DELITTO SULL’AUTOSTRADA/ Su Rete 4 il film di Bruno Corbucci (oggi, 23 giugno 2018)

- La Redazione

Oggi, sabato 23 giugno, in seconda serata su Rete 4 va in onda il film Delitto sull’autostrada, diretto da Bruno Corbucci. Tomas Milian torna nei panni di Nico Giraldi.

delitto_autostrada_film
Delitto sull'autostrada, su Rete 4

ALLA REGIA BRUNO CORBUCCI

Delitto sull’autostrada è il film comico poliziesco che Rete 4 trasmette in seconda serata sabato 23 giugno 2018, a partire dalle 23,30. Si tratta di un grande classico della commedia all’italiana degli anni 80 diretta da un grande regista come Bruno Corbucci, che ha anche ideato soggetto e sceneggiatura assieme a Mario Amendola. Tra gli interpreti principali del film troviamo Tomas Milian nei panni dello storico personaggio di Nico Giraldi, Viola Valentino, Bombolo, Olimpia di Nardò e Marcello Martana. Tomas Milian è stato una vera e propria icona del cinema italiano poliziesco degli anni ’80. Oltre a personaggio di Nico Giraldi nel corso della sua carriera ha interpretato anche il ruolo del famoso Er Monnezza che lo ha reso celebre in tutta Italia in pochissimo tempo. Al cinema è apparso in film come Faccia a faccia, Gli indifferenti, Squadra antiscippo e Giorno per giorno disperatamente.

DELITTO SULL’AUTOSTRADA, LA TRAMA DEL FILM

L’ispettore Nico Giraldi si trova alle prese con un caso molto complesso. Un camionista è stato assassinato nei pressi dell’autostrada A1 in circostanze misteriose e tocca a Nico scovare il colpevole. Per portare a galla la verità, l’agente decide di infiltrarsi nel gruppo di camionisti colleghi della vittima per comprendere il vero movente dell’omicidio. Dopo le prime indagini scopre che il camionista è stato ucciso per via di uno scambio d’identità. Una gang criminale avrebbe scambiato l’uomo per suo fratello che aveva stretto un patto con i malviventi. Scoperto il movente, però, Nico brancola ancora nel buio per quanto riguarda le identità dei mandanti dell’omicidio. Intanto conosce la splendida Anna, una giovane e talentuosa cantante di cui si innamora perdutamente.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori