Marcella Bella/ Pronta a difendere il suo allievo Stefano Sani (Ora o mai più)

- Morgan K. Barraco

Marcella Bella torna al fianco di Stefano Sani nella seconda puntata di Ora o mai più, in onda questa sera venerdì 15 giugno su Rai 1. Cosa canteranno coach e allievo?

marcella_bella_cantante
Marcella Bella

Marcella Bella ha messo in mostra tutta la sua personalità protettiva nella prima puntata di Ora o mai più. La giudice ha infatti difeso a spada tratta il suo allievo, Stefano Sani, che ha pagato per qualche verso lo scotto di avere al proprio fianco un’artista di questo calibro. Il concorrente non ha ricevuto giudizi positivi da parte degli altri coach e questo ha permesso alla Bella di tirare fuori le unghie e difendere il suo assistito. Soprattutto per quanto riguarda quella voce calante che gli è stata attribuita da uno dei giudici e che secondo la coach ha evidenziato invece l’emozione di Sani in questa nuova impresa artistica. “Difendo la sua intonazione”, ha affermato infatti la Bella, aggiungendo poi che il suo allievo “è stato fra i più intonati. E questa sera ne ho sentite di stonature”. Giudizi negativi che in realtà non sono stati espressi in occasione delle altre esibizioni: evidentemente la coach ha notato qualche difetto negli altri allievi che ha voluto non mettere troppo in evidenza. Salvo poi correre ai ripari quando si è sentita pungere sul vivo. Ammirevole in generale la scelta della Bella di non dare in pasto il suo allievo alle critiche demotivanti e di perorare la causa di Sani anche in questo contesto così importante. 

Il rapporto con gli altri giudici

La prima puntata di Ora o mai più ha spinto Marcella Bella a cercare di smussare le spigolosità dei suoi colleghi. Anche se le telecamere non hanno mostrato il suo comportamento, visibile solo grazie ai giudizi espressi a ogni esibizione, sappiamo infatti da Patty Pravo che in realtà la coach ha agito dietro le quinte. Sono state almeno due le occasioni in cui la Pravo ha svelato che la Bella l’ha convinta a cambiare voto, chiedendole di non essere così severa come avrebbe voluto. Non stupisce considerando la decisione della Bella di rimanere ferma su un sei politico per tutti, con qualche variazione in positivo per Alessandro Canino e per il suo duetto con Loredana Bertè. In questo caso infatti la Bella ha deciso di spingersi fino all’otto pieno, soprattutto considerando i due diversi approcci musicali affrontati dal maestro in sala. “Ha fatto dei cambiamenti di tono“, ha sottolineato lodando l’abilità del maestro nel riuscire a gestire due voci così diverse. L’unico voto negativo che ha assegnato riguarda invece il duetto di Valeria Rossi, alla quale ha dato solo un cinque. E questo considerando la penalizzazione subita dalla concorrente, che si è vista oscurare dalla potenza canora di Orietta Berti. Alla luce di tutto questo, difficile credere che la Bella possa cambiare strategia già da questa sera. Anzi, potrebbe riuscire a spingere Stefano Sani verso nuove consapevolezze artistiche, mantenendo al tempo stesso una distanza positiva dal resto dei concorrenti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori