BILLY ELLIOT, ITALIA 1/ Info streaming del film di Stephen Daldry (oggi, 30 giugno 2018)

- La Redazione

La prima serata di oggi, sabato 30 giugno, di Italia 1 è dedicata alla pellicola Billy Elliot, diretta da Stephen Daldry. i protagonisti del film sono Jamie Bell e Julie Walters.

billy_elliott_film
Billy Elliot in prima serata su Iris

La critica ha apprezzato “Billy Elliot” film del 2000 diretto da Stephen Daldry: “Billy Elliot alterna commozione a humour, è scritto bene, politicamente supercorretto, accattivante… Una buona dose del successo ecumenico del film va sicuramente attribuita al giovanissimo protagonista Jamie Bell: diretto, determinato, a volte egoista, mai neppure per un momento, lezioso o disposto ad autocompatirsi”, ha scritto Roberto Nepoti, su Repubblica. Lietta Tornabuoni, su La stampa, ha commentato: È bella l’interpretazione, ricca d’energia, di naturalezza e di emozione, del bambino Jamie Bell. È bella la narrazione dello sciopero dei minatori.. È bella la descrizione della vita povera d’una famiglia composta, dopo la morte della moglie-madre, da un bambino, due uomini e una nonna un po’ svanita. È ben narrato il contrasto fra questa durezza esistenziale e l’aspirazione alla bellezza, alla lievità, all’aereo lirismo rappresentata dalla danza che per il bambino sembra anche un mezzo per liberarsi del proprio destino sociale”. Ricordiamo che “Billy Elliot” clicca qui per vedere il trailer, andrà in onda su Italia 1 a partire dalle 21.20, ma sarà possibile vederlo anche in streaming grazie al portale di Mediaset, sui propri dispositivi mobile cliccando qui.

CURIOSITÀ

Nel film “Billy Elliot”, che si ispira la vera storia del ballerino britannico Philip Mosley, vengono trattati argomenti molto delicati: sullo sfondo politico-economico e sociale di un Inghilterra lavoratrice e costretta alla fame e allo sciopero pur di mantenere i suoi ideali e la sua dignità, ci viene presentata la vicenda di una ragazzo che va contro i canoni della società dell’epoca. Inoltre, un personaggio chiave nella storia si rivela Michael, unico amico di Billy al quale più avanti rivelerà la sua omosessualità e il suo profondo sentimento per lui. Nella scena finale Billy, ormai venticinquenne, si esibisce a Londra in un teatro stracolmo di gente e interpreta il ruolo di primo ballerino nel Lago dei Cigni. La coreografia che viene eseguita da Billy è quella scritta da Matthew Bourne, che nel 1995 volle dare vita ad un adattamento del celebre ballo. Bourne sostituiì tutte le donne solitamente impegnate nella realizzazione della coreografia con degli uomini, introducendo per la prima volta il tema dell’omosessualità nel mondo del ballo in una maniera così vistosa. “Billy Elliot” ha ricevuto ben tre nomination agli Oscar (Miglior Regia, Miglior Attrice non protagonista e Migliore Sceneggiatura Originale) e due per i Golden Globe, incassando ben 109 milioni di dollari a fronte degli appena 5 previsti dal budget per le riprese.

NEL CAST JULIE WALTER

Questa sera, sabato 30 giugno, alle 21.20 su Italia 1 va in onda il film “Billy Elliot”, diretto nel 2000 da Stephen Daldry e ispirato alla vera storia del ballerino Philip Mosley. I protagonisti del film sono Jamie Bell nei panni del giovane protagonista, Gary Lewis (il padre di Billy) e Julie Walters, la sua insegnante di danza. Il film è ambientato in Inghilterra a metà degli anni 80, nel pieno della protesta e dello sciopero dei minatori dopo i provvedimenti presi dal primo ministro Margaret Tatcher.

BILLY ELLIOT, LA TRAMA DEL FILM

Billy è orfano di madre e vive con il padre, il fratello (entrambi minatori) e la nonna. Billy viene costretto dal padre a praticare la boxe, ma scopre presto la sua vera vocazione, ossia quella del balletto, passione che non lascia entusiasta il genitore. Ci sono ancora molti pregiudizi sul balletto, considerato una disciplina esclusivamente femminile. Il ragazzino si avvicina alla danza tramite Debbie, che lo invita a provare la danza insieme alla sua insegnante Mrs. Wilkinson. La donna nota immediatamente il grande potenziale di Billy e fa di tutto per fargli intraprendete la carriera di ballerino professionista. Ci sono duri scontri tra la donna e la famiglia del ragazzo, ma anche tra Billy e la sua insegnante. Alla fine la passione del ragazzo e il buonsenso del padre, un uomo reso duro dal lavoro ma in realtà con un cuore d’oro, rescono a trovare un punto di incontro e a far sì che Billy possa inseguire liberamente il suo sogno, dando una svolta decisiva non solo alla sua vita ma anche a quella dei suoi familiari.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori