la guerra interna che combatteva Anthony era solo ed esclusivamente la sua, ricordando a tutti quelli che puntano il dito contro la Argento che “lo stesso Bourdain non avrebbe mai voluto che Asia fosse ferita: incolpare non è un dialogo, è impedire la nostra crescita collettiva”. (agg. di R. G. Flore)

L’ATTRICE NON RINUNCIA A PARTECIPARE A X FACTOR 

Asia Argento, il giorno dopo il tragico suicidio del suo fidanzato Anthony Bourdain, ha presenziato alle prime audizioni di X-Factor 12. La nota attrice, che è stata scelta come nuova giudice per l’edizione del talent di SkUno, ha deciso di non rinunciare al suo impegno e di onorarlo nonostante il dramma che sta vivendo nelle ultime ore. Asia Argento è infatti profondamente scioccata dalla perdita di colui che è stato il suo compagno, che si è tolto la vita pochi giorni fa. Un gesto che ha lasciato tutti senza parole e che ancora rimane per molti senza spiegazione. Asia Argento ha deciso di non abbandonarsi al dolore e di continuare, invece, ad onorare i suoi impegni lavorativi. Tantissimi si sono schierati dalla parte della donna, donandole messaggi di cordoglio. (Aggiornamento di Anna Montesano)

IL MISTERO DEL MESSAGGIO CANCELLATO

La morte di Anthony Bourdain ha riportato il nome di Asia Argento al centro delle vicende. L’attrice, dopo aver espresso tutto il suo dolore per l’accaduto, ha deciso di rispettare gli impegni con X Factor 2018 partecipando ai provini di Pesaro. Il nome di Asia Argento, però, continua ad essere al centro delle polemiche per le foto pubblicate alcuni giorni fa in cui l’attrice era in compagnia di un altro uomo, Hugo Clement. C’è, inoltre, un altro mistero da risolvere. People, infatti, ha notato una storia della Argento su Instagram poche ore prima della tragica scomparsa dello chef che è stata poi rimossa. Nello screenshot immortalato da People, la Argento una maglia nera con la silhouette di Sid Vicius e, sotto, si nota la scritta ‘You Know who you are’ ovvero “voi sapete chi siete”. Sarà una frase collegata a quanto accaduto? (Aggiornamento di Stella Dibenedetto).

LE PAROLE DEL FOTOGRAFO CHE HA FATTO LO SCOOP SU ASIA ARGENTO

La morte di Anthony Bourdain ha scatenato la bufera intorno ad Asia Argento che, nei giorni precedenti alla tragica scomparsa dello chef, era stata beccata in compagnia di un altro uomo, Hugo Clement. A distanza di pochi giorni, parla il fotografo che ha immortalato l’attrice con un altro uomo, Rino Barillari, ai microfoni de il quotidiano La Verità. Dopo aver immortalato Asia Argento e Hugo Clement in teneri atteggiamenti, il fotografo ha raccontato la reazione dell’attrice: “Mi vede, alla fine, e mi fa ha: “Non pubblicare mi rovini!”…Ho capito, ma se dovessi mandare liberi tutti quelli che dicono “Mi rovini!” smetterei di fare questo lavoro”. Il fotografo, poi, aggiunge che l’idea che quelle foto possano aver “innescato il suicidio… Ecco, questo mi farebbe soffrire. Il paparazzo, però, si dice sicuro che ciò non sia possibile: “Se Anthony avesse visto quello che ho visto io, allora forse sì…” (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

SELVAGGIA LUCARELLI DIFENDE ASIA ARGENTO

Anthony Bourdain si è tolto la vita, ma nessuno sa il perché. Il famoso chef ha deciso di mettere fine alla sua esistenza con un tragico gesto sconvolgendo la famiglia, gli amici e Asia Argento che, nonostante il dolore, ha deciso di tenere fede ai suoi impegni partecipando ai primi provini di X Factor 2018 in qualità di giudice. La scelta dell’attrice ha scatenato molte critiche, ma a difenderla è Selvaggia Lucarelli che ha speso pubblicamente delle parole nei confronti della figlia di Dario Argento. “Nessuno sa perché si sia suicidato Bourdain. Nel frattempo, quelli che collegano il suicidio di Bourdain alle foto della Argento con un altro (magari s’erano pure lasciati) dovrebbero ricordarsi di tutte le volte che hanno trattato male il prossimo, hanno mentito, hanno tradito, sono state egoiste o leggere con qualcuno. Istigavamo una persona al suicidio? No, vivevamo, coi nostri limiti, il nostro egoismo, con la nostra urgenza di essere felici noi. E chi ha sofferto per noi, ha trovato gli strumenti per andare avanti” – scrive la Lucarelli che, poi, conclude il suo post spiegando come, dietro la drammatica scelta di togliersi la vita, ci siano motivi molto più profondi di quelli che si pensi – “Nessuno si suicida per amore. Ci si suicida per abissi più profondi che hanno a che fare con quello che c’è dentro, non con quello che c’è fuori. E spesso, con qualcosa che chi si toglie la vita, non ha mai neppure tentato di spiegarci, tanto era cosa sua” (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

L’EX MOGLIE DI ANTHONY BOURDAIN SI OCCUPERA’ DEL FUNERALE

Non ci sono ancora indicazioni sulla cerimonia funebre per l’ultimo saluto ad Anthony Bourdain, il cui cadavere è bloccato in Francia a causa di alcune lungaggini burocratiche. Lo ha rivelato la mamma dello chef, suicidatosi venerdì a Strasburgo, al Post on Sunday. «A causa di alcune formalità non possiamo avere i suoi resti prima di due giorni», ha spiegato Gladys Bourdain, 83 anni. La donna ha anche rivelato che il funerale verrà organizzato dall’ex moglie di Anthony Bourdain, Ottavia Busia, perché è legalmente il parente più prossimo. «Se ne occuperà lei, anche se sono separati. Sono sicura che lei sia addolorata tanto quanto me». Bourdain e l’ex moglie sono rimasti in buoni rapporti dopo la separazione e condividevano la custodia della figlia Ariane, stando a quanto riportano i media americani. Successivamente aveva avuto una relazione con Asia Argento, naufragata poco tempo fa. Intanto è stata chiarita la causa della sua morte: si sarebbe tolto la vita con una cintura di accappatoio nella sua stanza presso l’hotel Le Chambard.

“QUANDO BOURDAIN MI DEFINÌ PASTICCIO DI ESCREMENTI”

Dopo la notizia della morte di Anthony Bourdain in tanti hanno espresso il loro dolore per la morte dello chef. In Italia ne ha parlato anche Renato Farina, giornalista di Libero che lo fece infuriare per un articolo su Asia Argento, a cui era legato. Risale all’ottobre scorso, quando teneva banco la tardiva denuncia sul presunto stupro di Harvey Weinstein. «Prima la danno via, poi frignano e fingono di pentirsi», il titolo del pezzo. Al giornalista rispose proprio Bourdain su Twitter con una serie di post. Con il primo diede ai giornalisti di Libero il titolo di «sessisti, porci e cani». Definì invece Farina un «pasticcio di escrementi». Poi arrivò un secondo tweet, dal tono più pacato: «Renato Farina, spero che tu abbia presto l’opportunità di leggere il tuo pezzo su Asia Argento a me personalmente, così, lentamente». Il giornalista oggi su Libero ha scritto che gli fu consigliato di querelarlo, ma preferì non farlo, anche perché gli piaceva il fatto che si fosse esposto per difendere la sua donna. «Siccome Bourdain è entrato nella mia vita con tutta la passione e il rancore possibili quando c’è di mezzo una donna che hai paura di perdere, mi levo il cappello, rispetto la sua tragedia» ha concluso Farina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori