MARK CHAPMAN / L’ufficiale Henry Tingle Wilde del film Titanic arrestato per aggressione

- Annalisa Dorigo

L’attore Mark Chapman, noto per avere interpretato l’ufficiale Henry Tingle Wilde, è stato arrestato per avere minacciato e aggredito la sua ex fidanzata.

titanic_film_1
Titanic

Sono passati 21 anni da quando il film Titanic arrivò al cinema, diventando uno dei kolossal più visti e amati di sempre. Da allora è stato trasmesso in televisione decine di volte, tanto che i telespettatori hanno cominciato ad affezionarsi ad alcuni attori, visti solo in questa pellicola e diventati però un volto noto tra gli appassionati del genere. Non è questo il caso di Leonardo Di Caprio, da allora uno degli interpreti più amati di Hollywood, ma lo è se parliamo di Mark Chapman, un attore che abbiamo visto solo ed esclusivamente in Titanic e del quale successivamente si sono perse le tracce. Era lui il volto dell’ufficiale Henry Tingle Wilde il quale negli ultimi giorni si è reso protagonista di un problema con la giustizia, con conseguente arresto per aggressione. A denunciarlo è stata la sua fidanzata (da cinque anni) Tara Pirnia a causa di un presunto strangolamento avvenuto in seguito ad un terribile litigio.

MARK CHAPMAN ARRESTATO PER AGGRESSIONE

Secondo quanto riporta il sito Tmz, l’attore Mark Chapman è stato arrestato in seguito alla denuncia dell’ex fidanzata. Dopo qualche mese dalla fine della relazione, Tara Pirnia avrebbe chiesto al suo ex di cancellare del materiale compromettente che i due si sarebbero inviati sul cellulare ma avrebbe ottenuto dall’uomo un netto rifiuto. Ne sarebbe conseguita una brutta lite, durante la quale lui avrebbe cercato di strangolare la donna gridandole ‘ti voglio morta’. Tara sarebbe quindi riuscita a sfuggire da tale pericolosa situazione mordendogli la mano e rivolgendosi immediatamente alle forze dell’ordine. Chapman è stato quindi arrestato per aggressione, con un ordine restrittivo che lo obbligherà a rimanere distante dalla sua ex almeno 200 metri. Il suo nome lo lega, anche se involontariamente, ad una tragedia nel mondo della musica. Il suo omonimo Mark David Chapman (che nulla ha a che fare con l’attore di Titanic) è stato l’assassino di John Lennon nel dicembre 1980.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori