EMMA MARRONE/ Commossa all’Arena di Verona: “Un premio per chi ama la musica” (Wind Music Awards 2018)

Emma Marrone, la cantante salentina contro il Ministro Lorenzo Fontana insieme a tanti altri artisti per le parole che attaccano le famiglie arcobaleno. (Wind Music Awards 2018)

05.06.2018 - Morgan K. Barraco
emma_1_amici_cs_2017
Emma Marrone

È commossa Emma Marrone mentre riceve il suo premio sul palcoscenico dell’Arena di Verona ai Wind Music Awards 2018 dalle mani dei conduttori Carlo Conti e Vanessa Incontrada. “Sempre più brava e bella Emma, che torna ogni anno su questo palco” sottolinea Conti, si parla poi del concerto tenuto in Giappone e a Las Vegan alcune settimane fa. “Sono stata in Giappone, ho fatto un mega concerto lì e non sapevo di avere così tanti fan lì. – ammette la cantante, che, commossa, poi continua – Questo premio è per tutte le persone che amano la musica, quella fatta col cuore”. Sul palcoscenico dell’Arena di Verona ai Wind Music Awards 2018 si è esibita in “Mi parli piano”, ultimo singolo del suo nuovo lavoro discografico “Essere qui”. Acclamata da tutto il pubblico, Emma saluta tutti con la sua statuetta. (Aggiornamento di Anna Montesano)

“ESSERE QUI” È IL NUOVO LAVORO

Il nome di Emma Marrone è sempre sinonimo di successo discografico, una vera garanzia per la musica degli ultimi anni. Un nome che è riuscito a farsi strada fra grandi cantautori del passato e del presente, per un’artista impegnata non solo sul fronte musicale, ma anche su quello sociale e politico. Alla luce delle ultime dichiarazioni del neo Ministro Lorenzo Fontana, riguardo all’inesistenza ai suoi occhi delle famiglie arcobaleno, la Brown si è voluta aggiungere alle critiche dei colleghi Ermal Meta e Tiziano Ferro per ribattere punto per punto questa affermazione. Una protesta social che non vede solo la lotta in prima linea della comunità LGBTQ+, ma di tanti altri cittadini italiani. #Arrestatecitutti è l’hashtag che la Marrone ha voluto utilizzare sui social per unirsi al coro di dissensi, condividendo uno scatto sui propri profili che la ritrae con un bimbo dalle guance colorate d’arcobaleno. Emma Marrone sarà inoltre presente fra gli artisti che si esibiranno al WMA 2018, per la prima serata che andrà in onda su Rai 1 oggi, martedì 5 giugno 2018. Il merito è di Essere Qui, il nuovo album della salentina che ha registrato oltre 25 mila copie vendute. Un po’ poche per la Brown, che è sicura comunque di riuscire ad aumentare il numero grazie agli Instore ed ai vari appuntamenti con il pubblico. Certo nulla a confronto dei successi registrati con Adesso, due dischi di platino e più di 100 mila copie vendute o Sarò Libera, che le ha permesso di superare il traguardo dei 150 mila e l’ha premiata con tre dischi di platino. “I risultati per ora non sono esaltanti. Sono sicura che andrà meglio con il tempo“, ha sottolineato a Il Messaggero, sicura che a distanza di due anni dal suo precedente lavoro discografico riuscirà a ribaltare ogni previsione.

IN DIFESA DEL SUO AMATO SUD

In difesa del suo Sud che ama tanto, Emma Marrone non può fare a meno di ricordare come il suo percorso musicale non sia stato costellato solo da successi. L’eroina delle teenagers ha infatti dovuto affrontare diversi ostacoli prima di riuscire a diventare una delle artiste più popolari di questi anni. Senza considerare la malattia, scoperta quando la Brown cantava con i Mad Jesters Until Rave. All’epoca la band aveva appena realizzato il primo disco, ma per la cantante è stato necessario fermarsi. Da lì lo scioglimento, come ha ricordato a Il Corriere della Sera. Una ferita che ancora oggi non è guarita, soprattutto perchè Emma non riesce a non pensare che sarebbe potuta andare diversamente se non si fosse ammalata e se fosse riuscita a partire con il tour al fianco del gruppo. “Un pezzo della mia vita non vissuta che mi mancherà sempre“, confessa, ipotizzando anche che un domani potrebbe cantare un pezzo dei MJUR in uno dei suoi live futuri. Dopo il successo di Amici è tutto cambiato per la salentina, che oggi macina dischi e conquista i social grazie alla sua normalità. Vestita in ciabatte o “con il carellino della spesa”, i fan non vedono l’ora di scattare dei selfie al suo fianco. Ed anche se considera i social “uno spazio meraviglioso invaso da ignoranti“, è decisa a non sottrarsi mai al desiderio degli ammiratori di poter condividere qualche attimo con lei. Una promessa a se stessa che mantiene anche grazie all’intensa attività sui suoi profili social, soprattutto per quanto riguarda Instagram. Dagli scatti personali ai messaggi impegnativi: l’ultimo post riguarda il romanzo di Paolo Stella, Meet me alla boa, che ha provocato lacrime e singhiozzi nell’artista. La bionda scrive infatti “Ti ho farfugliato qualcosa […] ma tanto tu hai capito“, rivolgendosi all’amico e autore.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori