Nina Moric e Simone Coccia Colaiuta/ Dalla lite per Lapo Elkann e le chat hot alla pace alla Grande Fratello

- Silvana Palazzo

Nina Moric e Simone Coccia Colaiuta, dalla lite per Lapo Elkann e le chat hot alla pace alla Grande Fratello. Cosa è successo tra la modella croata e il finalista del reality show?

nina_moric_grande_fratello
Nina Moric e Simone Coccia Colaiuta

Se i social dividono, la tv unisce. Questo è il caso di Nina Moric e Simone Coccia Colaiuta che anni fa si sono durante scontrati su Facebook e nelle scorse settimane si sono riavvicinati con il Grande Fratello 15. Non è passato inosservato il saluto della modella croata all’ormai ex concorrente del reality, durante il suo ingresso per il confronto con Luigi Favoloso. «Voglio salutare il mio amico, amico particolare, Simone. Ha mille sfacettature, ma ha rispettato la sua donna. Complimenti a te e alla tua signora, è una grande donna». In particolare, ha lasciato perplessi l’espressione “amico particolare”. Che voleva dire Nina Moric? La showgirl si riferiva evidentemente alla lite che anni prima aveva avuto con Simone. I due minacciarono anche di scontrarsi nelle aule di tribunale per la lite nata dal caso Lapo Elkann, all’epoca della simulazione del sequestro del nipote di Gianni Agnelli. La rete non dimentica, infatti ci sono ancora tracce di questa vicenda, addirittura anche nei profili ufficiale Facebook dei diretti interessati. Clicca qui per il video del saluto di Nina Moric a Simone Coccia Colaiuta al Grande Fratello 2018.

NINA MORIC E SIMONE COCCIA, LA PACE DOPO LA LITE SOCIAL

Era il 2016 quando Lapo Elkann venne arrestato, e poi rilasciato, per aver simulato il suo sequestro con lo scopo di ricevere una somma di denaro presumibilmente necessaria per proseguire un festino a base di sesso e droga. Nina Moric commentò la notizia prendendo le difese dell’imprenditore. Le sue parole suscitarono la reazione di Simone Coccia Colaiuta e ne nacque un acceso botta e risposta. «Nina solo tu potevi difendere Lapo Elkann, anche se è un uomo ricco, ma un cervello bruciato come il suo e dai Nina su…Capisco che tra simili ci si intende e ci si difende, ma fino a questo punto, ci vuole fegato anche se sarà spappolato anche quello a Lapo» scrisse il finalista del Grande Fratello 15. La replica della Moric non si fece attendere. «A differenza tua, che certi personaggi li puoi solo sognare andando sui loro profili a commentare forte della tua spunta blu, io Lapo lo conosco e lo conosco per quello che è da sobrio, conosco solo il suo lato buono. Non sei nelle condizioni di parlare e non aggiungo altro, perché anche se come personaggio tengo le distanze da te, le notizie a noi del settore arrivano. E adesso non cancellare il commento, non cambiarlo e non rispondere. Perché ti prometto un mare di guai. Ricordati tutti i materiali che mi arrivano in agenzia su di te, che io cestino, perché non sei interessante. Taci!».

La vicenda non si chiuse qui: Simone Coccia Colaiuta accusò Nina di averlo minacciato. Proprio in quei post c’è la conferma che conosceva già Luigi Favoloso: «Dì al tuo moroso che non mi chiamasse per dirmi una cosa che lui sa molto bene, dato che si è ritenuto un genio del pc, il grande Favoloso, chiamata registrata e portata all’attenzione della procura». A cosa si riferiva Simone? Difficile dirlo, di sicuro c’è che Nina Moric gli ha rinfacciato la vicenda dei video e delle foto che girano in rete sulle sue conversazioni hot, un tema peraltro venuto fuori proprio al Grande Fratello. La lite si chiusa con la promessa di Simone di una denuncia per minacce e ricatti, ma a quanto pare in questi anni è tornato il sereno… Clicca qui per vedere uno dei tanti post di Simone Coccia Colaiuta sulla lite con Nina Moric.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori