Jalisse/ Vincitori terza puntata Ora o mai più: massimo punteggio da giudici e pubblico!

- Morgan K. Barraco

Jalisse, momento di difficoltà del duo nel talent show di Rai Uno: ma Michele Zarrillo continua a sostenerli e credere nelle loro capacità (Ora o mai più)

michele_zarrillo_screen
Michele Zarrillo incoraggia i Jalisse a Ora o Mai Più

Si conclude anche questa terza puntata di Ora o mai più e Amadeus proclama vincitore i Jalisse. La classifica degli otto tutori di questa terza serata, ha visto questa classifica: ottavo posto per Valeria Rossi con 43 punti, settimo posto per Massimo Di Cataldo con 46, quarto posto a parimerito per Alessandro Canino, Marco Armani e Stefano Sani con 48; terzo posto per Lisa con 50 punti; secondo posto per Francesca Alotta con 52 e primi i Jalisse con 53. La situazione non cambia con la somma del punteggio del pubblico a casa che vede: all’ottavo posto Valeria Rossi con 67; settimo posto per Stefano Sani 74; sesto posto Alessandro Canino 75; quinto posto Massimo Di Cataldo 76; quarto posto Marco Armani 77; secondo posto parimerito per Lisa e Francesca Alotta con 81 e i Jalisse si confermano primi con 82. (Aggiornamento di Anna Montesano)

CONVINCONO I GIUDICI

La terza cover di questa terza serata di Ora o mai più è quella dei Jalisse. Gli interpreti di “Fiumi di parole” hanno deciso di esibirsi sulle note di “Ti sento” dei Matia Bazar. Si parla anche delle tante critiche ricevute nel corso degli anni e, intervistati da Blogo, dichiarano: “All’estero siamo trattati come ‘Fabio e Alessandra dei Jalisse’. È un vizio solo italiano quello di criticare, noi facciamo il nostro lavoro, facciamo musica e la mettiamo in vendita. Non capisco perché la nostra categoria non sia tutelata, una canzone accompagna un momento storico di ognuno di noi.” Intanto tocca ai sette giudici di Ora o mai più giudicare le loro esibizioni di stasera: Loredana Bertè 8, Fausto Leali 8, Patty Pravo 8, Red Canzian 9, Marco Masini 7, Marcella Bella invece 6 e Orietta Berti 7. (Aggiornamento di Anna Montesano)

MOMENTO DIFFICILE

I Jalisse hanno un’unica fortuna a Ora o mai più: avere dalla loro parte un coach come Michele Zarrillo che li apprezza e che conta molto sul loro progresso. “Se non avessero vinto… qualcuno li ha proprio odiati”, ha notato il coach ripensando alla vittoria della coppia al Festival di Sanremo, l’unica prima che scomparissero nel nulla e diventassero delle meteore della musica. La coppia di artisti può infatti contare su due punti di vantaggio rispetto ai rivali: il coach e la supremazia vocale di Alessandra Drusian. Il marito Fabio Ricci ha scelto infatti di sostenere vocalmente la compagna di vita e nella professione, cedendole il posto per le parti da solista. Purtroppo questo espone anche la concorrente alle critiche più accese della giuria, anche se il pubblico ha gradito in particolar modo l’interpretazione dei Jalisse. Standing ovation dovuta, per una performance che ha permesso ai due allievi di riscattarsi rispetto al flop registrato in precedenza. “Potrebbero avere un bel percorso a teatro con i grandi musical”, ha sottolineato invece Loredana Bertè, notando nei due concorrenti un’abilità particolare, in un contesto ben preciso del mondo della musica. 

UN MOMENTO DI DIFFICOLTA’

La seconda puntata di Ora o mai più ha visto i Jalisse ancora in leggera difficoltà rispetto al resto dei concorrenti. La coppia infatti ha interpretato La notte dei pensieri nella prima parte del programma, un brano che Michele Zarrillo ha scritto nel 1987 e presente nell’album omonimo che contiene anche la canzone E intanto vivo. La decisione del coach è stata di aprire l’esibizione, intonando la prima strofa e poi lasciare il posto ad un coro a tre voci con i Jalisse, per proseguire poi con un’interpretazione solitaria di Alessandra Drusian. Come seconda esibizione, i Jalisse hanno deciso di puntare tutto su L’essenziale di Marco Mengoni. Un brano del 2013 presente nell’album Pronto a correre e con diverse candidature all’attivo come Miglior canzone del mondo ai World Music Award. L’esibizione della coppia in questo caso è andata in senso opposto rispetto alla precedente: è stato Fabio Ricci ad aprire le danze e anticipare la compagna Alessandra, lasciando invece al coach Zarrillo il compito di unirsi in un secondo momento. “Stasera mi avete stesa”, ha commentato Loredana Bertè. Meno positivo il giudizio invece di Patty Pravo, che assegnando un 6 alla coppia ha aggiunto anche di aver sentito “molta confusione”. 

ZARRILLO NON SI ARRENDE

I Jalisse non hanno riscosso il successo sperato a Ora o mai più e questo non ha fatto altro che alimentare i sospetti della coppia riguardo ad un trattamento sfavorevole ricevuto dal pubblico italiano. Michele Zarrillo è forse uno dei pochi giudici del talent a contare sulle abilità canore della coppia di cantanti e coniugi, che dopo aver conquistato il terzo posto nella prima puntata, no scesi fino alla quinta nella seconda puntata. A pari merito con Massimo Di Cataldo e destinati forse a non riuscire a ribaltare le sorti della loro nuova esperienza televisiva. Alessandra Drusian e Fabio Ricci non riescono a mettere da parte l’inspiegabile silenzio che li ha colpiti subito dopo la vittoria al Festival di Sanremo con la loro Fiumi di parole, come hanno svelato a Funweek. “Abbiamo vinto tutti” hanno sottolineato invece riguardo alla loro esperienza nel programma di Rai 2, “per quello che stiamo dimostrando”. Questa nuova occasione potrebbe infatti permettere alla coppia di ritornare in pista, soprattutto perché il programma “ha permesso di far conoscere le nostre anime”. Per riuscire ad ottenere una posizione favorevole, i Jalisse dovrebbero tuttavia fare tesoro della critica accesa ricevuta da Loredana Bertè. Il cambiamento di giudizio tuttavia si è fatto già sentire nella seconda puntata e questo potrebbe garantire alla coppia di concorrenti una certa libertà d’azione in occasione del terzo appuntamento di questa sera. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori