UN ESERCITO DI 5 UOMINI/ Su Rete 4 il film con Bud Spencer (oggi, 12 giugno 2018)

- Cinzia Costa

Un esercito di 5 uomini, il film in onda su Rete 4 oggi, martedì 12 giugno 2012. Nel cast: Bud Spencer e Daniela Giordano, alla regia Italo Zingarelli. Il dettaglio della trama. 

un_esercito_di_5_uomini
Il film western su rete 4

NEL CAST BUD SPENCER

Il film Un esercito di 5 uomini va in onda su Rete 4 oggi, martedì 12 giugno 2018. Una pellicola western del 1969 che è stata diretta da Italo Zingarelli (Io sto con gli ippopotami, Una prostituta al servizio del pubblico e in regola con le leggi dello stato, I sette gladiatori) o, secondo diverse fonti, da Don Taylor (Countdown dimensione zero, Fuga dal pianeta delle scimmie, La maledizione di Damien) e interpretata da Bud Spencer (Lo chiamavano Trinità, Altrimenti ci arrabbiamo, Banana Joe), Daniela Giordano (Quante volte quella notte, L’adolescente, Il tuo vizio è una stanza chiusa e solo io ne ho la chiave) e Claudio Gora (Il sorpasso, Una vita difficile, Un maledetto imbroglio). Le musiche sono state composte da Ennio Morricone (The hateful eight, The Untouchables – Gli intoccabili, Il buono il brutto il cattivo), prolifico e famosissimo compositore vincitore di 2 Premi Oscar, 3 Golden Globe e ben 10 David di Donatello in un carriera ormai più che trentennale. Un esercito di 5 uomini è già stato programmato altre volte sui palinsesti televisivi italiani e andrà nuovamente in onda su Rete 4 questo pomeriggio, martedì 12 giugno alle ore 16.50.

UN ESERCITO DI 5 UOMINI, LA TRAMA DEL FILM

Al celebre ladro soprannominato l’Olandese (Peter Graves) viene commissionato, da parte di ribelli messicani, il furto di un milione di dollari che sta viaggiando via treno. Per mettere a segno il colpo l’Olandese organizza una banda composta dal fortissimo Mesito (Bud Spencer), l’agilissimo Luis Dominguez (Nino Castelnuovo), l’ex militare ed esperto di esplosivi Augustus (Augustus) e un samurai giapponese (Tetsuro Tamba) che campa nel west esibendosi come lanciatore di coltelli. La loro prima impresa al soldo dei rivoluzionari messicani è il salvataggio di un gruppo di ribelli condannati ad essere fucilati. Il piano sembra riuscire perfettamente e i rivoluzionari riescono a mettersi in salvo, ma i 5 uomini vengono arrestati e condotti in una vicina caserma dell’esercito messicano. I ladri, grazie principalmente alle abilità di Luis, riescono ad evadere ma vengono inseguiti dai militari. Un piccolo gruppo di ribelli interviene però per assicurare loro la fuga, sacrificandosi per permettere ai 5 uomini dell’Olandese di mettersi in salvo. Questi capiscono così che la loro missione è importantissima per i ribelli, che hanno bisogno dei soldi trasportati dal treno per finanziare la loro rivolta. Il convoglio però è difeso da ingenti forze militari, oltre che da un cannone e due mitragliatrici. Assaltare il treno alla maniera tradizionale è del tutto impensabile, così l’Olandese deve mettere a punto un piano azzardato ma originale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori