LA TALPA/ Su Rete 4 il film dal romanzo di John le Carré (oggi, 21 giugno)

- La Redazione

Questa sera su Rete 4 va in onda “La talpa”; film di spionaggio del 2011 diretto da Tomas Alfredson, basato sull’omonimo romanzo del 1974 di John le Carré.

la_talpa_film
Gary Oldman in "La talpa"

CURIOSITÀ SUL CAST

Uno dei principali protagonisti del film “La talpa” è l’attore e regista britannico Gary Oldman nato a Londra nel mese di marzo del 1958 capace di vincere proprio in questo 2018 il Premio Oscar come miglior attore per il film “L’ora più buia”. La sua esperienza nel mondo del cinema ha avuto inizio nel 1982 grazie al regista Colin Gregg che lo ha inserito nel cast del film “Remembrance” mentre nel 1986 ha avuto modo di collaborare con il cineasta Les Blair per la realizzazione della pellicola “Honest Docent and True”. Tra i migliori film a cui ha preso parte in carriera ricordiamo “Legge criminale”, “Henry & June”, “JFK – Un caso ancora aperto”, “Dracula di Bram Stoker”, “Armata immortale”, “L’isola dell’ingiustizia – Alcatraz”, “Hannibal” e molti altri. Gary Oldman ha interpreta James Gordon nella trilogia su Batman, diretta da Christopher Nolan.

NEL CAST COLIN FIRTH

Giovedì 21 giugno 2018 la programmazione di Rete 4 prevede in seconda serata a partire dalle ore 23:05 la messa in onda del film di spionaggio “La talpa” (titolo originale: “Tinker Tailor Soldier Spy”). Si tratta di un film uscito nelle sale cinematografiche nel 2011 prodotto dalla casa cinematografica Studio Canal in collaborazione con la Working Title Films. La regia è di Thomas Alfredsson con soggetto tratto dall’omonimo romanzo scritto da John le Carrè mentre la sceneggiatura è stata adattata da Bridget O’Connor e Peter Straughan. Le musiche della colonna sonora sono state scritte da Alberto Iglesias, il montaggio è stato eseguito da Dino Jonsater mentre nel cast figurano Gary Oldman, Colin Firth, Tom Hardy, Mark Strong e Ciaran Hinds. 

LA TALPA, LA TRAMA DEL FILM

Siamo nell’anno 1973, nel pieno della Guerra Fredda. L’organismo britanno di spionaggio conosciuto con il nome di Circus, vede a capo il vecchio ma di grande affidamento Controllo. Un personaggio che vanta un grande passato e che da tempo sta cercando di ottenere delle informazioni preziose sugli agenti segreti al soldo del regime sovietico. Avendo preso dei contatti con un potente generale dell’esercito ungherese, invia uno dei propri più fidati ed esperti uomini a Budapest allo scopo di ottenere queste delicate informazioni e dunque fare immediato ritorno a Londra. Tuttavia per Controllo questa operazione si dimostrerà un enorme disastro in quanto il suo uomo viene catturato e fatto prigioniero dalla forze sovietiche. L’insuccesso sarà un duro colpo per Controllo e il su braccio destro Smiley i quali, nonostante i tanti anni di onorato servizio, vengono licenziati senza tanti fronzoli e senza alcuna attenzione per il loro passato. Controllo qualche mese più tardi morirà nel proprio letto mentre ai vertici della Circus si ritrovano quattro spie che vantano alcune informazioni sensibili sui sovietici. Tuttavia qualche settimana dopo la morte di Controllo, Smiley viene convocato dal Ministro del Tesoro il quale vuole il suo aiuto in quanto ci sono notizie su una possibile talpa ai vertici della Circus. Una possibilità che Controllo aveva più volte evidenziato. Toccherà ora a Smiley scoprire chi è la talpa. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori