Cristina Parodi rilancia Domenica In / “Non è stato un flop e io rimango in Rai!”

- Matteo Fantozzi

Cristina Parodi rilancia Domenica In, dopo le tante polemiche la conduttrice ci tiene a sottolineare che la trasmissione non è stato un flop e che rimarrà in Rai nella prossima stagione.

parodi_tv_talk
Sebastiano Somma, Domenica In

Sebbene Domenica In sia stata protagonista di tantissime polemiche Cristina Parodi non si è mai data per vinta di fronte al suo programma. La conduttrice ha raccontato le sue emozioni, legate alla trasmissione, ai microfoni de Il Messaggero: “Delusa io? Assolutamente no. Sono felicissima di aver fatto questa esperienza e di averla conclusa al meglio. E’ stato un anno difficile, ma è sempre bello misurarsi con cose difficili soprattutto se si riesce a far finire bene le stagioni. Non nascondo che è iniziata in maniera complicata, ma sono soddisfatta della crescita con un programma che ha fatto buoni ascolti”. Nonostante la trasmissione sia stata già affidata a Mara Venier, Cristina Parodi non lascerà la Rai: “Rimango qui, farò un programma la domenica ma ora c’è la presentazione dei palinsesti e scoprirete tutti”. In cosa sarà impegnata lo scopriremo quindi tra non molto.

UN PROGRAMMA AL CENTRO DELLA BUFERA

Il programma contenitore della domenica della Rai, Domenica In, è stato soggetto di una vera e propria bufera durante l’ultima stagione televisiva. Con l’avvento delle sorelle Benedetta e Cristina Parodi si è parlato molto di una trasmissione priva di spunti che matematicamente finiva alle spalle del concorrente Domenica Live di Barbara D’Urso in onda nello stesso giorno alla medesima ora su Canale 5. Si è parlato per tutto l’anno della possibilità di veder prima andare via Benedetta Parodi e poi di veder liquidata anche la sorella Cristina. Si è poi deciso che la trasmissione sarebbe stata affidata alla zia della televisione Mara Venier. Una vagonata di chiacchiere che non hanno mai fatto perdere la pazienza a Cristina Parodi, bravissima a fare il suo lavoro continuando a far andare le polemiche dalla parte opposta della sua volontà di fare al meglio il lavoro di giornalista.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori