Quelle brave ragazze, Valeria Graci/ “Non sono un personaggio alla Belen, rispecchio le donne normali”

- Umberto Tessier

Tutto pronto per il contenitore rosa Quelle brave ragazze, condotte da Veronica Maya, Valeria Graci, Arianna Ciampoli e Mariolina Simone. Attraverso Libero, ci illustrano tutte le novità

veronica_maya
Veronica Maya

Dal 4 giugno, alle 10:05, Veronica Maya, Arianna Ciampoli, Valeria Graci e Mariolina Simeone, tornano con la seconda edizione di Quelle brave ragazze, contenitore rosa che andrà in onda su Rai 1. Il quotidiano Libero ha intervistato le quattro ragazze per cercare di capire che tipo di programma ci attende e come sarà strutturato. Si inizia chiedendo a Veronica Maya che avventura sarà per lei e le sue compagne di viaggio: “Quest’anno punteremo su una definizione più spiccata delle nostre quattro identità, con mezzora di trasmissione in più, ciascuna di noi uscirà ancora di più per quella che è. Io e Arianna siamo sicuramente le più simili, quindi dovremmo fare un lavoro di ricerca d’identità più marcato”. Valeria Graci è prontissima a fare ritorno su Rai 1 e non nasconde tutto l’entusiasmo: “Rappresento la prima vera novità del programma, dato che sono dimagrita (ride), sia perchè la radio che ho fatto quest’inverno mi ha dato una maggiore capacità di affrontare la diretta. Resterò io la più giocherellona, quella che prende in giro, ma con garbo e gentilezza”. Interessanti le riflessioni sul personaggio che preferisce “interpretare”: “Mi sta dando molto gusto propormi per quella che sono, con la mia faccia, che poi non fa tanto schifo. Non sono un modello di personaggio alla Belen, rispecchio un pubblico di donne normali e non di aliene come lei e questo mi piace”.

ARIANNA CIAMPOLI E MARIOLINA SIMONE, LE ALTRE PROTAGONISTE

Attraverso il quotidiano Libero, Arianna Ciampoli e Mariolina Simone hanno parlato della nuova avventura che le attende nel programma Quelle brave ragazze. Arianna Ciampoli ci spiega i temi che verranno trattati: “Parleremo dell’universo femminile, di sentimenti, di sociale e affronteremo temi che riguardano la nostra psiche e il nostro modo di reagire davanti a certe situazioni. Tendo a portare la mia grande curiosità per l’altro, che per me è un filo che mi tira”. Mariolina Simone, nelle sue parole, ci fa capire che ci troveremo di fronte un personaggio diverso rispetto alla scorsa edizione: “Una Mario più presente, senza troppi peli sulla lingua…, non proprio senza, comunque meno della scorsa stagione. Sfaterò ancora una volta il clichè della tatuata che viene dalla radio che parla solo di musica”. Dalle parole delle quattro protagoniste abbiamo la netta sensazione che ne vedremo delle belle.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori